Sindrome di Hs-Ha nei cani: che cos’è?

syndrome hs ha chien 060323 650 400

Conosciuto come ADHD o Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività nell’uomo, anche i nostri amici a quattro zampe possono soffrire di Disturbo da Ipersensibilità-Iperattività. Questo disturbo comportamentale è caratterizzato dalla difficoltà del cane a controllare le sue emozioni e i suoi impulsi.

Una diagnosi precoce effettuata da un veterinario comportamentale consente di mettere in atto protocolli di cura che allevieranno i sintomi. Molti segni clinici riflettono l’Hs-Ha. Tuttavia, non tutti i cani con problemi comportamentali hanno questa sindrome. Ecco perché, in caso di problemi nell’educazione e nella canalizzazione del tuo cane, è fondamentale consultare il tuo veterinario o l’addestratore cinofilo di tua scelta.

Cos’è la sindrome da ipersensibilità-iperattività nei cani?

Mancanza di autocontrollo, disturbo dell’attenzione, il cagnolino che soffre di Hs-Ha è il più delle volte identificato da un comportamento iperattivo dominato da un’attività motoria permanente. Per il cagnolino con ipersensibilità ed emotività esacerbate, la sindrome più difficile da individuare porta spesso i proprietari ad abbandonare l’animale, che non sa filtrare le sue emozioni e reagisce in modo eccessivo al minimo stimolo.

Segni clinici e comportamentali di cuccioli con Hs-Ha

Diversi segnali e comportamenti indicano la presenza della sindrome di Hs-Ha nell’animale appena accolto in casa:

  • Quando non sono presenti altri cani o animali, si avventa sul cibo e lo ingoia senza sentirsi sazio.
  • Se le “sciocchezze” sono appannaggio dei piccoli canidi, il cucciolo affetto da ipersensibilità-iperattività le accumula. Oggetti, mobili, piante, tutto può essere masticato indistintamente. Il tuo cane può anche ingerire prodotti non alimentari e mettere a rischio la propria salute.
  • Il tuo piccolo compagno gioca da solo per ore e non si stanca mai, perché si stimola.
  • Inesauribile per tutto ciò che riguarda il gioco, il cucciolo è brutale e il più delle volte non sa come inibire il grado del suo morso. Rinunciare al giocattolo o aspettare sembra impossibile per lui e potrebbe saltare, mordicchiare o mordere per ottenere ciò che vuole.
  • Mastica frequentemente e non regola la sua forza.
  • Il minimo stimolo risveglia i suoi sensi, una farfalla, una mosca, un’auto che passa, tutto è una scusa per abbaiare. Anche un filo d’erba mosso dal vento può generare emozione.

Instancabile, il cucciolo eccitato dal gioco non riesce a calmarsi ed è difficile da fermare.

Nel cane adolescente, altri comportamenti rendono problematica la sua educazione

Quando il cane non è stato ancora diagnosticato e non è stato messo in atto alcun trattamento, i segni spesso evolvono verso l’aggressività. Il cane può quindi mordere il suo padrone che vuole punirlo per il suo cattivo comportamento. Mal socializzato, si avventa sui suoi congeneri che non accetteranno il suo comportamento e cercheranno di riformularlo. L’animale affetto da Hs-Ha avendo mal integrato i codici della sua specie, il rischio di un combattimento si moltiplica. Nell’educazione canina, si dimostreranno pessimi studenti o studenti modello quando si prenderà cura della loro mancanza di attenzione e concentrazione. Il cagnolino può sviluppare strani comportamenti durante l’adolescenza:

  • Realizza il tornello;
  • Divorare mosche immaginarie;
  • Sii ancora disordinato.

Spesso è alla pubertà del compagno affetto da ipersensibilità-iperattività che il padrone getta la spugna e si separa dall’animale. Due cani su tre vengono abbandonati a causa del loro comportamento, si ritiene che la metà soffra di questa sindrome.

Naturalmente, non tutti i cuties che divorano il divano o saltano sui visitatori soffrono di questo disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Se hai difficoltà ad addestrare il tuo cucciolo, consulta il tuo veterinario. Ti indirizzerà a un professionista dell’addestramento dei cani se il tuo amico a quattro zampe non mostra i segni di Hs-ha.

Quali sono le origini dell’ipersensibilità-iperattività nei nostri compagni canini?

Hs-Ha può colpire tutte le razze di cani indipendentemente dal sesso. Si sospetta un supporto genetico, in particolare per le linee di lavoro o competizioni sportive di alto livello. Infatti, gli allevatori selezionano individui con un alto potenziale energetico. Tra questi, alcuni probabilmente predisposti a questa sindrome, hanno rafforzato l’aspetto del disturbo.

Tuttavia, la genetica non è l’unico punto che può portare a ipersensibilità-iperattività nei cani. Le condizioni di sviluppo del cucciolo possono innescare l’espressione di Hs-Ha:

  • Separazione troppo precoce dalla madre che poi non ha il tempo di instaurare una comunicazione e si interrompe specificatamente per la propria specie.
  • Una cucciolata troppo numerosa o un solo cucciolo possono anche causare un problema nella trasmissione delle regole di comunicazione e degli autocontrolli.
  • Un genitore non abbastanza esperto o troppo anziano che non sviluppa attaccamento ai suoi cuccioli. Troppo tollerante, troppo giocosa o troppo aggressiva, la madre non riesce a educare i suoi piccoli.
  • L’assenza di cani adulti durante i primi mesi di vita del cucciolo impedisce inoltre che impari a controllarsi e ad interagire con i suoi congeneri.
  • Quando il cucciolo si trova in un ambiente privo di stimoli vari, il filtro sensoriale non sarà abbastanza forte e ogni minima variazione dell’ambiente lo porterà a reagire in modo esagerato e inappropriato.

Studi scientifici condotti nel 2017 hanno evidenziato che la corteccia prefrontale dei cani con Hs-Ha non si sviluppa come quella di un individuo normale.

Trattamento e prognosi di Hs-Ha nei cani

Soprattutto, la diagnosi deve essere fatta da un veterinario comportamentale. Si baserà su criteri specifici per rilevare la sindrome o il cane normale per il quale l’attività fisica proposta rimane insufficiente. Il tuo amico a quattro zampe, infatti, potrebbe divorare il tuo divano o essere molto eccitato quando torni dal lavoro perché si annoia o perché le sue esigenze di spesa non vengono soddisfatte. A volte è solo un’istruzione da rivedere in modo che tutto torni alla normalità.

Al termine dell’anamnesi, il professionista sanitario sarà in grado di determinare il grado di gravità e se il cane è affetto da un Hs-Ha parziale o generale in tutti i suoi comportamenti. È solo dopo questo colloquio con il tuo veterinario che ti verrà prescritto un trattamento farmacologico e comportamentale.

Trattamento e cura

Per questi cagnolini senza filtri, i farmaci sono ancora necessari. Permette all’animale di ritrovare la concentrazione e di mettere chimicamente in atto i freni che gli mancano. Dopo alcune settimane di trattamento, il cane diventa in grado di concentrarsi e controllarsi. Diventa così più attento al suo maestro e può iniziare la rieducazione dell’apprendimento. A seconda dei sintomi, la prescrizione è accompagnata da un trattamento comportamentale. Il veterinario suggerirà esercizi per aiutare il cane ad acquisire l’autocontrollo che gli manca. Imparerà di nuovo ad aspettare, calmarsi, essere meno brutale nelle interazioni e nei giochi. Mentre prima della medicazione e nonostante l’opera del padrone l’animale aveva difficoltà ad obbedire e poteva indurre il padrone a gridare o punire, questo aiuterà il cervello del cane a capire cosa ci si aspetta da lui. Il trattamento a base di fluvoxamina accompagnato da terapia comportamentale dura 6 mesi e permette sia al padrone che al cagnolino di ritrovare la serenità.

Lo sapevate ?

Certi giochi saranno comunque evitati per il cane che non controlla le sue emozioni: i giochi di mordere e di trazione non fanno che aumentare la sua difficoltà nel controllare i suoi morsi o la sua eccitazione.

Nessun recupero completo

Ad oggi nessun trattamento permette la guarigione totale dell’animale. Tuttavia, il trattamento farmacologico e l’educazione comportamentale articolare offrono un significativo equilibrio di vita per il cane e il suo padrone:

  • Le distruzioni scompaiono;
  • Le passeggiate diventano finalmente piacevoli;
  • Il cane controlla meglio la sua forza e il suo lato brutale.

La capacità del loulou affetto da Hs-Ha di concentrarsi su un solo punto permette, grazie al trattamento, di utilizzare questa motivazione per sviluppare l’apprendimento. Pertanto, possono essere estremamente più efficaci nell’apprendimento di nuovi esercizi.

Possiamo impedire al cane di sviluppare Hs-Ha?

Come abbiamo visto, un fattore genetico e una scarsa cura del cucciolo nei primi mesi di vita possono scatenare la sindrome da ipersensibilità-iperattività. Se noti che il tuo nuovo amico canino ha diversi sintomi, consultalo. Il tuo veterinario ti descriverà i gesti, gli atteggiamenti e gli esercizi da praticare per aiutare il tuo cucciolo ad acquisire autocontrollo e canalizzarsi.

Per l’animale adulto, ancora, è meglio affidarsi ai consigli del veterinario comportamentale. In ogni caso, è auspicabile non arrabbiarsi o gridare quando il cane abbaia. Rimanere calmo e distante eviterà di eccitarlo ulteriormente. Spesso percepiti come ingestibili, questi cani hanno bisogno di un buon comportamento per essere apprezzati. In ogni caso fatevi accompagnare da qualcuno, perché anche l’animale adulto che soffre di Hs-Ha prova ansia. Può portare l’animale all’ipervigilanza e aumentare il rischio di aggressione per paura o irritazione.

In ogni caso, se hai problemi ad addestrare il tuo cucciolo o il tuo cane, contatta il tuo veterinario o consulta un addestratore di cani.

Author

Continua a leggere:  Informazioni e caratteristiche sulla razza del cane maltese | Pet Yolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *