Una cronologia dell’amore per tutta la vita di Corgis della regina Elisabetta II

queen corgi in garden 515462654 2000 ec3631142468490ea50370aac109b14e

Non è un segreto che la regina Elisabetta II avesse un debole per i corgi: il monarca, morto l’8 settembre 2022, all’età di 96 anni, possedeva almeno 30 corgi nel corso del suo regno. Nel corso dei decenni, abbiamo visto le foto della regina con i suoi amati cani dalla sua infanzia fino all’età adulta, quando ha persino iniziato ad allevare lei stessa la sua razza preferita.

La regina Elisabetta non fa eccezione quando si tratta di prestare particolare attenzione ai suoi animali domestici: i suoi corgi e dorgi (un mix di bassotti e corgi) ricevono il trattamento del palazzo reale, con le loro aree speciali del palazzo e, naturalmente, le loro calze natalizie quando arriva la stagione delle vacanze. Proprio come il resto di noi umani non reali e i nostri cani, i cuccioli del monarca sono stati alcuni dei suoi compagni più fedeli, indipendentemente da ciò che i tabloid potrebbero fargli strada.

Di seguito, guarda le foto della regina e dei suoi compagni canini nel corso degli anni.

London Express/Stringer/Getty

Quando la regina Elisabetta aveva solo 7 anni (allora conosciuta come la principessa Elisabetta), portò Dookie, un corgi gallese di Pembroke, a casa del palazzo.

Lisa Sheridan/Stringer/Getty

Dopo Dookie, la famiglia reale ha dato il benvenuto a Jane, un altro corgi gallese. Jane faceva parte della famiglia fino al 1944. Le principesse Elizabeth e Margaret sono qui raffigurate con Dookie e Jane alla Royal Welsh House nel 1936.

Lisa Sheridan/Stringer/Getty

La giovane principessa Elisabetta era innamorata del suo corgi: è raffigurata qui con Dookie e Jane nel luglio del 1936.

Continua a leggere:  Come identificare una zecca sul mio cane?

Lisa Sheridan/Stringer/Getty

Qui, la principessa Elisabetta è vista con sua madre, la regina Elisabetta, la sorella, la principessa Margaret, e il padre, il re Giorgio VI, e i loro cuccioli di famiglia, Ching, Carol e Cracker nel 1940.

Lisa Sheridan/Stringer/Getty

Al diciottesimo compleanno del monarca, le fu regalato un cucciolo di corgi color zenzero di nome Susan, che avrebbe dato inizio a una lunga dinastia di cuccioli reali. Da allora tutti i dorgi e i corgi della regina Elisabetta possono essere fatti risalire a Susan, almeno 10 generazioni. È raffigurata qui con Susan nel 1944 al Castello di Windsor.

Bettmann/Getty

Secondo quanto riferito, Susan è andata ovunque con la regina Elisabetta, anche in luna di miele con il principe Filippo! La coppia reale è qui raffigurata nel 1959, ma non si sa se il corgi mostrato sopra sia Susan.

Jim Grey/Getty

Qui, la regina Elisabetta è vista lasciare il treno reale alla stazione di Liverpool Street nel 1968 con un branco dei suoi corgi.

Bettmann/Getty

La regina Elisabetta avrebbe portato con sé molti dei suoi cani mentre viaggiava, visto qui con uno dei suoi corgi nel giardino del castello di Balmoral nel 1952.

Immagini PA / Getty

La regina Elisabetta accarezza un corgi durante una sessione fotografica con la famiglia reale nei giardini di Frogmore al Castello di Windsor nel 1968.

Continua a leggere:  Abitua il cane al trasportino e alla rampa per cani | Pet Yolo

Chiave di volta / Stringer / Getty

I doggo ricevevano il trattamento regale: avevano la loro stanza a Buckingham Palace e gustavano pasti a base di manzo e coniglio, preparati dal loro chef, secondo il libro Pets by Royal Appointment. La regina è qui raffigurata con uno dei suoi cani nel 1970.

Anwar Hussein/Getty

Mentre la regina ha tenuto una varietà di corgi in un dato momento, si ritiene che ne abbia avuti fino a nove a un certo punto. È raffigurata qui a Sandringham con alcuni dei suoi amati figli negli anni ’80.

Anwar Hussein/Getty

Qualsiasi appassionato fanatico della famiglia reale probabilmente conosce almeno alcuni dei nomi dei suoi cuccioli, il che può essere piuttosto divertente. Alcuni dei nomi includono Ranger, Sugar, Smoky e Holly. La regina allevò anche molti miscugli bassotto-corgi, noti anche come dorgi. Alcuni dei nomi dei suoi dorgi includevano Pickles, Piper, Brandy e Cider.

Tim Graham/Getty

Secondo quanto riferito, la regina Elisabetta ha deciso di smettere di allevare corgi dopo la morte di sua madre nel 2002. È raffigurata qui con la regina madre nel 1983. La regina madre adorava anche i cani dalle zampe corte e la regina Elisabetta ha persino regalato a sua madre un cucciolo di Susan linea.

Immagini PA / Getty

La regina Elisabetta viene mostrata qui mentre lascia Buckingham Palace per il Castello di Windsor nel marzo 2020 per iniziare il distanziamento sociale in mezzo alla pandemia di coronavirus. Seduta sulle sue ginocchia c’è Candy, uno dei suoi dorgi, e il suo ultimo cane rimasto dopo che Vulcan, un altro dorgi, è morto nel dicembre 2020.

Continua a leggere:  Sterilizzazione della cagna: vantaggi e svantaggi

Lisa Sheridan/Stringer/Getty

Dopo che il suo ultimo corgi rimasto della linea di Susan è deceduto nel 2018, la regina Elisabetta ha detto che aveva smesso di possedere corgi per paura di lasciarne qualcuno dopo la sua morte. Ma dopo un 2020 difficile e l’inizio del 2021, la regina ha dato il benvenuto a due nuovi cuccioli di corgi nel marzo 2021. In un momento di chiusura del cerchio, è qui raffigurata con Dookie e Jane, i suoi primi due corgi, nel 1936.

La regina Elisabetta II ha un nuovo cane di nome Lissy e non è un corgi Questa pagina è stata utile? Grazie per il tuo feedback! Dicci perché! Altro Invia

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *