Cibo per gattini: come nutrire correttamente il tuo gattino | Pet Yolo

kittenfutter

Cibo per gattini: ecco come nutrire correttamente il tuo gattino

Chiunque decida di adottare un gattino sta iniziando un periodo emozionante e bellissimo. Allo stesso tempo, con questa decisione ti assumi una grande responsabilità per un altro essere vivente. Sorgono molte domande: qual è il cibo giusto per i gattini? Quanto spesso vengono nutriti i gattini e quali sono le dimensioni delle porzioni? Il cibo speciale per gattini è davvero necessario o il micio può essere nutrito con cibo per gatti adulti? Vorremmo dare una risposta a queste e ad altre domande ai nuovi proprietari di gatti.

Perché c’è il cibo per gattini?

Un gattino appena nato pesa circa 100 g, più o meno quanto una tavoletta di cioccolato. Solo una settimana dopo, ha raddoppiato il suo peso alla nascita e dopo quattro settimane è quasi quintuplicato. Ma questo è solo l’inizio di un entusiasmante periodo di crescita e sviluppo che dura fino alla fine del primo anno di vita. I gatti in genere impiegano 12 mesi per maturare. Le razze di taglia grande, come il gatto delle foreste norvegesi o il Maine Coon, sono completamente cresciute anche dopo 15 mesi. Durante questa fase di crescita, i gattini hanno esigenze specifiche di minerali e vitamine per garantire una crescita ossea sana. Quando si tratta del sistema immunitario, i gattini hanno ancora molto in programma: le loro difese naturali devono prima essere sviluppate e rafforzate.

Continua a leggere:  Film Cani | Pet Yolo

Tutto ciò dimostra che i gattini hanno esigenze completamente diverse rispetto ai gatti adulti. Allo stesso tempo, spiega perché esistono alimenti speciali per i gattini in crescita. In questa fase si stanno già ponendo le basi per un gatto adulto con ossa sane e un forte sistema immunitario.

Da quando e per quanto tempo dovrebbe essere somministrato il cibo per gattini?

All’età di 12 settimane, è giunto il momento per il gattino di separarsi dalla madre ed esplorare il mondo da solo. Dalla 12a settimana di vita, i gattini non vengono più allattati e possono passare lentamente e completamente dal latte materno al cibo per gattini basato sui bisogni. Questo cibo per gattini può quindi essere somministrato fino a quando il gatto non è completamente cresciuto. Quindi puoi passare al cibo per adulti giusto e adatto per gatti adulti.

Quanto spesso e di quanto cibo ha bisogno il gattino al giorno?

Per poter supportare in modo ottimale la crescita sana del gattino, non solo la scelta del cibo giusto, ma anche la quantità è decisiva. Per evitare l’obesità o un’offerta insufficiente, la dimensione della porzione deve essere adattata all’età, al peso e alla composizione dell’alimento. Bisogna anche fare una distinzione tra cibo secco e umido. Si consiglia pertanto di prestare attenzione alle raccomandazioni di alimentazione del produttore, che sono riportate sul retro della confezione.

Cibo secco o cibo umido?

Molti proprietari di gatti si chiedono se il cibo secco o umido sia meglio per la dieta del loro gattino. In generale, il cibo secco di alta qualità non differisce in termini di qualità dal cibo umido di alta qualità. Entrambe le forme sono molto adatte per l’alimentazione dei gatti. Le differenze risiedono nella manipolazione, nella dimensione della porzione e nelle preferenze individuali del gattino:

  • Il cibo secco ha un contenuto energetico più elevato rispetto al cibo umido, il che lo rende più saziante e richiede meno energia per soddisfare il fabbisogno energetico giornaliero.
  • Il cibo umido ha un contenuto di acqua maggiore rispetto al cibo secco, quindi i gattini che vengono nutriti solo con cibo secco hanno un fabbisogno idrico maggiore. Dovrebbe essere sempre offerta acqua sufficiente.
  • Il cibo secco ha una durata di conservazione più lunga. Il cibo umido si deteriora più velocemente a causa dell’elevato contenuto di acqua e viene quindi venduto in sacchetti per porzioni più piccole.
Continua a leggere:  Il Braque italiano: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

Oltre a queste differenze, ciò che conta di più è la preferenza del tuo gattino. Anche l’alimentazione mista, ovvero l’alimentazione alternata di cibo secco e umido, ha senso e offre vantaggi.

Perché i gattini a volte hanno la diarrea?

La diarrea nei gattini può avere varie cause, come cibo poco digeribile o cambio di cibo troppo veloce. Assicurati che il cibo per gattini sia ricco di energia, contenga tutte le proteine ​​e i minerali di qualità e sia altamente digeribile.

Ogni cambio di cibo comporta inizialmente stress per l’apparato gastrointestinale del gattino, perché deve adattarsi alla nuova alimentazione. È meglio rendere il cambiamento delicato e graduale aggiungendo prima piccole quantità del nuovo cibo al vecchio cibo. Aumenta la quantità di nuovo cibo ogni giorno fino a raggiungere il 100% della porzione. Se la diarrea persiste a lungo, è consigliabile una visita dal veterinario. Perché ci sono una serie di cause, come le infezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *