Leccare le zampe del cane: quali sono le possibili ragioni? | Pet Yolo

hund leckt pfote

Leccare le zampe del cane: quali sono le possibili ragioni?

Se il tuo tesoro continua a leccarsi le zampe del cane, i motivi possono essere molto diversi. Ogni cane si lecca le zampe di tanto in tanto e non dobbiamo preoccuparci neanche di questo. Tuttavia, se leccare la zampa del cane è sproporzionato, può trasformarsi rapidamente in un serio problema di salute.

Leccare le zampe del cane può essere innocuo

Se le zampe del cane sono pruriginose, il cane cercherà di ottenere sollievo leccando o masticando. La saliva sulla pelle dell’amico a quattro zampe fornisce un piacevole effetto rinfrescante e allo stesso tempo riduce il prurito. La continua leccata distrugge la barriera cutanea, seguita da infiammazione e fastidioso prurito. Ciò consente a batteri e funghi di penetrare facilmente. Questi poi causano un ulteriore deterioramento, a sua volta viene leccato ancora di più e quindi non può guarire. L’effettiva malattia sottostante che ha innescato lo stimolo del leccamento è spesso seguita da una malattia secondaria. Un circolo vizioso, per così dire.

Il tuo cane noterà che leccare le zampe del suo cane ridurrà il prurito. E questa riduzione rilascia sostanze messaggere positive nel cervello, le cosiddette endorfine. A lungo andare, il leccarsi – anche senza prurito – può scatenare nel cane quasi una sensazione di felicità. Viene quindi mantenuto un comportamento eccessivo di leccamento, sebbene la condizione della pelle possa essere stata risolta da tempo. Anche i cani estremamente annoiati tendono a rendere il leccare un atto compulsivo.

Ci sono diversi motivi per leccare le zampe del cane

Le ragioni di una leccata patologica o di un rosicchiamento delle zampe del cane sono molto diverse. A volte diversi fattori si uniscono. Ecco alcuni esempi. Per un preciso chiarimento del motivo, però, è opportuno consultare il proprio veterinario.

Continua a leggere:  Goldendoodle: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

acari

acari del prato autunnale

Soprattutto in tarda estate tra luglio e ottobre, questi parassiti sono fastidiosi per i nostri cani. L’acaro adulto delle graminacee (Trombicula autumnalis) non infastidisce molto i nostri amici a quattro zampe. La loro larva, invece, lascia una secrezione salivare sulle zampe durante la suzione, che provoca un forte prurito nei cani colpiti. I cani iniziano quindi a leccare.

Le creature appartenenti agli aracnidi possono essere rilevate al microscopio. Il veterinario può trattarli bene con un antiparassitario adatto.

funghi di lievito

Numerosi sono anche i funghi che vivono sulla pelle dei nostri cani, tra cui un lievito chiamato Malassezia. Proprio come gli acari, questo è completamente privo di problemi per un cane sano. Tuttavia, solo quando la flora cutanea dell’animale è gravemente disturbata, ad esempio da un’allergia, disturbi ormonali o costante leccamento, il fungo si moltiplica rapidamente e provoca un forte prurito. Le rughe pronunciate, come nello Shar Pei o nel Carlino, incoraggiano anche la moltiplicazione del fungo, specialmente sulle orecchie e tra le dita dei piedi.

Per la diagnosi, il veterinario preleva le cellule della pelle dalle zampe del cane con una striscia di nastro adesivo e può immediatamente controllarle per Malassezia con un test di colorazione. Uno shampoo medico speciale è di solito sufficiente per un trattamento efficace. Se il prurito ritorna, la causa scatenante deve essere ricercata più intensamente, come un’allergia.

Fortunatamente, i funghi lieviti non sono contagiosi per l’uomo o gli animali.

funghi della pelle

I funghi della pelle di solito portano alla caduta circolare dei capelli e sono spesso accompagnati da prurito spiacevole. Affinché il veterinario possa identificare chiaramente il fungo, viene creata una coltura in modo che, a seconda del tipo di fungo e del suo tasso di crescita, si ottenga la chiarezza dopo 4-21 giorni. Importante per i funghi della pelle: di solito sono contagiosi, sia per l’uomo che per gli animali. Quindi, per favore, controlla anche gli altri animali della casa per un’infestazione e fai attenzione quando li tratti.

Continua a leggere:  Terrier brasiliano: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

Tuttavia, il fungo della pelle può essere trattato con uno shampoo e un unguento speciali.

corpo estraneo

Se il cane lecca sempre la stessa zampa, la causa può essere anche un piccolo oggetto estraneo. Forse un grano ha scavato sotto la pelle con la sua punta dura. Una spina può anche depositarsi o addirittura incapsularsi nel tessuto. Se non riesci a rimuovere da solo il corpo estraneo con una pinzetta o un unguento, il veterinario di solito ha bisogno solo di un piccolo taglio e la causa del prurito viene eliminata.

feltro di pelliccia

Anche i peli sulle zampe possono diventare un problema, specialmente con le razze canine a pelo lungo. Dovrebbe essere controllato regolarmente e accorciato se necessario, altrimenti c’è il rischio di grovigli, che possono anche causare dolore e infiammazione della pelle. Di conseguenza, il cane colpito si leccherà e si mordicchierà le zampe.

psiche

Se le cause fisiche sono state escluse dal veterinario, anche la psiche può essere causalmente coinvolta. I cani particolarmente sensibili e tendono a innervosirsi possono iniziare a leccarsi le zampe in situazioni stressanti, proprio come alcune persone iniziano a masticarsi le unghie in tali situazioni. Dovrebbe essere contrastato con una formazione mirata e misure di terapia comportamentale, poiché leccare può essere dannoso.

Questo testo è stato creato in collaborazione con Regina Rademächers:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *