Il mio cane sta perdendo peso: perché? Cosa fare ?

chien maigre 155912 1200 738

Si consiglia di pesare il cane una volta al mese. Ciò rende possibile il rilevamento fluttuazioni di peso prima che siano visibili agli occhi. Se il tuo animale domestico perde più del 5% della massa corporea, è importante ricercarne le cause senza lasciarsi prendere dal panico. Hai cambiato qualcosa nella sua dieta? E’ stato sverminato di recente? Fa più attività fisica con l’arrivo del bel tempo? Una volta eliminate le cause classiche, verifica con il tuo veterinario se il tuo cane soffre di qualche problema di salute. Il trattamento precoce aumenta le possibilità di recupero.

Scoprire quali sono le possibili cause della perdita di peso nei cani e cosa fare.

Il tuo cane è troppo magro?

È difficile valutare il peso ideale del proprio cane, soprattutto perché l’occhio è sempre più abituato a vedere animali in sovrappeso. Un cane può essere percepito dal suo proprietario come troppo magro anche se il veterinario lo considera del tutto normale. Tutto dipende dalla razza. Naturalmente, ci si aspetta che i levrieri abbiano una figura snella, mentre un bulldog francese avrà un aspetto più tozzo e muscoloso. Allo stesso modo, su un cane di tipo Havanese a pelo lungo, è difficile vedere la linea. La folta pelliccia può nascondere la magrezza. Ecco perché è importante farlo chiedi al tuo veterinario qual è il peso ideale del tuo cane una volta adulto e pesare l’animale una volta al mese.

In tutti i casi, le costole dovrebbero essere facilmente palpabili, ma non visibili. Se senti un vuoto tra ciascuno di essi, è troppo sottile. Quando le costole, le vertebre e le ossa dell’anca sporgono, ciò potrebbe significare che il cane è denutrito o deve essere controllato da un professionista della salute degli animali. La magrezza è talvolta accompagnata da capelli opachi, perdita di energia e persino perdita di appetito. Su un cane a pelo lungo si può approfittare di un bagno, quando il pelo è appiattito sul corpo, per controllare. Accettiamo che un cane giovane o adolescente stia ancora bene, soprattutto se si esercita molto.

Se, passando le mani sulle costole del tuo compagno e premendo leggermente su di esse, non riesci più a sentirle, il tuo animale è sufficientemente grasso (o addirittura troppo!). Il veterinario si affida una scala da 1 a 9. A 1, il tuo cagnolino è troppo magro, a 9 è obeso. L’ideale è quindi attorno ai 4 o 5.

Domande da porsi sulla tua dieta

Alcuni le crocchette sono di scarsa qualità e non dare al cane ciò di cui ha bisogno. È utile imparare a decifrare le informazioni fornite sulle confezioni per soddisfare le proprie esigenze nutrizionali. Allo stesso modo, se non usi un misurino, forse la tua mano è troppo leggera sulla razione. Le stagioni influiscono anche sul dispendio fisico dell’animale. In estate potrebbe tendere a fare più esercizio fisico. Quindi ha bisogno di più cibo. D’altronde è raro che in inverno si debba aumentare la razione, fatta eccezione per i cani da lavoro che in questa stagione fanno uno sforzo particolare.

Succede anche che il cibo non lo sia non abbastanza appetitoso oppure il tuo cane si annoia. Quindi mangia di meno e perde peso. Un po’ di olio di salmone o di parmigiano grattugiato, con il benestare di un operatore sanitario, possono rendere la razione più appetibile.

UN cambio di cibo o marca a volte è sufficiente per influenzare il peso del tuo compagno a quattro zampe. Senza una transizione dietetica, ciò può interrompere la digestione e portare alla perdita di peso. Procedere con l’introduzione graduale di un nuovo ingrediente o di una crocchetta diversa è quindi fondamentale per aiutare lo stomaco ad adattarsi.

In tutti questi casi, una dieta che non fornisce i nutrienti necessari o che ne è in quantità insufficiente porta alla perdita di peso.

Qual è lo stato mentale del tuo cane quando perde peso?

Stress, ansia e cambiamenti come un trasloco, un viaggio, l’arrivo di un altro animale o di un bambino, la morte di un membro della famiglia, un cambiamento negli orari degli esseri umani, una routine modificata… possono portare all’anoressia nei cani. Quindi ignora la sua ciotola e perde peso. Può anche soffrire di depressione, soprattutto in caso di lutto. Gioca con lui, stimolalo, offrigli un tappetino da leccare e dei giocattoli che lo tengano occupato e, se non ci sono risultati, consulta un veterinario.

sorprendentemente, mancanza di esercizio fisico può portare a noia, perdita di morale e alterazione dell’appetito, nonché atrofia muscolare che influisce sul peso.

Il caldo influisce anche sull’appetito. Alcuni cani hanno più difficoltà a finire la ciotola quando la temperatura aumenta, soprattutto se vengono alimentati con crocchette e cibo secco. In questo caso potete inumidire il cibo con acqua tiepida, questo ne faciliterà la consumazione.

Da notare : Non lasciare la ciotola all’aria per più di 15 minuti, perché le crocchette idratate non durano più a lungo del purè.

Infine, il cane deve poter mangiare in un luogo tranquillo. Se suo l’ambiente è troppo rumoroso durante il pastopuò allontanarsi dal suo pasto.

Dovresti sempre prendere sul serio il benessere mentale del tuo cane. Il veterinario può prescrivere a trattamento lenitivo o consigliare modifiche nell’ambiente o nella routine. Anche un comportamentista canino può aiutarti in questo contesto.

Quali malattie ti fanno perdere peso?

Diverse malattie provocano la perdita di peso, sia perché riducono l’appetito, sia perché il cibo non viene più assorbito come dovrebbe.

  1. Diabete: l’organismo non utilizza correttamente il glucosio nel sangue che, invece di essere trasportato ai diversi organi dall’insulina divenuta assente o insufficiente, rimane nel sangue e viene eliminato con le urine. Il corpo attinge quindi alle riserve di grasso e muscoli per nutrirsi. Il cane perde peso e perde muscoli.
  2. Insufficienza renale: i reni non riescono più a filtrare le scorie e le tossine dal sangue, con conseguente accumulo di sostanze nocive nell’organismo. In risposta, il corpo riduce l’appetito e la capacità di assorbire i nutrienti, il che influisce sul peso. Quindi utilizza le proteine ​​muscolari come fonte di energia, causando uno spreco dei muscoli.
  3. Malattie gastrointestinali : interrompono la digestione e l’assorbimento dei nutrienti, impedendo al cane di beneficiare del cibo. Potrebbe vomitare, soffrire di diarrea o perdere l’appetito, il che contribuisce alla perdita di peso. Poiché i nutrienti sono scarsamente assorbiti, il corpo attinge alle riserve di grasso e muscoli.
  4. Problemi dentali e infezioni orali : rendono doloroso mangiare il cibo, il che riduce l’appetito.
  5. Ipertiroidismo : accelera il metabolismo, il che fa perdere peso all’animale nonostante un appetito che rimane normale.
  6. Infezioni di tutti i tipi : stimolano il sistema immunitario che aumenta il fabbisogno energetico per difendere l’organismo.
  7. Tumori: aumentano il fabbisogno energetico del corpo e interrompono il metabolismo. Inoltre, i tumori possono rilasciare sostanze che compromettono l’appetito e la digestione. Il corpo può anche scomporre le riserve di grasso e muscoli per cercare di soddisfare i propri bisogni energetici, facendo perdere peso all’animale.

Un’infestazione di vermi è anche causa di perdita di peso, perché i parassiti intestinali si nutrono dei nutrienti assorbiti dal cane. Di solito le feci sono anormali e il cane può vomitare. Sarà necessario somministrare un sverminatore idoneo. Come misura preventiva, questa operazione dovrebbe essere eseguita più volte all’anno.

In tutti i casi, solo un veterinario può rilevare la malattia. Ti chiederà il contesto, la data a partire dalla quale l’animale ha iniziato a dimagrire, poi effettuerà una palpazione ed eventualmente un’analisi del sangue e poi potrà avvalersi dell’imaging medico (radiografie, ecografie, scanner, ecc.) . Non lasciare mai che un cane perda peso senza reagire o senza averlo controllato.

Di Emma Ménébrode – Pubblicato il 07/09/2024

Author

Continua a leggere:  Esercitati a camminare all'indietro con il tuo cane Pet Yolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *