Il mio cane ha le zecche: 8 modi per curarlo

tique chien 075909 650 400

Le zecche sono parassiti esterni che si trovano spesso nei cani. Quelli che vengono anche chiamati acari aracnidi misurano solo pochi millimetri. Le zecche si nutrono del sangue dei cani, possono trasmettere malattie gravi e talvolta anche mortali. Come trattare queste zecche? Ecco 8 metodi che dovresti conoscere.

Cos’è una zecca?

Una zecca è un parassita che, come i ragni, appartiene alla famiglia degli acari. Questi includono non meno di 50.000 specie. La zecca è anche chiamata Ixodida, più di 40 specie popolano il suolo francese. Le zecche possono vivere sugli animali, soprattutto sui cani. Si attaccano ai canidi mediante il rostro, una specie di becco, che conficcano nella pelle. Succhiano il sangue dell’animale come cibo per 2 o 3 giorni e poi cadono a terra.

Va notato che le zecche stesse non sono pericolose. Poiché sono lunghi solo pochi millimetri, la quantità di sangue prelevata è troppo bassa. Tuttavia, le zecche possono portare malattie e infettare i canini.

Dove prendono le zecche i cani?

Certo, devi avere paura delle zecche. Ma come arrivano questi acari agli animali? Le zecche prosperano quando la temperatura ambiente è da fresca a temperata. Possono riprodursi tra 0° e 20°C. In Francia sono quindi presenti in tutte le stagioni! Se le temperature scendono o al contrario se salgono, le zecche si gettano a terra per proteggersi. Quando la temperatura è adatta a loro, si arrampicano sulle altezze delle piante e poi si stabiliscono su un cane, un gatto o anche un essere umano!

Continua a leggere:  I cani possono mangiare la panna montata? Cosa sapere prima di prendere un altro Puppuccino da Starbucks | Pet Yolo

I cani possono quindi prendere le zecche in giardino o durante una passeggiata. Gli acari della polvere sono più diffusi in primavera e autunno. Prediligono le parti del corpo dove la pelle è sottile, come l’inguine, le ascelle, le orecchie, il collo e a livello delle pieghe delle gambe. Queste sono le zone che vanno monitorate al rientro da una passeggiata.

Malattie trasmesse dalle zecche

Come abbiamo già specificato, le zecche non sono pericolose ma lo sono le malattie che possono trasmettere. Tra questi ci sono le seguenti patologie.

  • La piroplasmosi è una malattia causata dalla Babesia canis, un piccolissimo parassita presente nel sangue della zecca. Questo parassita microscopico distrugge i globuli rossi dei canini, provocando ittero e quindi insufficienza renale. La malattia deve essere individuata e trattata rapidamente perché è fatale.
  • L’ehrlichiosi è una patologia diffusa nel sud della Francia i cui sintomi sono simili alla piroplasmosi. Tuttavia, la malattia è più virulenta e può portare alla rapida morte dell’animale. Per proteggersi bisogna affidarsi a trattamenti antiparassitari come le pipette.
  • La borreliosi è anche conosciuta come malattia di Lyme. Questa malattia è pericolosa per i cani ma può colpire soprattutto l’uomo. È possibile vaccinare il cane contro questa patologia caratterizzata da febbre e dolori muscolari.

Prevenire la comparsa delle zecche

Come per tutti i parassiti, è possibile prevenire la comparsa delle zecche. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario applicare un controllo dei parassiti. Questo può assumere la forma di una pipetta, il cui contenuto verrà posto nel collo dell’animale, di un collare o di uno spray da applicare a intervalli regolari.

È anche possibile fare giardinaggio! Infatti, grazie a semplici gesti, elimini i rischi in giardino. Cosa fare ?

  • Falciare il prato
  • Rimuovi il male
  • Rimuovi le foglie morte
  • Pianta fiori profumati ed erbe aromatiche
  • Adotta alcune galline
  • Innaffiare solo quando necessario
Continua a leggere:  Informazioni e caratteristiche sulla razza del cane Manchester Terrier

8 metodi per trattare le zecche nei cani

Poiché le zecche rappresentano un pericolo per la salute e il benessere dei cani, devono essere trattate. Ecco 8 soluzioni per sconfiggere questi parassiti.

1 – Shampoo trattante contro le zecche

Gli shampoo sono trattamenti molto efficaci contro le pulci e possono essere utili anche per trattare le zecche. Il principio è semplice, tutto quello che devi fare è lavare il tuo cane con lo shampoo trattante acquistato in farmacia, in un negozio di animali o anche in una clinica veterinaria. Attenzione, molto spesso una sola applicazione non è sufficiente. Va inoltre notato che l’effetto repellente degli shampoo è molto limitato.

2 – Spray antizecche

Gli spray e gli aerosol che agiscono contro le zecche sono una soluzione particolarmente efficace poiché questi prodotti agiscono in poche ore e prevengono la comparsa delle zecche per un mese. L’applicazione di questi prodotti può essere vincolante perché a seconda della taglia dell’animale gli spray possono essere numerosi. Il prodotto deve essere applicato sulla pelle dell’animale e non sul pelo, evitando la testa, zona dove amano vivere le zecche.

3 – Collari antizecche

Il collare antizecche è un’alternativa affidabile e duratura per proteggere e curare i parassiti. Naturalmente la protezione non è uniforme. Le zone delle zampe e del posteriore del cane vengono trattate meno bene. Non è molto estetico ma rappresenta una soluzione interessante in primavera e in autunno.

4 – Pipette antizecca

Da quando sono arrivate sul mercato, le pipette sono state amate. Facili da usare e molto efficaci, diffondono un prodotto preventivo e/o curativo su tutto il corpo del cane. Le pipette possono sconfiggere i parassiti esterni come pulci e zecche, ma anche i parassiti interni come i vermi.

5 – Ganci

Se noti che il tuo cane ha le zecche, puoi utilizzare un gancio specifico per rimuovere i piccoli parassiti. L’utilizzo di questi piccoli strumenti, disponibili sia in farmacia che nei supermercati, permette di rimuovere l’intera zecca. Se usi il forcipe, la testa potrebbe rimanere sotto la pelle.

Dopo una passeggiata o se il tuo cane si gratta, controlla le zone più colpite dalle zecche. Ricordiamo che questi sono l’inguine, le ascelle, le orecchie, il collo e le pieghe delle gambe. A volte è sufficiente una pennellata per individuare questi acari.

Continua a leggere:  Il tuo cucciolo adorerà un tagliere di salumi per cani

6 – Aceto

L’aceto è una soluzione naturale per combattere i parassiti dei cani e in particolare le zecche. Basta mescolare 250 ml di aceto con lo stesso volume di acqua e applicare la lozione utilizzando un guanto o spruzzando sul cane. L’odore non è molto gradevole ma l’efficacia è formidabile.

7 – Agrumi

Poiché le zecche non sopportano l’odore degli agrumi, questi frutti possono essere usati come trattamento. Spremete un limone, un’arancia o un pompelmo, mescolate il succo con acqua e applicatelo sulle zone infestate dalle zecche. Questi cadranno rapidamente. Rinnovare la domanda se necessario. State tranquilli, gli agrumi sono sicuri per i cani.

8 – Oli essenziali

Nel giardino le zecche odiano le piante profumate. È per questo motivo che puoi scommettere sugli oli essenziali per sbarazzarti di questi parassiti. Mescolare 6 gocce di olio essenziale di lavanda, camomilla o menta con olio di mandorle dolci. Quindi applicare la miscela sulle parti del corpo dove si sono attaccate le zecche. Ancora una volta i parassiti si deluderanno.

Quando vedere il veterinario?

Se hai identificato delle zecche e noti che il tuo cane non si sente bene, dovresti consultare rapidamente un veterinario. Il tuo cane potrebbe soffrire di una malattia. I segnali a cui prestare attenzione sono:

  • il calo dell’attività,
  • difficoltà a muoversi,
  • perdita di appetito,
  • ittero,
  • disturbi digestivi.

Oltre a trattare le zecche, il veterinario eseguirà un esame del sangue. Se viene identificata una malattia, proporrà un trattamento appropriato.

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *