Dogue de Bordeaux in ritratto di razza | Pet Yolo

bordeaux dogge hunderassen

Ritratto di razza Dogue de Bordeaux

Caratteristiche e aspetto della razza

Che aspetto ha un Dogue de Bordeaux?

Il Dogue de Bordeaux, in origine “Dogue de Bordeaux”, è un molosso medio-grande originario della Francia. Il Dogue de Bordeaux è una figura imponente, nonostante o forse perché non è massiccio come il Mastino o il San Bernardo. Senza dubbio puoi vedere il potere che presenta in maestosa serenità. Il mantello del Dogue de Bordeaux deve essere sottile, corto e morbido al tatto. Dovrebbe essere “monocromatico in tutte le sfumature del fulvo dal mogano all’isabell”. Macchie bianche sono ammesse in misura minore sul petto e all’estremità degli arti. Anche questa limitazione del colore non favorisce il pool genetico del Dogue de Bordeaux. Tutto ciò significa che il Dogue de Bordeaux è oggi una delle razze di cani dalla vita più breve.

Quanto è grande un Dogue de Bordeaux?

Lo standard prevede un’altezza al garrese da 60 a 68 cm per i maschi e da 58 a 66 cm per le femmine. Il peso per i maschi è “almeno 50 kg” e per le femmine “almeno 45 kg”. Sfortunatamente, lo standard non prevede un limite massimo di peso. Quindi oggi vediamo esemplari che pesano 70 chilogrammi e oltre. Il fascino di questa razza – da molossoide poco massiccio ma comunque imponente – è un po’ perso. In particolare, tale gigantismo va a scapito della forma fisica e della salute dei cani. Nel 1894, il conte belga Bylandt diede al maschio un peso di 54-60 kg. Nel 1905, il cinologo tedesco Richard Strebel riportò 54-55 kg come peso ottimale per un maschio e 45-46 kg per una femmina. Una tale gamma di peso farebbe molto bene anche ai mastini di Bordeaux di oggi.

Quanti anni vive un Dogue de Bordeaux?

Sfortunatamente, l’aspettativa di vita media del Dogue de Bordeaux è estremamente bassa, dai 6 agli 8 anni. Allevata sana, dovrebbe avere 4 anni in più. Un terzo della loro vita gli viene tolto a causa dell’allevamento – statisticamente parlando. Farebbe bene alla razza fare tutto ciò che è umanamente possibile per correggere questa mancanza.

tratti e tratti caratteriali

Quali sono le caratteristiche di un Dogue de Bordeaux?

Il mastino bordolese ha la stessa personalità suggerita dal suo aspetto: la compostezza sovrana è caratteristica. Ha il suo enorme potere ben sotto controllo. Ha una soglia estremamente alta e non divamperebbe mai al di fuori di una vera situazione di emergenza. Se è così, allora dà solo il meglio di un basso “bau”. Ora al più tardi è tempo che un intruso fugga. Il Dogue de Bordeaux è un ottimo guardiano e protettore della sua famiglia. È estremamente amabile e amichevole con le persone. La sua famiglia la ama più di ogni altra cosa. È un’ottima compagna di giochi per i bambini. Irradia calma e serenità, che spesso è balsamo per noi persone afflitte dallo stress della vita quotidiana. Il trambusto è una parola straniera per il Dogue de Bordeaux e lo irradia chiaramente. Come cane adulto, non richiedono costantemente intrattenimento o attività. Certo, quando si tratta di fare una passeggiata nella natura, le piace. Ma lei non è fastidiosa. Il Dogue de Bordeaux è intelligente. È un’osservatrice silenziosa ma molto attenta. Sembra persino avere qualcosa di simile a un senso umano della giustizia, perché non le piace l’ingiustizia. È molto sensibile.

Continua a leggere:  "Posto!" allenati con il tuo cane | Pet Yolo

Origine e storia

Da dove viene originariamente il Dogue de Bordeaux?

Il tipo molossoide è noto fin dall’antichità e ha svolto un ruolo significativo in numerose culture antiche. I Babilonesi scolpirono i loro Molossi nel granito. Servivano come cani da guerra per sovrani come Hammurabi. I molossi sono cani forti e pesanti. Hanno una testa imponente con muso corto e labbra lunghe. Le orecchie sono generalmente portate pendenti. Quindi per descrivere l’esterno. Ancora più sorprendenti, tuttavia, sono i valori interiori del molossoide, descritti di seguito nella sezione sulla personalità del Dogue de Bordeaux. Secondo l’antica tradizione, le caratteristiche principali dei Molossi sono rimaste essenzialmente le stesse per migliaia di anni. Anche la gamma dei suoi compiti al servizio delle persone è rimasta costante per lungo tempo. Gli antenati del Dogue de Bordeaux servivano come cane da caccia per selvaggina grande e ben fortificata, principalmente come imballatore di maiali. Dovevano affrontare i pericolosi cinghiali e afferrarli fino a quando il cacciatore non poteva ucciderli con una piuma di cinghiale, una lancia speciale. Ciò includeva velocità, resistenza, molto coraggio e forza. Il Dogue de Bordeaux serviva e serve ancora come cane da guardia e protezione. Nel Medioevo fu abusato per le arene di combattimento degli animali. Molossi grandi e piccoli sono da sempre diffusi in tutta Europa. Il Dogue de Bordeaux è stato creato come razza distinta con l’emergere del moderno allevamento di cani di razza. Nel 1863 si tenne la prima mostra canina francese al Jardin d’Acclimatation di Parigi. Il mastino bordolese era già stato mostrato lì con il suo nome attuale. Si dice che il nome derivi dal fatto che questi cani venivano visti più spesso nei macellai della città di Bordeaux. A quel tempo, però, i mastini di Bordeaux non erano così grandi, pesanti e rugosi come lo sono oggi. Mancava anche il monocromo richiesto oggi. Il maschio “Bataille”, ad esempio, premiato a Parigi nel 1883, aveva una testa senza rughe con una maschera nera. Il mastino di Bordeaux ha spesso sofferto dei disordini politici dell’umanità. Durante la Rivoluzione francese del 1789 fu quasi spazzato via perché considerato il cane dei ricchi. Nelle due guerre mondiali i cani hanno sofferto così tanto che la loro esistenza è stata minacciata di estinzione. Ha vissuto un nuovo boom dagli anni ’60. Per rivitalizzare la razza, si dice che i San Bernardo a pelo corto siano stati incrociati. Il primo Bordeaux Doggen Club tedesco è stato fondato in Germania nel 1908. Qui l’allevamento dovette essere completamente ricostruito dopo il 1947.

Miscele popolari

I mix con il Dogue de Bordeaux sono piuttosto rari; tuttavia, a volte si trovano come antenati nei cani commercializzati come Old English Bulldogs.

cure, salute e malattie

Di quanta cura ha bisogno un dogue de bordeaux?

La toelettatura del Dogue de Bordeaux è facile. Spazzolare qua e là è sufficiente.

Ci sono malattie specifiche della razza nel Dogue de Bordeaux?

Come molti cani di grossa taglia, il Dogue de Bordeaux soffre di displasia del gomito e dell’anca. A causa del suo muso corto, non può tollerare l’esposizione al calore. Gli anestetici sono particolarmente rischiosi per lei. È anche soggetta a palpebre cadenti, entropion, ectropion e torsione gastrica.

Continua a leggere:  Volpino italiano: carattere, educazione, salute, premi | Pet Yolo

Qual è il cibo migliore per un Dogue de Bordeaux?

Il Dogue de Bordeaux ha bisogno di essere nutrito correttamente, soprattutto durante la fase di crescita. Il mangime di alta qualità è popolare anche sotto altri aspetti. Questo non fa solo bene alla salute. Come la maggior parte dei cani, le piacciono un osso di manzo carnoso e carne fresca. Il mastino bordolese è molto adatto per BARF.

attività

Il mastino bordolese non deve essere sottoposto a maggiore stress fisico o mentale quando fa caldo. Altrimenti è completamente senza problemi.

Considerazioni prima dell’acquisto

Dove acquistare un Dogue de Bordeaux

Se vuoi condividere la tua vita con un Dogue de Bordeaux, dovresti cercare un allevatore e prendere contatti qui molto prima di acquistarlo. L’allevatore dovrebbe essere affiliato al VDH e far testare i propri mastini per i rischi particolari associati ai problemi sopra descritti. Questa è una cosa ovvia nell’allevamento serio. Inoltre, non dovrebbe esserci consanguineità, che puoi stimare dal pedigree; ideale se nessun nome appare due volte lì. Dovresti vedere quanti anni hanno gli antenati. Se molti antenati sono morti in giovane età, dovresti cercare un’altra cucciolata o allevatore. L’allevatore avrebbe dovuto documentare bene la sua cucciolata con una foto. Dovresti essere in grado di guardare la cucciolata insieme al cane madre, previo accordo, sul posto.

educazione e attitudine

Un Dogue de Bordeaux è adatto a me?

Il Dogue de Bordeaux è un po’ più esigente quando si tratta di allevarli. Non è adatto per un appartamento. Sebbene sia tutt’altro che un gatto frenetico, le piace molto la libertà di movimento, ad esempio in giardino. Qui trascorre diverse ore sonnecchiando e osservando. Ha bisogno di molto spazio perché vuole potersi muovere liberamente. Apprezza le passeggiate più lunghe e, anche se solo brevi, i giri in bicicletta. Ha bisogno del suo esercizio quotidiano ma non è un’atleta. Lo sforzo fisico e mentale dovrebbe essere evitato quando fa caldo. Dovresti anche tenere presente che nella società odierna apparentemente amica degli animali, i cani grandi e potenti come il mastino di Bordeaux incontrano spesso un rifiuto grande, a volte aggressivo. Alcune persone hanno semplicemente paura di lei per ignoranza. Dovresti avere un budget sufficiente per poter pagare un sacco di buon cibo e, se necessario, le bollette del veterinario.

Continua a leggere:  77 Nomi Mistici di Cani Per Corrispondere all'Anima Vivace del Tuo Cagnolino | Pet Yolo

Il Dogue de Bordeaux è molto facile da addestrare quando si tratta delle regole di comportamento di base. Ma deve essere addestrata bene dall’infanzia in poi per essere sempre in grado di guidare questa centrale elettrica. È felice di fare a meno di imparare trucchi che non hanno senso per lei. Ancor più che con la maggior parte degli altri cani, un’intima relazione di fiducia con il proprio padrone o padrona è la base per un addestramento di successo. Inoltre c’è coerenza, perché il mastino bordolese è intelligente, nota ogni piccola discrepanza e sa come usarla per i propri scopi. Anche il mastino bordolese è molto sensibile. Non dimentica le ingiustizie. Devi sempre tenere presente che il guinzaglio su questi cani è solo controllo mentale. Il Dogue de Bordeaux avrebbe facilmente la forza di manovrare a piacimento l’altra estremità del guinzaglio se glielo mettesse. Ma lei no.

Curiosità ed extra

Il Bordeaux Mastiff sarebbe sicuramente la prima scelta per tutti gli amici molossi. In termini di aspetto e carattere, combina tutti i vantaggi di questo antico tipo di cane, se non fosse per le palesi lamentele nel suo allevamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *