Il punteruolo, chi è questo insetto infestante?

charancon 055643

Il punteruolo, chi è questo insetto infestante?

Quando alcuni organismi sono dannosi solo allo stato larvale, il tonchio è un parassita fasi della sua vita. A seconda della specie, attacca le piante da giardino, le derrate alimentari o la lavorazione del legno. Vedremo che con qualche accorgimento è possibile limitarne l’invasione. Ritratto di un piccolo insetto che fa grosso danno.

Il punteruolo, che cos’è?

Un punteruolo è un gruppo di insetti coleotteri parassiti appartenenti principalmente alla famiglia Curculionidae. Presente in tutto il pianeta, è stato spesso introdotto accidentalmente durante l’importazione di piante. Questo animale notturno, che cerca luoghi bui e umidi, attacca in particolare le piante dell’orto, i cereali, gli alberi da frutto, ma anche gli arbusti ornamentali, i cibi di consumo quotidiano o il legno della casa. Ci sono molte specie di punteruoli tra cui:

  • Punteruolo del grano (Sitofilo granarius);
  • Il punteruolo del riso (Sitophilus oryzae);
  • Il punteruolo del pisello o punteruolo del pisello (Bruco pisorum);
  • Il punteruolo della nocciola o balanin (Curculio nucum);
  • Il punteruolo della nocciola (Curculio nucum);
  • Il punteruolo del mais (Sitophilus zeamais);
  • Il punteruolo della banana (Squallidi cosmopoliti);
  • Il punteruolo rosso della palma (Rhynchophorus ferrugineus).

Come riconoscere il punteruolo?

Spesso di colore nero o marrone, il coleottero ha una forma appiattita e misura tra i 2 e i 4 mm per le specie più comuni. Il punteruolo è formato da 3 parti: una testa, un torace e un addome. Il suo principale caratteristiche Sono :

  • 3 paia di zampe;
  • 1 paio di elitre saldate che formano un guscio protettivo;
  • 1 paio di ali membranose (ma il punteruolo non vola);
  • 1 rostro, una sorta di tronco rigido che estende la sua testa;
  • 2 antenne che partono dalla base del rostro e terminano con una clava;
  • 2 occhi piccoli;
  • Mandibole in bocca che gli permettono di rosicchiare e scavare.
Continua a leggere:  Riproduzione e ciclo vitale di una zanzara: dalla larva all'adulto!

Weevil: in quali circostanze è dannoso?

Se molti insetti sono distruttivi allo stato larvale, il punteruolo si trova nelle 2 fasi principali della sua vita che si svolge così:

  • l’uovo. Dopo l’accoppiamento, la femmina scava una buca su un supporto utilizzando il suo rostro e depone tra le 150 e le 250 uova. Il supporto è di varia origine: chicco di cereale (frumento, cece, segale, avena…), fusto o radice di una pianta, frutto, legno, ecc. Il luogo non è scelto a caso poiché nutrirà la sua prole quando si schiuderà;
  • La larva. Emergendo dall’uovo, la larva senza gambe (senza gambe) ha un colore biancastro e una testa leggermente più scura. Si nutre della sua pianta ospite e attraversa da 5 a 8 stadi larvali prima di impuparsi. Il tempo di sviluppo dipende dalla temperatura. In condizioni tropicali, il periodo tra la deposizione delle uova e lo stadio adulto è di circa 5-7 settimane;
  • L’adulto. Quando si sente pronta a diventare un’imago, la larva si trasforma in una pupa. A seconda della specie si sviluppa in un bozzolo (sul banano per Squallidi cosmopoliti) o nelle radici di un fiore ornamentale per il punteruolo della vite (Otiorhynchus sulcatus). Dopo l’impupamento, il punteruolo, divenuto adulto, ha una sola missione: riprodursi prima di morire. La durata della vita di questo coleottero varia a seconda della specie: da 2 mesi a 3 anni.

Quali danni può causare il punteruolo?

Il punteruolo danneggia ogni luogo di deposizione delle uova, sia esso un orto, un orto, un campo agricolo, un granaio, una cantina o derrate alimentari. Come abbiamo appena visto, l’adulto è nocivo quando la femmina sceglie un luogo strategico, lo scava per introdurre le sue uova e lo sigilla con la sua saliva. La sua progenie continuerà poi l’opera di sabotaggio sui suoi vari media:

nelle colture

A seconda della specie, il punteruolo danneggia la parte interna dei cereali, la superficie delle foglie o del tronco (banana, palma), l’interno di un frutto, la radice di un fiore, una pianta ornamentale o un ortaggio. Il pericolo deriva dalla velocità con cui l’insetto si riproduce. Il punteruolo del grano, ad esempio, è in grado di dare alla luce fino a 6 milioni di piccoli in 12 mesi. Di questo passo, l’animale rappresenta una seria minaccia per molte culture in tutto il mondo. Più che danneggiare le piante, il coleottero può provocarne la totale distruzione, soprattutto allo stadio larvale.

In cucina

Quando invade l’area di Dispensa, il punteruolo è ugualmente distruttivo. Gli animali possono entrare facilmente negli alimenti attraverso il loro imballaggio in cartone, carta o cellophane. Attacca quindi alimenti come cereali, chicchi di riso, farine, biscotti, zuppe in polvere, torte in bustine, spezie, fagioli secchi, pasta o anche frutta secca. Il punteruolo depone le sue uova che diventano vermi e svuotano i loro escrementi nei nostri prodotti di consumo.

Continua a leggere:  La iena, perché questa cattiva reputazione? Dove e come vive?

Nei boschi

Esistono 3 specie di punteruoli xilofagi: Pselactus spadice, Pentarthrum huttoniE Caulotrupoda aeneopiceus. Queste varietà deteriorano il legno che è stato sottoposto a condizioni umide. La larva impiega un anno per svilupparsi e durante questo periodo costruisce lunghi tunnel nel materiale. Nelle abitazioni i danni si osservano principalmente nelle cantine, su battiscopa, travi, cataste di tronchi, ecc.

Come combattere i punteruoli?

Prima di tutto, sappi che un’invasione che ha assunto una grande proporzione è difficile da fermare. Quindi non aspettare che intervenga la proliferazione. Per controllare i punteruoli, sconsigliamo l’uso di prodotti chimici che lo sono dannoso
per l’ambiente e le persone. Esiste un insetticida naturale a base di piretro, ma a causa dei suoi effetti sugli insetti e su alcuni ausiliari, deve essere usato con molta cautela. Per limitare l’arrivo del punteruolo è preferibile ricorrere a metodi biologici. Ad esempio, puoi disperdere nematodi, questi vermi microscopici che parassitano e uccidono le larve di insetti. È anche possibile installare trappole a feromoni che hanno il vantaggio di non essere tossiche e di attrarre solo il parassita bersaglio.

Come prevenire la comparsa di punteruoli?

Per evitare che questo insetto dannoso si stabilisca nella tua casa, si consiglia di prenderlo misure preventive. Ecco alcuni suggerimenti per limitare il rischio di un’invasione:

  • Preferisci acquistare cibo in confezioni piccole per evitare la conservazione a lungo termine;
  • Usa i contenitori ermetico – come barattoli di vetro – per conservare alimenti secchi;
  • Conservare il cibo secco in una riserva fresca (il punteruolo teme il freddo e può morire a una temperatura di circa 10°C);
  • Pulisci regolarmente armadi e scaffali per rimuovere i residui di cibo;
  • Sigilla le fessure e le aperture nei muri e nelle porte per impedire all’animale di entrare nella tua casa;
  • Nel tuo giardino, metti fiori o piante fragrante (alloro, iris, aglio, rosmarino, ecc.) vicino alla zona infestata perché gli odori allontaneranno l’insetto.
Continua a leggere:  Moro-sfinge, insetto capace di foraggiare in pieno volo

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *