Perché i cani ti mordicchiano? Un esperto spiega | Pet Yolo

why do dogs nibble on you 2 1169426818 2000

Teef Brief: un esperto di comportamento spiega perché i cani ci mordicchiano

Impara la differenza tra mordicchiare e mordere, i motivi per cui il tuo cane potrebbe mordicchiarti e come puoi trovare un po’ di sollievo da questo dolore teef. Cucciolo pubblicitario che rosicchia sulla mano del ragazzo

Su questa pagina

  • Mordicchiare contro mordere
  • Motivi I cani mordicchiano
  • Come smettere di mordicchiare

Mio! Che denti grandi e affilati ha il tuo cane. Tanto meglio per… stuzzicarti?

Se di tanto in tanto il tuo cane tratta la tua mano come un giocattolo da masticare, probabilmente hai diverse domande in mente (oltre a un po’ di bava sulle dita). L’esperta di comportamento Sherrie Yuschak, RVT, VTS (Comportamento), KPA-CTP, è qui per aiutarti, con le domande, non con la bava. Oltre ad analizzare la differenza tra mordicchiare e mordere, spiega i motivi per cui il tuo cane potrebbe mordicchiare e cosa puoi fare per scoraggiare il comportamento.

Qual è la differenza tra mordicchiare e mordere?

Prima di andare oltre, è importante distinguere cosa è e cosa non è mordicchiare. Secondo Yuschak, un morso è quando i denti del tuo cane entrano in contatto con la tua pelle senza mordere. Si riferisce a questa minima pressione dei denti come alla bocca e dice che può coinvolgere l’intera bocca del cane o solo i denti anteriori (o teef, come vengono chiamati affettuosamente). Un cane che sta mordicchiando sarà anche privo del linguaggio del corpo associato all’aggressività e ai suoi comuni precursori, paura e stress. I segni possono variare da cane a cane, ma in generale, un cane con una postura del corpo bassa e rigida, orecchie piatte, peli sollevati e coda piegata non sta giocando.

CORRELATO: Cosa sta cercando di dirti il ​​​​linguaggio del corpo del tuo cane

Continua a leggere:  Esplora l'isola di Fehmarn nel Mar Baltico con il tuo cane | Pet Yolo

La pressione dei denti più intensa (più simile a un pizzico doloroso) unita al linguaggio del corpo sopra descritto non si adatta alla definizione di mordicchiare. In questi casi, Yuschak consiglia di chiedere aiuto al proprio veterinario o a un comportamentista veterinario certificato.

5 motivi per cui i cani mordicchiano

Yuschak suddivide i motivi per cui il tuo cane potrebbe mordicchiarti le dita in cinque categorie principali che non si escludono a vicenda:

1. Fase di sviluppo (dentizione ed esplorazione del cucciolo)

Se il roditore in questione è un cucciolo, Yuschak afferma che il comportamento potrebbe essere correlato all’età del tuo animale domestico e a ciò che sta accadendo attualmente nella sua bocca e nel suo cervello. Forse la cosa più rilevante per questa discussione sullo sviluppo è il fatto che i cuccioli attraversano un periodo di dentizione. A circa 4-6 mesi di età, i cuccioli iniziano a scambiare la loro prima serie di 28 denti affilati come rasoi con 42 denti adulti permanenti, un processo che richiede un sacco di masticazione. Aggiungi a questo il fatto che i cuccioli usano la bocca per esplorare e conoscere il loro ambiente, e hai una ricetta per le dita rosicchiate.

2. Comportamento tipico della razza

È possibile che l’istinto sia almeno in parte responsabile delle tendenze a trentadue denti del tuo cane, spiega Yuschak. Alcuni cani sono stati allevati per centinaia di anni per usare la bocca per specifici compiti sportivi e lavorativi. Ad esempio, fedele al loro nome, i labrador retriever erano tradizionalmente addestrati a recuperare anatre e pesci dalle acque ghiacciate dentro e intorno a Terranova. E molti cani da pastore, come il cane da pastore australiano, usano il morso per spostare le mucche. Quindi, questa passione per le dita con le zanne può essere legata all’istinto.

3. Eccitazione

Prendi nota di quando è più probabile che il tuo cane ti rosicchi la mano. Se è quando stai giocando, Yuschak dice che il comportamento potrebbe essere semplicemente il risultato dell’eccitazione. In altre parole, il tuo cane sta usando i suoi masticatori per esprimere la sua eccitazione. Yuschak aggiunge che ciò che inizia come uno sfogo naturale di giocosità può diventare un comportamento appreso e alla ricerca di attenzione. Quando il tuo animale domestico vede che il mordicchiare gli fa venire gli occhi addosso, potrebbe essere rinforzato positivamente per riprovare in futuro.

4. Paura/Emozioni conflittuali

Per adattare una citazione da Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen, è una verità universalmente riconosciuta che un cane in possesso di una pancia esposta deve aver bisogno di un massaggio alla pancia. O è? “I cani rotolano sulla schiena perché hanno imparato che attira l’attenzione e le coccole degli amici umani”, spiega Yuschak. “Ma anche i cani rotolano sulla schiena quando hanno paura e cercano di essere sottomessi”.

Continua a leggere:  Tumori dei mastociti nei cani | Pet Yolo

Ora, immagina di avvicinarti eccitato a un cane spaventato e nervoso e di iniziare a grattargli la parte inferiore. Quello che intendevi come biglietto di sola andata per Cloud 9 può invece rendere il cane a disagio e ansioso. Oltre a mordicchiare, Yuschak dice di cercare una coda nascosta, pupille dilatate, labbra tese, una bocca chiusa, orecchie tirate indietro e una postura del corpo tesa. “Se osservi questi segni”, continua, “incoraggia il cane ad alzarsi e riprendere ad accarezzarlo se e quando sollecitano l’attenzione da una postura del corpo meno vulnerabile”.

CORRELATO: La guida esperta su come accarezzare correttamente un cane

5. Comportamento di toelettatura

Hai mai sorpreso il tuo cucciolo a farsi le dita? Yuschak afferma che è un comportamento di toelettatura naturale che i cani impiegano per combattere il prurito e persino rimuovere insetti come pulci e zecche. Pertanto, è possibile che se il tuo cane ti applica i denti anteriori in questo modo, stia semplicemente condividendo una parte del suo regime di cura dei capelli e della pelle. Inoltre, è possibile che questa condivisione sia un segno di cura, poiché Yuschak osserva che il grooming sociale può essere un comportamento di affiliazione (cioè legame) negli animali.

3 cose da fare quando il tuo cane ti mordicchia

Il tuo cane ha cose migliori da fare che trattare le tue cuticole come pannocchie, ma potrebbe aver bisogno del tuo aiuto per abbandonare l’abitudine.

1. Identifica i trigger del tuo cane

Yuschak consiglia di osservare il tuo cane per identificare i suoi particolari fattori scatenanti. “Che aspetto ha il contatto con la bocca? Quando si verifica il comportamento? Quanto spesso? Rispondere a queste domande può aiutarti ad arrivare al passaggio successivo: rimuovere i trigger quando possibile”, spiega. Ad esempio, se il tuo cane tende a prendere di mira una persona in particolare, potresti voler mettere il tuo animale domestico nella sua gabbia, fuori o in un’area chiusa quando arriva quell’ospite. Oppure, potresti dover mantenere il tempo di gioco più calmo e persino metterlo in pausa se il tuo cane viene ferito.

2. Reindirizzamento ai comportamenti desiderati

Yuschak dice che può anche essere utile imparare i segni del linguaggio del corpo del tuo cane che l’eccitazione o l’eccitazione stanno aumentando in modo da poter prevenire il comportamento con il reindirizzamento precoce. Uno strumento di reindirizzamento consiste nell’utilizzare segnali. “Insegna i comportamenti desiderati incompatibili con il mordicchiare, come ‘vai alla cassa’, ‘afferra e tieni un giocattolo’ o ‘naso a portata di mano'”, consiglia. “Quindi puoi dare al tuo animale domestico lo spunto giusto per fermare il comportamento prima che inizi.” Rifornire le aree di innesco con dolcetti e giocattoli in modo che siano sempre a portata di mano può aiutare anche a spostare l’attenzione del tuo animale domestico.

Continua a leggere:  Preferenze del cibo per cani: l'elenco definitivo

Ma il reindirizzamento è più di un semplice strumento preventivo, afferma Yuschak. Spunti, dolcetti e giocattoli sono anche utili per fermare il comportamento dopo che è iniziato. La punizione, invece, no. “Evita di dire ‘no’, di allontanarti o di afferrare il muso del tuo cane”, continua. “In questo modo potresti intensificare il comportamento e far diventare il tuo animale spaventato.”

3. Soddisfa le esigenze di esercizio mentale e fisico del tuo cane

Un altro metodo preventivo è assicurarsi che il tuo cane stia facendo un adeguato esercizio fisico e mentale ogni giorno, dice Yuschak. Elenca le passeggiate, le passeggiate annusa, le ricerche di cura in casa o in cortile, i giocattoli per l’alimentatore di puzzle, il gioco e l’addestramento come attività che fanno lavorare il corpo e la mente del tuo cane. E se non sei sicuro o desideri aiuto con idee di reindirizzamento, contatta il tuo team veterinario o un istruttore di rinforzo positivo accreditato. Le tue dita ti ringrazieranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *