Sverminare il cane: quando, come, con quale prodotto?

vermifuger chien 063549 650 400

Sverminare un animale è una cura essenziale. Che tu abbia un cane o un gatto, la sverminazione aiuta a mantenere sano il tuo animale domestico ma riduce anche il rischio di vermi. Sverminare un cane non si improvvisa. Questo intervento va effettuato ad intervalli regolari e con prodotti idonei. Vuoi saperne di più sull’argomento?

Sverminare un cane: che cos’è?

La sverminazione è un trattamento che consiste nella somministrazione di un vermifugo a un cane. Si tratta di un trattamento antiparassitario che mira ad eliminare i vermi presenti nel sistema digestivo dei canini. In effetti, i vermi si sviluppano lì facilmente e rapidamente. Che siano presenti sotto forma di uova, larve o vermi, hanno un impatto negativo sulla salute e sul benessere del tuo animale domestico. I cuccioli possono soffrire di crescita stentata e i cani adulti di disturbi digestivi tra cui vomito, diarrea e gonfiore. Nei casi più gravi, il tuo cane potrebbe perdere peso.

Perché sverminare il tuo cane?

Che sia preventiva o curativa, sverminare un cane è essenziale. Oltre a preservare la loro salute e il loro benessere, proteggi tutti i membri della tua famiglia. I parassiti intestinali presenti nei cani possono contaminarci. I neonati e i bambini sono i più a rischio perché non hanno ancora preso l’abitudine di lavarsi le mani dopo aver toccato un animale. Le donne incinte sono anche più vulnerabili perché indebolite dalla gravidanza.

I diversi tipi di vermi intestinali nei cani

Molti vermi digestivi possono svilupparsi nei cani. Ecco i parassiti più frequentemente riscontrati.

Continua a leggere:  Perché gli husky urlano? Spiegare gli istinti loquaci della razza | Pet Yolo

  • Gli ascaridi sono vermi rotondi, piuttosto lunghi e di colore bianco. Possono misurare fino a 20 cm. Molto comuni, si trovano nell’intestino tenue dove si trovano
  • nutrirsi di chimo.
  • I tricocefali sono piccoli nematodi che misurano 4 cm. Presenti nell’intestino crasso, causano infiammazioni e lesioni. Poiché si nutrono di sangue, possono verificarsi sanguinamenti. I cani nelle comunità sono i più colpiti.
  • Gli anchilostomi sono vermi molto piccoli che raramente crescono più di 1 cm. Rotondi e di colore bianco-rossastro, colpiscono soprattutto i cani in comunità e provocano anche sanguinamento.
  • Dipylidium caninum è la tenia del cane. Può misurare fino a 80 cm. È il più semplice da diagnosticare perché il cane soffre di irritazione a livello dell’ano e spesso si sfrega contro il terreno. Quando fa i bisogni, evacua anelli di tenia pieni di uova a forma di riso.
  • Un’altra forma di tenia è la tenia dell’echinococco. Questo verme piatto è presente nell’intestino tenue dei cani. È pericoloso sia per i cani che per gli esseri umani poiché possono incistarsi al di fuori del sistema digestivo, a volte anche negli organi vitali.

Come fanno i cani a prendere i vermi digestivi?

I vermi digestivi sono numerosi e potenzialmente pericolosi. Ma come fanno i cani a catturarli? I vermi si riproducono nel sistema digestivo dei canini. Le uova finiscono negli escrementi e possono essere assorbite da un altro animale. A volte è sufficiente un semplice contatto tra cani perché le uova dei parassiti si possono trovare nel pelo del cane.

Quando sverminare il tuo cane?

La somministrazione della sverminazione non avviene in modo casuale. Esistono alcune regole. I cuccioli sono i più vulnerabili ai parassiti digestivi. Devono quindi essere sverminati ogni 15 giorni tra le 2 e le 8 settimane di età. Successivamente, la sverminazione viene effettuata ogni mese fino a 6 mesi, poi 4 volte l’anno. Naturalmente, se noti che il tuo animale ha bisogno di essere sverminato prima della prossima scadenza, non aspettare! Se hai bambini piccoli o se qualcuno nella tua famiglia aspetta un bambino, dovresti sverminare il tuo cane per prevenzione.

Continua a leggere:  Dermatite atopica nei cani: sintomi, trattamenti e prevenzione

In determinate situazioni, il tuo animale deve essere sverminato. E’ il caso:

  • al momento dell’accoppiamento,
  • 15 giorni prima del parto,
  • da 2 a 6 settimane dopo il parto,
  • prima del soggiorno in pensione,
  • dopo una permanenza in pensione o canile.

È una buona idea sverminare il cane una settimana prima della vaccinazione. Questo approccio è vantaggioso perché il sistema immunitario non ha più a che fare con i vermi e reagisce in modo ottimale al vaccino.

Tieni inoltre presente che se viaggi all’estero con il tuo cane, potrebbe essere necessaria la sverminazione. Chiedi consiglio al tuo veterinario. In ogni caso, svermina il tuo cane al tuo ritorno. Il vermifugo è sicuro per l’animale!

Quale prodotto scegliere per sverminare il tuo cane?

Esistono molti vermifughi per cani. Per scegliere la formula giusta, è necessario determinare il trattamento desiderato. Se effettui una sverminazione preventiva, devi optare per una soluzione cosiddetta ad ampio spettro che tratterà tutti i tipi di parassiti. Se il tuo cane ha dei vermi, identificali e opta per una formula più mirata e quindi più efficace.

La quantità di vermifughi è tale che è possibile perdersi. Per evitare di commettere errori basta chiedere consiglio al veterinario. Questo professionista saprà consigliarvi il miglior prodotto per il vostro cane. Alcuni veterinari consigliano di alternare le formule per trattare in modo ottimale tutti i tipi di parassiti.

Come sverminare il tuo cane?

Compresse

I vermifughi per cani possono avere diversi formati. Il più comune è il tablet. Questo è utile perché puoi nasconderlo nel cibo del tuo animale domestico. È il vermifugo ideale per cani avidi come il Labrador o il Golden Retriever. Questi vermifughi sono anche molto economici.

Continua a leggere:  Esaurimento da calore nei cani: cause, trattamento e prevenzione

Pipette

Le pipette vengono utilizzate per trattare i parassiti esterni come pidocchi, pulci o zecche. Sono anche molto efficaci contro i parassiti interni (intestinali). Basta far cadere il contenuto della pipetta nel collo del cane sulla superficie della pelle. Questa soluzione è molto interessante perché il cane non può leccare il prodotto. La sua azione è ottimale.

Siringhe orali

Le siringhe per bocca sono spesso consigliate per i cuccioli. La sostanza ha la consistenza di una pasta, è molto facilmente ingerita.

Iniezioni

A volte la sverminazione richiede iniezioni. In questo caso vengono eseguiti dal veterinario. Questa è la soluzione più efficace se il tuo cane è gravemente infestato.

La sverminazione del cane è fondamentale per tutta la vita dell’animale. Questo trattamento riguarda tutti i canidi, anche quelli più casalinghi. Che si tratti di curare i parassiti o di prevenirne la comparsa, i vermifughi sono efficaci e garantiscono il benessere del tuo cane.

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *