Informazioni e caratteristiche della razza del cane Affenpinscher | Pet Yolo

AFFENPINSCHER Profile 2000

Con i loro occhi rotondi spalancati, i musi corti e la pelliccia ispida, è facile vedere come il caratteristico affenpinscher si sia guadagnato il suo nome, una volta tradotto, cioè. “Affenpinscher” significa essenzialmente “cane simile a una scimmia” (affen = scimmia, pinscher = terrier/cane). Tuttavia, la sua personalità vivace e il suo volto unico ispirano un confronto diverso per coloro che hanno familiarità con la razza. “Gli Affenpinscher sono un grosso cane in un piccolo pacchetto”, afferma Mary Burch, CAAB. “Questa razza è leale, curiosa e notoriamente divertente; il suo volto è quasi umano ed è senza paura.”

Anche se abbastanza piccolo da far parte del gruppo di razza giocattolo, l’affenpinscher si comporta come un capo. Sebbene siano probabilmente uno spettacolo raro nel tuo parco per cani locale, quando ne vedi uno farà un’impressione duratura. “Il loro senso completo della propria importanza è molto comico in un cane così piccolo”, afferma Paul Doupe, segretario corrispondente dell’Affenpinscher Club of America.

Il loro background storico come magistrali cacciatori di topi e topi potrebbe essere il motivo per cui gli affenpinscher hanno quella spavalderia e feroce intelligenza. Sebbene questi cani richiedano un livello moderato di manutenzione e godano di una lunga durata, è la loro straordinaria personalità che conferisce agli affenpinscher il loro fascino.

Aspetto

Con un’altezza inferiore a 1 piede e un peso di 10 libbre o meno, gli affenpinscher sono piccoli cuccioli. La loro pelliccia ispida e di media lunghezza (per non parlare della personalità “incaricata”) può farli sembrare un po’ più robusti di quello che si vede normalmente nella razza giocattolo, aggiungendo larghezza al petto e alle gambe.

La pelliccia ispida gli conferisce anche una testa rotonda, contribuendo al viso simile a una scimmia. La pelliccia più lunga sul muso suggerisce anche perché i francesi soprannominassero affenpinschers diablotin moustachu (“piccolo diavolo baffuto”). Come altre razze con pelo ispido, il loro mantello deve essere pettinato almeno due volte a settimana per evitare la stuoia, anche se la sua consistenza più forte aiuta a evitare che muovano spesso.

Insieme ai loro volti distintivi, hanno occhi neri rotondi che si fondono con il loro comune mantello nero. Tuttavia, i colori affenpinscher possono essere rosso, beige, nero, grigio e una combinazione di nero e beige.

Temperamento

Questi adorabili cani hanno personalità straordinariamente complesse. “Gli Affenpinscher sono un cagnolino con resistenza, agilità e grande coraggio, ma a volte mostra sensibilità e gentilezza”, afferma Burch. “Sono studenti intelligenti e veloci e possiedono un processo di pensiero unico”.

Continua a leggere:  Come Corona ha cambiato la mia vita con un gatto | Pet Yolo

Doupe parla anche molto bene del temperamento unico degli affenpinscher: “Come proprietario di un affen, non ti annoierai mai”, dice. “Fanno molto bene non solo nella conformazione, ma anche nell’obbedienza, nel trucco, nell’agilità e nel lavoro nella stalla, oppure sono ugualmente felici di rannicchiarsi accanto a te sul divano. Ne ho uno che insiste per dormire sul mio cuscino accanto Me.”

Sebbene siano spesso studi veloci e possano avere lati giocosi e affettuosi della loro personalità, gli affenpinscher tendono ad avvicinarsi alla vita alle loro condizioni. Questo è il motivo per cui potrebbero non essere un’ottima scelta per le famiglie con bambini piccoli, poiché non amano essere abbracciati, schiacciati o inseguiti.

Il loro intelletto pronunciato significa anche che gli affenpinscher si annoiano molto facilmente. Hanno bisogno di opportunità per esprimere la loro energia e amare l’interazione sociale. “Desiderano stare sempre con qualcuno o intorno alla gente e odiano essere lasciati soli”, dice Burch.

Esigenze di vita

L’affenpinscher è un mezzo felice tra cagnolino e cucciolo atletico, quindi si adattano bene sia agli appartamenti che alle case con cortili recintati. Troveranno il modo di rimanere attivi in ​​casa, anche se avranno bisogno di passeggiate quotidiane per l’esercizio, l’intrattenimento e la stimolazione sociale. Se hai un cortile, Doupe consiglia di essere consapevole di ciò che ti circonda e di tenere d’occhio i predatori: ancora una volta, questi ragazzi sono piccoli. “Personalmente non li lasciamo incustoditi all’aperto, poiché abbiamo dei falchi che sorvolano”, dice.

Sebbene la loro natura indipendente possa metterli in contrasto con i bambini piccoli, i bambini ben educati o più grandi che possono rispettare i confini dell’affenpinscher troveranno un amico fedele. Gli Affenpinscher vanno d’accordo anche con altri cani della tua famiglia, specialmente se sono cresciuti insieme.

Sebbene possano andare d’accordo con altri cuccioli, gli affenpinscher possono dimenticare le loro piccole dimensioni e tentare di comandare i cani più grandi. Questa tendenza è radicata nella loro preda relativamente alta che si è sviluppata dall’essere allevati come topi secoli fa. Per questo motivo, gli affenpinscher potrebbero non coesistere felicemente con i gatti e sicuramente non con roditori come criceti e gerbilli. Come con tutti i cani, assicurati di socializzare presto il tuo cucciolo di affenpinscher in modo che possa prosperare in ambienti diversi.

Continua a leggere:  Lupo e cane - comportamento e alimentazione | Pet Yolo

Poiché sono cani di piccola taglia, gli affenpinscher potrebbero aver bisogno di assistenza per salire le scale e salire o scendere dai mobili. Amano stare con le loro famiglie e cercheranno te e il tuo giro, quindi potrebbe essere una buona idea investire passi da cagnolino in modo che possano arrampicarsi su di te sul divano.

Cura

I cani Affenpinscher sono piccoli smarties, ma hanno anche una mente propria, che è importante ricordare durante l’allenamento.

“La razza ha una reputazione immeritata come difficile da addestrare perché gli affenpinscher hanno una mentalità indipendente”, afferma Burch. “La chiave è che sono molto intelligenti e generalmente desiderosi di compiacere gli umani con cui hanno legato. Tieni presente che si annoiano facilmente e tendono a perdere interesse durante le lunghe sessioni di allenamento”. Burch consiglia sessioni di allenamento di rinforzo positivo più brevi e più frequenti e, se puoi, lavora con un allenatore che abbia esperienza specifica con le razze giocattolo.

Sebbene nessun cane sia veramente ipoallergenico, gli affenpinscher non perdono molto e potrebbero essere una buona scelta per coloro che soffrono di allergie. Ma il loro pelo di media lunghezza e ispido può diventare arruffato se non spazzolato almeno due volte a settimana. Burch suggerisce di pulire prima con una spazzola e poi con un pettine di metallo. E poiché il mantello dell’affenpinscher non cresce molto velocemente, puoi passare un bel po’ di tempo tra i tagli (ovunque tra sei settimane e due mesi).

Salute

Come altri cani giocattolo, gli affenpinscher generalmente godono di una lunga durata; Doupe dice che non è insolito che gli affenpinscher vivano oltre i 15 anni.

Sebbene siano generalmente cani sani, ci sono alcuni problemi a cui prestare attenzione, come con tutte le razze. Gli allevatori e i veterinari dovrebbero controllare la lussazione della rotula, la rotula cardiaca, le anomalie cardiache, i problemi di vista e la displasia dell’anca.

“Come altre razze dalla faccia più corta, gli affens possono avere problemi respiratori durante la stagione calda se gli viene permesso di surriscaldarsi e quindi hanno difficoltà ad ansimare per abbassare la temperatura corporea, poiché i cani non sudano per mantenersi freschi”, afferma Burch.

Storia

Gli Affenpinscher risalgono almeno al XVI secolo, anche se alcuni esperti ritengono che la razza fosse conosciuta fin dal 1400, sulla base delle raffigurazioni di cani nelle opere dell’artista tedesco Albrecht Dürer e dell’artista fiammingo Jan van Eyck. Allora, gli affenpinscher erano principalmente cani da lavoro allevati per cacciare topi e ratti nelle case.

Continua a leggere:  Cataratta nei cani: trattamento e diagnosi per gli occhi torbidi

Tuttavia, la loro personalità affascinante potrebbe essere ciò che ha catturato il cuore delle donne della società europea che si sono particolarmente appassionate ai cani affenpinscher a metà del 1800. I club dedicati agli affenpinscher spuntarono in Francia e in Germania alla fine del XIX secolo. All’inizio del 1900, gli affenpinscher erano compagni di star del cinema tedesco e socialite di fama internazionale, tra cui Evalyn Walsh McLean, che un tempo possedeva l’Hope Diamond.

La razza è stata ufficialmente riconosciuta dall’American Kennel Club nel 1936 e ha conquistato gli Stati Uniti con il loro aspetto unico (i cinegiornali si riferivano ai cuccioli come “cani scimmia”). Ma la seconda guerra mondiale fece diminuire la loro popolarità, poiché il cane non poteva essere importato dall’Europa. Sebbene gli sforzi di allevamento abbiano aumentato il loro numero da allora, i cani affenpinscher sono ancora considerati una razza rara. Se ti piacerebbe aggiungerne uno alla tua famiglia, probabilmente dovrai entrare in una lista d’attesa di un allevatore rispettabile.

Fatti divertenti

  • L’artista Pierre-Auguste Renoir potrebbe essere stato un fan di questa minuscola razza: gli affenpinscher sono stati avvistati in molte delle sue opere, tra cui il famoso “Pranzo della festa in barca”.
  • Gli Affenpinscher spesso si divertono giocando a una partita da solista o camminando sulle zampe posteriori.
  • Banana Joe, vincitore del Best in Show alla mostra canina del Westminster Kennel Club del 2013, avrebbe capito quattro lingue (tedesco, olandese, spagnolo e inglese).

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *