Sindrome del cucciolo sbiadito: segni, cause, trattamento e prevenzione

1686615396 fading puppy syndrome 445458590 2000 7be190def40c4e9ca4d3cc2c1558ab64

Foto: Jo/Adobe Stock

I cuccioli appena nati sono piccoli, adorabili fasci di dolcezza. Ma come i neonati umani, sono vulnerabili e fragili, hanno bisogno di cure e vigilanza 24 ore su 24 per sopravvivere e prosperare. Sfortunatamente, non tutti i cuccioli appena nati sopravvivono alle prime settimane di vita e la causa potrebbe essere la sindrome del cucciolo che sbiadisce.

La sindrome del cucciolo sbiadito spesso colpisce senza preavviso, con i cuccioli colpiti che soccombono alla condizione poco dopo aver mostrato segni. Conoscere questa sindrome può aiutarti a dare ai tuoi preziosi cuccioli le migliori possibilità di sopravvivenza dopo la nascita.

Che cos’è la sindrome del cucciolo sbiadito?

I cuccioli affetti da sindrome del cucciolo sbiadito possono apparire sani e normali alla nascita, ma svaniranno entro circa due settimane.

Come i bambini umani, i cuccioli appena nati affrontano una dura battaglia dopo la nascita. Il loro sistema immunitario è immaturo, lasciandoli suscettibili alle infezioni mentre non sono in grado di regolare la temperatura corporea o i livelli di glucosio nel sangue. Oh, e i cuccioli appena nati nascono ciechi e sordi e si affidano esclusivamente alla madre per il nutrimento.

Senza cure e nutrimento adeguati, i cuccioli appena nati sono a rischio di sindrome del cucciolo sbiadito.

Continua a leggere:  125 nomi di cani greci grossi e grassi per il tuo nuovo cucciolo | Pet Yolo

Quanto dovrebbe mangiare il mio cucciolo?

Quali sono le cause della sindrome del cucciolo sbiadito?

Le cause della sindrome del cucciolo sbiadito possono essere raggruppate in tre categorie: ambientali, genetiche e infettive.

Ambientale

  • Tossine
  • Ipotermia o ipertermia
  • Negligenza materna
  • Mamma sovrappeso
  • Mamma anziana
  • Scarsa qualità del latte
  • Fornitura di latte inadeguata
  • Condizioni di vita antigeniche

Genetico

  • Difetti congeniti (palatoschisi, difetti cardiaci)

Infettivo

  • Infezione virale
  • Infezioni batteriche

Altre cause della sindrome del cucciolo sbiadito includono il basso peso alla nascita e un processo di parto difficile. In alcuni casi di sindrome del cucciolo sbiadito, la causa rimane sconosciuta.

Segni della sindrome del cucciolo sbiadito

I segni della sindrome del cucciolo sbiadito possono verificarsi senza preavviso e includono:

  • Debolezza
  • Immobilità
  • Irrequietezza
  • Diarrea
  • Vomito
  • Non si allatta bene
  • Pianto persistente
  • Respirazione difficoltosa
  • Bassa temperatura corporea
  • Poca o nessuna urina o feci
  • Ritiro dalla cucciolata
  • Non aumentare di peso (“runt of the cucciolata”)

È normale che una mamma abbandoni i cuccioli che soffrono della sindrome del cucciolo sbiadito. Anche se questo può sembrarci spietato, la mamma sa che deve concentrare le sue energie e le sue risorse sugli altri cuccioli della sua cucciolata che probabilmente sopravviveranno.

Di quanto sonno hanno bisogno i cuccioli?

Diagnosi della sindrome del cucciolo sbiadito

Se un cucciolo appena nato sta iniziando a sbiadire, portalo subito dal veterinario. Il tuo veterinario eseguirà un approfondito lavoro diagnostico per determinare la causa alla base del mancato sviluppo del cucciolo.

Il tuo veterinario potrebbe anche volere che porti la mamma del cucciolo per controllarne la salute. Se hai registrato i pesi dei cuccioli sin dalla nascita, fornisci tali informazioni al tuo veterinario durante l’appuntamento.

Continua a leggere:  I cani possono mangiare la farina d'avena? | Pet Yolo

Il workup diagnostico includerà un esame fisico, analisi del sangue, un esame delle feci e un’analisi delle urine. Se il tuo veterinario sospetta un’infezione, preleverà un campione (ad es. Campione di urina) per testare la presenza di batteri o virus.

Come trattare la sindrome del cucciolo sbiadito

I cuccioli con la sindrome del cucciolo sbiadito spesso muoiono entro 24 ore dalla comparsa dei segni. Inoltre, alcune cause della sindrome, come i difetti congeniti, non sono facilmente curabili. L’assistenza veterinaria immediata è fondamentale per cercare di salvare un cucciolo in via di estinzione.

I trattamenti per la sindrome del cucciolo sbiadito includono calore, liquidi e ossigeno. Gli antibiotici vengono somministrati se c’è un’infezione batterica. Il cucciolo verrà nutrito a mano fino a quando non sarà abbastanza forte da allattare in modo indipendente.

  • Monitora quotidianamente il peso del cucciolo. Contatta il tuo veterinario se il cucciolo non sta ingrassando.
  • Controlla quotidianamente l’idratazione del cucciolo osservando il colore delle urine e l’umidità all’interno della bocca. Una bocca secca e urine scure indicano disidratazione.
  • Somministrare i farmaci secondo le istruzioni di prescrizione del veterinario.
  • Nutri il tuo cucciolo secondo il regime alimentare prescritto dal veterinario.

Se il tuo cucciolo appena nato sopravvive con il trattamento e può tornare a casa, il tuo veterinario ti fornirà le istruzioni per l’assistenza domiciliare, descritte di seguito. Segui attentamente queste istruzioni per aiutare il tuo cucciolo a riprendersi completamente e rimanere sulla strada della buona salute.

Contatta il tuo veterinario se il tuo cucciolo non sta bene. Potrebbe essere necessario riesaminare il tuo cucciolo e ricevere un trattamento aggiuntivo.

Continua a leggere:  Ipoplasia cerebellare nei cani: sintomi, cause e trattamento | Pet Yolo

Come e quando usare la formula per nutrire artificialmente un cucciolo appena nato

Puoi prevenire la sindrome del cucciolo sbiadito?

La sindrome del cucciolo sbiadito non è sempre prevenibile, dipende dalla causa sottostante. Ad esempio, i difetti alla nascita o un parto difficile sono in genere al di fuori del controllo del proprietario di un animale domestico.

Per le cause sottostanti prevenibili, considera queste strategie di prevenzione:

  • Dai alla mamma una dieta nutriente durante la gravidanza, facendo attenzione a non integrare eccessivamente la sua dieta.
  • Mantieni la zona del parto pulita e calda.
  • Pesare giornalmente i cuccioli appena nati.
  • Osserva attentamente i cuccioli appena nati per eventuali segni di sindrome del cucciolo sbiadito e cerca immediatamente assistenza veterinaria se necessario.

questa pagina è stata utile? Grazie per il tuo feedback! Dicci perché! Altro Invia

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *