Puffin Dog norvegese: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

chien norvegien 150409 650 400

Un cane di piccola taglia di tipo Spitz, il norvegese Puffin Hound era originariamente un cacciatore di pulcinelle di mare, una varietà di pinguino. Energico e intelligente, ora è un compagno affettuoso e gioioso, che ha comunque mantenuto un carattere abbastanza indipendente.

Puffin Dog norvegese in poche parole

  • Altri nomi: Lundehund
  • Aspettativa di vita: da 10 a 13 anni
  • Peso: da 5 a 8 kg
  • Taglia: da 32 a 35 cm per la femmina e da 35 a 38 cm per il maschio
  • Sagoma: slanciata
  • Capelli: di media lunghezza
  • Colori: bicolore rosso e fulvo
  • Carattere: vivace, energico e affettuoso
  • Origine: Norvegia
  • Tipo: lupoide
  • Gruppo: 5, cani primitivi

Storia della razza norvegese Puffin Dog

I primi documenti che parlano di questo cane risalgono al XVI secolo. Descrivono un cane con abilità incredibili, in grado di scalare ripide scogliere e infilarsi nei tunnel per riportare pulcinelle di mare vive ai loro padroni. A quel tempo, la carne veniva mangiata e le piume e il piumino venivano usati per fare vestiti caldi, cuscini o trapunte. Le famiglie avevano quindi diversi Puffin Dogs norvegesi.

Nell’Ottocento, l’introduzione di una tassa sui cani, però, ne rese difficile la proprietà dal punto di vista economico e furono poi sviluppate altre tecniche per la caccia alla pulcinella di mare. Ma questa fu la causa del rapido declino dei Puffin Dogs norvegesi. Solo alcuni abitanti hanno continuato ad usarlo, in particolare sull’isola di Vaeroy.

Ma, negli anni ’30, un allevatore di setter inglese di nome Eleanor Christie, con sede nel sud della Norvegia, scoprì questa razza attraverso un articolo scritto da Sigurd Skaun nel 1925, in un diario di caccia e poi decise di allevarli per salvare la razza. Grazie a un pescatore di nome Monrad Mikaelsen, che viveva sull’isola di Vaeroy, è riuscita ad acquisire 4 cuccioli e iniziare il suo programma. Nel 1943, il Norwegian Kennel Club riconobbe il Norwegian Puffin Dog come una razza a sé stante. Purtroppo quell’anno fu anche l’anno di un’epidemia di cimurro, che decimò la popolazione dei Lundehund nelle Isole Lofoten. Monrad Mikaelsen ha quindi chiesto aiuto a Eleanor Christie, che gli ha inviato due femmine incinte e due cuccioli. Ma la storia vuole che il Puffin Dog non sia sopravvissuto: nel 1944, fu l’allevamento di Eleanor Christie a essere decimato dal cimurro. Non ha ripreso ad allevare fino agli anni ’60, sempre grazie ai cuccioli di Monrad Mikaelsen. Nel 1962 ha fondato il club norvegese Lundehund. Ma questa razza conosce una storia caotica che vuole che nel 1963, una nuova epidemia di Cimurro porti via tutti i Puffin Dogs delle isole Lofoten. Questa volta è stata Eleanor a venire in soccorso del suo amico e gli ha mandato due cuccioli per il suo 75° compleanno.

Continua a leggere:  Flat Coated Retriever nel ritratto di razza | Pet Yolo

La FCI (International Cynological Federation) ha riconosciuto ufficialmente la razza nel 1965. Dagli anni ’70 il Puffin Dog Norvegese è stato esportato in Svezia, Finlandia, Danimarca, ma anche in Germania e Gran Bretagna. Bisognerà attendere il 1987 perché un esemplare arrivi negli Stati Uniti. La razza è stata poi riconosciuta dalle due organizzazioni cinofile del paese, vale a dire l’UKC (United Kennel Club) nel 1995 e l’AKC (American Kennel Club) nel 2008.

Il Norwegian Puffin Dog rimane oggi una razza molto rara, poco conosciuta dal grande pubblico.

Caratteristiche fisiche del Puffin Dog norvegese

Il Norwegian Puffin Dog è un piccolo cane con un corpo muscoloso rettangolare. La sua testa è a forma di cuneo, di larghezza media. Il suo cranio è arrotondato e ha arcate sopracciliari prominenti e uno stop pronunciato. Il suo muso è a forma di cuneo e le sue mascelle articolate a forbice, anche a tenaglia. Diverse particolarità lo caratterizzano: il suo collo, che è estremamente flessibile. È un cane che può inclinare la testa all’indietro fino a toccare la spina dorsale, utile soprattutto per girarsi in luoghi stretti per la caccia alle pulcinelle di mare. Ha articolazioni particolarmente flessibili alle spalle che gli permettono di aprire orizzontalmente le zampe anteriori, cosa che gli dà la possibilità di “baciare” le rupi su cui deve arrampicarsi.

Infine, il Lundehund è un cane polidattilo che ha 6 dita per zampa, grazie alle quali ha una presa migliore sulle rocce. Per non parlare delle sue orecchie, di forma triangolare, che possono chiudersi e piegarsi in avanti o all’indietro, per evitare polvere e detriti entrando in gallerie strette. Ha gli occhi bruno-giallastri, leggermente a mandorla. La coda è di media attaccatura e ricoperta di pelo abbondante, portata ad anello sul dorso o pendente. Il suo mantello è denso e di consistenza dura. È più corto sulla testa e sulla parte anteriore degli arti e più lungo sul collo, sul retro delle cosce e sulla coda. Questo mantello esterno è combinato con un sottopelo più morbido, che protegge perfettamente il cane dal freddo e dalle intemperie. Il mantello del Norwegian Puffin Dog è bicolore dal rosso al fulvo, con toni bianchi o talvolta neri.

Personaggio del Puffin Dog norvegese

Il Puffin Dog Norvegese è un ottimo cane di famiglia, sempre pronto a giocare, a fare una passeggiata purché trascorra del tempo con i suoi padroni. Gli piace molto anche la compagnia dei bambini ed è un ottimo compagno di giochi. Fai attenzione, tuttavia, perché non supporta alcuna brusca. È fondamentale che i bambini si comportino bene con lui e imparino a rispettarlo. È un cane socievole che va d’accordo con i suoi congeneri, ma anche con altri animali se le presentazioni sono fatte nel modo giusto. Unica eccezione: gli uccelli, con i quali la convivenza sarà impossibile a causa del suo passato di cacciatore di pulcinelle di mare. Non sopporta bene la solitudine e tende ad essere distruttivo se è annoiato o ansioso. La convivenza con un altro animale può calmare questo aspetto della sua personalità. Infine, il Puffin Dog norvegese è sospettoso e riservato nei confronti delle persone che non conosce e segnala la presenza di uno sconosciuto abbaiando, il che lo rende anche un buon cane da guardia.

Condizioni di vita ideali per il Puffin Dog norvegese

Nonostante le sue piccole dimensioni, il pulcinella di mare norvegese non è fatto per vivere in appartamento. Inoltre è un cane che odia i rumori e la folla e che preferirà una vita tranquilla in campagna, in una casa con un ampio giardino recintato. Ha bisogno di molto esercizio e di poter correre a suo piacimento. Originario delle regioni fredde, è un cane che non sopporta il caldo. Quindi non può vivere da nessuna parte.

Continua a leggere:  130+ Nomi di Gatto Tabby dal Timeless al Unico | Pet Yolo

Educazione del Puffin Dog norvegese

Il Lundehund cerca sempre di compiacere il suo padrone ed è facile da addestrare. Molto sensibile, è assolutamente necessario evitare qualsiasi brutalità, ma favorire un’educazione positiva che dia ottimi risultati. Curioso e intelligente, deve rimanere coerente nelle regole stabilite, perché troverà presto il difetto. La socializzazione va fatta all’arrivo in casa, facendogli conoscere altre persone e altri animali in modo da avere in casa un cane equilibrato e felice.

Toelettatura e manutenzione del cane pulcinella norvegese

La pulcinella di mare norvegese è soggetta a 2 mute all’anno, in primavera e in autunno. Perde molti capelli durante questi periodi. Va quindi spazzolato quotidianamente per eliminare i peli morti. A parte la muta, è sufficiente una spazzolata alla settimana. Gli occhi e le orecchie vanno controllati e puliti una volta alla settimana per evitare infezioni, senza dimenticare lo spazzolamento dei denti per evitare tartaro e batteri. Infine, se non si consumano naturalmente, gli artigli vanno tagliati. Non esitate a chiedere consiglio al veterinario o a un toelettatore di cani.

Principali problemi di salute del Puffin Dog norvegese

Cane primitivo, il Puffin Dog norvegese ha una salute solida e robusta. Ha però una fragilità a livello intestinale chiamata sindrome di Lundehund, un difetto nell’assimilazione delle proteine ​​che provoca diarrea, vomito, perdita di peso, ecc. È quindi assolutamente necessario farlo esaminare da un veterinario per evitare la linfangectasia intestinale, che è una dilatazione dei vasi linfatici intestinali e responsabile della morte di circa il 30% delle pulcinelle di mare norvegesi.

Dieta del pulcinella di mare norvegese

Il Puffin Dog norvegese non necessita di alcun alimento specifico, ma è necessario evitare cibi troppo grassi a causa della sua fragilità intestinale. Deve essere adattato alla loro età, peso, attività fisica e stato di salute. Non esitate a consultare un veterinario se necessario.

Continua a leggere:  Come bendare il tuo cane?

Prezzo del Puffin Dog norvegese

Il prezzo di un cucciolo di Lundehund si aggira tra i 1000 e i 1400 euro, ma può essere difficile trovarne uno, dato che la razza non è molto diffusa al di fuori del suo paese di origine.

Puffino norvegese delle celebrità

Razza troppo confidenziale.

Aneddoti sul Puffin Dog norvegese

Una razza di cane poco conosciuta, ma possiamo seguire la vita di uno dei suoi rappresentanti che ha molto successo su Internet, con circa 17.000 persone che seguono “solan_the_lundehund” su Instagram.

Credito fotografico: Andrva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *