Lince | Razze di gatti | Rivista Pet Yolo

lince 1

Le linci sono animali solitari e abitano vasti territori in foreste ricche di vegetazione.

Insieme a orsi bruni e lupi, le linci sono uno dei più grandi predatori del continente europeo. In molte regioni dell’Europa centrale, questi animali erano temporaneamente estinti. Tuttavia, attraverso progetti di reintroduzione, a poco a poco le linci stanno tornando a essere native in queste regioni.

Carta d’identità della lince

Riepilogo: I gatti selvatici sono gatti predatori di taglia media e dal corpo quadrato. Hanno baffi affilati, ciuffi neri che escono dalle orecchie e una coda folta.
altezza spalle: 50-70 cm
Peso: 15-25 kg
Aspettativa di vita media: 10-15 anni
Zanne: Cervi, cervi, lepri, uccelli
Carattere: Curioso ma introverso
Per il: Denso, lungo 5-7 cm
colore pelliccia: In estate: oscilla tra il rossiccio e il bruno-giallastro; in inverno: da marrone a grigio, parzialmente screziato
maturità sessuale: Femmine a due anni; maschi a tre anni
Gestazione: circa 70 giorni
dimensione della cucciolata: Da 2 a 5 cuccioli
Distribuzione: Vaste aree dell’Europa, della Siberia e dell’Asia orientale

Aspetto: orecchie e baffi a punta

La lince euroasiatica (Lynx lynx in latino) è anche chiamata lince settentrionale o semplicemente lince. Insieme al raro leopardo persiano, è il gatto più grande d’Europa e uno dei più grandi predatori terrestri (fissipedi) d’Europa. Altri rappresentanti del genere della lince sono la lince canadese, la lince bruna e la lince iberica.

Con un’altezza al garrese compresa tra 50 e 70 centimetri, la lince europea ha all’incirca le dimensioni di un pastore tedesco. Pertanto, è la più grande delle quattro specie di lince. Il suo corpo è quadrato, la testa è abbastanza larga e arrotondata.

orecchie di lince

Tipiche della lince sono le “pennelline” di pelo scuro sopra le orecchie. Aiutano questi animali a identificare i suoni delle loro prede, anche quelli più deboli.

Continua a leggere:  Lambkin: carattere, educazione, salute, prezzo | razza felina

La pelliccia di lince può essere giallastra, rossastra, marrone o grigia. Inoltre in molti esemplari la pelliccia è ricoperta da macchie scure molto evidenti. Tuttavia, in altre linci i disegni sono praticamente assenti. Sul mento, sul petto e sulla pancia, la pelliccia di questo gatto selvatico varia dal bianco al crema.

Le zampe larghe fungono da “scarponi da neve”

Nei mesi più freddi la lince indossa un mantello invernale particolarmente fitto. Inoltre, le sue gambe larghe gli impediscono di sprofondare nella neve. Le zampe anteriori sono chiaramente più corte delle zampe posteriori.

Altra caratteristica di questo animale sono i baffi pronunciati, comuni ad entrambi i sessi. La coda è notevolmente corta e la punta è nera.

Due caratteristiche fisiche delle linci rosse sono i ciuffi neri sopra le orecchie e i baffi chiari.

Habitat e distribuzione: dove trovare le linci in Europa?

In gran parte dell’Europa centrale, la lince si è estinta. Tuttavia, attraverso progetti di reintroduzione, si sta tentando di ristabilirlo nel suo areale precedente.

Le popolazioni più numerose si trovano in Russia, Finlandia e Romania. Ma le linci si possono ritrovare anche in Germania, Austria, Svezia e in molti altri paesi europei.

In totale, ci sono attualmente circa 7000 copie in Europa. Se la reintroduzione ha avuto davvero successo, tuttavia, si saprà solo quando gli animali sopravvivranno a lungo nel loro “vecchio nuovo” habitat.

territori immensi

I gatti selvatici sono animali solitari. Vivono in vaste aree continue di abbondanti foreste di arbusti. Oltre alla vegetazione, per nascondersi vengono utilizzate anche rocce, radici di alberi e cespugli. Le femmine partoriscono in zone asciutte e riparate, come grotte o sotto grandi radici.

Ogni animale occupa il proprio territorio, fino a 450 chilometri quadrati. I territori dei maschi sono più grandi di quelli delle femmine. Inoltre, se non trovano abbastanza prede in queste zone, questi felini predatori possono avventurarsi anche ai margini delle foreste.

Le piccole linci nascono tra la fine di maggio e la metà di giugno.

Comportamento alimentare e venatorio della lince

Le linci sono carnivori puri e hanno bisogno di ingerire circa 1 chilo di cibo al giorno. Cacciano al tramonto e di notte. Le sue prede preferite sono cervi, cervi e renne, tra gli altri. Ma anche uccelli, lepri e conigli fanno parte del menu. Quindi, rendendo giustizia al comportamento di caccia dei gatti, le linci aspettano la preda e la uccidono con un morso ben mirato alla gola.

Pertanto, le eccellenti capacità sensoriali delle linci le aiutano a rilevare la preda. Gli animali hanno un udito eccezionale e possono vedere al buio circa sei volte meglio degli umani.

Continua a leggere:  Gatto da adottare, perché favorire i rifugi?

Così, dopo che la lince ha catturato una grossa preda, come un giovane cervo, un camoscio o un muflone, torna le notti successive a mangiare, finendo per consumare praticamente l’intero pasto.

Le linci rosse sono pericolose per le persone?

La probabilità di incontrare una lince in natura è estremamente bassa. Perché, grazie ai loro eccellenti sensi, gli animali si prendono cura degli umani molto prima del contrario. In seguito, cercano abitualmente la protezione della foresta.

È molto raro che una lince attacchi una persona. Uno dei motivi di un attacco è l’infezione da rabbia dell’animale, per esempio. Tuttavia, molti paesi europei hanno debellato la rabbia.

Riproduzione e allevamento di giovani linci

Il periodo degli amori della lince si verifica tra febbraio e marzo. Pertanto, è solo durante questo periodo che gli animali solitari si incontrano. I segni di urina sulle radici degli alberi e sulle rocce servono come indicazioni per potenziali compagni. Inoltre, gli animali emettono suoni di accoppiamento che ricordano un po’ l’abbaiare.

Dopo un periodo di gestazione di circa 70 giorni, nascono le piccole linci. Questi nascono ciechi e con la pelliccia. Sono allattati dalla madre per quasi un anno e mezzo e il cibo solido viene lentamente introdotto intorno alle quattro settimane di età. Le giovani linci rimangono con la madre fino alla prossima primavera. Quindi cercano il proprio territorio.

Minaccia e protezione delle specie

La lince è una specie protetta in molti paesi europei. Pertanto, la loro caccia è vietata. Perché il bracconaggio è una seria minaccia per questi animali, così come gli incidenti stradali e le malattie.

Continua a leggere:  Il tricolore francese: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

Dopotutto, la lince una volta era stata sradicata in molte parti dell’Europa centrale. Questi animali, infatti, furono perseguitati e uccisi senza pietà fino all’inizio del XX secolo. In gran parte a causa della loro pelliccia e perché erano visti come un pericolo per pecore e capre.

la lince ritorna

Tuttavia, a partire dagli anni ’70, i progetti di conservazione e reintroduzione della natura hanno contribuito ad aumentare continuamente l’areale della lince.

Purtroppo, per una sottospecie, la lince balcanica, gli sforzi sono stati tardivi. Con una popolazione compresa tra 20 e 40 animali, è praticamente estinto.

È possibile avere una lince come animale domestico?

Questo è un animale selvatico e non è adatto per essere tenuto come animale domestico. Perché sebbene siano considerati curiosi, evitano le persone e non possono essere addomesticati.

Se sei appassionato di questo bellissimo gatto da caccia e vorresti fare qualcosa per lo sviluppo della specie, puoi unirti ad associazioni di conservazione della natura. Alcune associazioni consentono la sponsorizzazione delle linci. Quindi hai la possibilità di sostenere in modo specifico questa specie in via di estinzione.

Fonti:

  • bund.net
  • wwwf.de
  • www.deutschewildtierstiftung.de
  • euronatur.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *