Pastore del Carso: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

berger du karst 090319 650 400

La muscolatura ben sviluppata e la personalità decisa del Pastore del Carso ne fanno un formidabile cane da pastore o da guardia. Ingrandisci questa razza slovena, robusta e coraggiosa.

Il Pastore del Carso in poche parole

  • Altri nomi: Pastore dell’Istria, Kraski Ovčar, Pastore dell’Illiria, Pastore del Massiccio del Carso
  • Aspettativa di vita: da 12 a 14 anni
  • Peso: da 25 a 37 chili per le femmine, da 30 a 42 chili per i maschi
  • Taglia: da 54 a 60 centimetri per le femmine, da 57 a 63 centimetri per i maschi
  • Sagoma: mediolina
  • Capelli lunghi
  • Colore: grigio ferro
  • Carattere: coraggioso, incorruttibile, simpatico
  • Origine: Slovenia
  • Tipo: molossoide
  • Gruppo: 2 (Cani di tipo Pinscher e Schnauzer – Molossoidi – Cani da montagna e bovari svizzeri), sezione 2.2 (Molossoidi, tipo da montagna, senza prova di lavoro)

Storia della razza del Pastore del Carso

Ormai vecchio di diversi secoli, si dice che questo cane da pastore sia stato allevato e preso dagli Illiri durante le loro migrazioni attraverso l’Istria e la Dalmazia. Questi ultimi si stabilirono poi nel massiccio carsico, situato nell’odierna Slovenia. La razza fu menzionata per la prima volta nel 1689 nel libro del barone Janez Vajkart Valvasor, “La gloria del ducato di Carniola”. Fu solo nel 1939 che fu ufficialmente riconosciuto dalla FCI, con il nome di Berger d’Illyrie. Lo standard fu completato da una seconda assemblea a Bled nel 1948. Vent’anni dopo, però, il Pastore Illirico portava ancora lo stesso nome di un altro tipo di cane locale: la Società Jugoslava Centrale decise così di ribattezzarli rispettivamente “Pastore del massiccio del Carso ” e “Pastore del massiccio della Sarplanina”. Dal 1968, quindi, sono due razze ben distinte.

Continua a leggere:  Imbracatura per cani: tipi, vantaggi e svantaggi | Pet Yolo

Caratteristiche fisiche della razza del pastore del Carso

Di taglia media, il Kraski Ovčar si definisce innanzitutto per la sua muscolatura ben sviluppata e per la sua costruzione armoniosa. Presenta arti robusti e ben proporzionati, dorso diritto, lombo largo, nonché torace sviluppato, con costole moderatamente arcuate. Saldamente attaccata al corpo, la coda è folta, a forma di sciabola, e portata alta quando il cane è vigile, o bassa quando è a riposo. Questo pastore sloveno ha un pelo ben fornito, lungo (almeno 10 centimetri), piatto, con abbondante sottopelo. Quanto all’abito, rivela un colore grigio ferro, più scuro sul dorso, e più chiaro, sabbia pari sul ventre e sugli arti; c’è anche una maschera scura sul muso. Un collo spesso sostiene una testa ben proporzionata e fieramente portata, con uno stop moderatamente marcato. Il Pastore del Carso, infine, si caratterizza per le orecchie di media lunghezza e ricadenti piatte contro le guance; così come dai suoi occhi a mandorla, che vanno dal castano al marrone scuro, e la cui espressione è tanto calma quanto schietta.

Personaggio del Pastore del Carso

Riconosciuto per la sua grande versatilità, il Berger du Karst è prima di tutto un ottimo portiere. Questo cane incorruttibile è davvero coraggioso e diffidente nei confronti degli estranei, senza mordere. Vivace e valoroso, è estremamente legato al suo padrone e al suo gruppo sociale, che cerca sempre di proteggere, pur mantenendo una forte individualità. Il temperamento di questa razza rimane abbastanza equilibrato, il che la rende molto piacevole per la compagnia. Se è stato a lungo utilizzato per guidare le mandrie, e ha conservato tutti i suoi istinti e le sue capacità, ora è utilizzato più come cane da guardia, da difesa o da famiglia. Devoto fino all’estremo, il Pastore del Carso si piega volentieri alle missioni che gli vengono affidate, dove si dimostra perfettamente docile, perseverante e autonomo.

Condizioni di vita ideali per il Pastore del Carso

Da buon cane da pastore, il Kraski Ovčar ama l’esercizio e i grandi spazi aperti. La vita in città o in appartamento quindi non gli andrà assolutamente bene; fiorirà molto meglio all’aria aperta, in una casa con giardino recintato dove potrà esprimere tutto il suo potenziale come cane da guardia. Questo cane ha anche bisogno di lunghe e frequenti uscite per soddisfare i suoi bisogni fisici, oltre che per partecipare a una regolare attività sportiva con il suo padrone: cani-rando, cani-cross, obé-rhythm, tracking, agility… La razza non sarà adatta homebodies o anziani con uno stile di vita sedentario. Resta necessaria una buona opera di socializzazione per garantire una buona convivenza con i suoi congeneri o con altre specie. In assenza di stimoli adeguati, il Pastore del Carso può essere distruttivo per esteriorizzare il suo straripamento di energia, da qui l’importanza di dedicargli del tempo. Infine, non abbandona mai di sua spontanea volontà la sua posizione di custode: su questo punto il suo padrone può fidarsi ciecamente di lui.

Educazione del pastore del Carso

Se rimane relativamente obbediente, il Pastore del Carso rivela anche un carattere forte. È quindi fondamentale iniziare la sua educazione in tenera età, in modo che impari rapidamente le regole da rispettare. La sua docile e felice naturalezza contrasta così con il carattere testardo che sa mostrare: per questo la razza non è consigliata per una prima adozione, e si rivolge più a proprietari esperti. Inoltre, quest’ultimo non tollera l’asprezza o l’asprezza; si tratterà quindi di offrirgli un apprendistato basato su fermezza, pazienza, rigore, nel rispetto della sua sensibilità. Il Pastore del Carso è finalmente molto intelligente, impara facilmente e vuole compiacere il suo padrone, due doti che giocheranno ovviamente a suo favore!

Continua a leggere:  Westie - West Highland white terrier: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

Toelettatura e mantenimento del Pastore del Carso

La lunghezza e la densità dei suoi capelli richiedono un’attenta e regolare manutenzione. Tuttavia, questo è limitato a una buona spazzolatura settimanale, o anche più frequentemente durante la muta se la perdita di pelo è significativa. Questo pastore non ha bisogno di essere strigliato o di fare bagni troppo regolari. Come per le altre razze, è infine fondamentale ispezionare e pulire regolarmente occhi, denti e orecchie per limitare ogni rischio di infezione. Allo stesso modo, i suoi artigli devono essere tagliati se non si consumano naturalmente.

Principali problemi di salute del Pastore del Carso

La costituzione robusta e rustica del Pastore del Carso gli conferisce un’ottima salute generale. La sua folta pelliccia lo protegge così dalle intemperie; può vivere all’aperto, purché possa beneficiare di un riparo, anche in caso di forte caldo. Nessuna patologia particolare è segnalata per questa razza.

Dieta del pastore del Carso

Questo cane sloveno non è difficile da nutrire. Sarà quindi perfettamente soddisfatto di crocchette industriali di alta qualità o di una razione domestica il cui contenuto sarà stato convalidato da un veterinario. D’altra parte, è fondamentale adattare correttamente l’alimentazione del Pastore del Carso alla sua età, al suo sesso, al suo stato di salute generale, nonché al suo livello di attività fisica quotidiana. A causa della sua natura attiva, la razza non è normalmente soggetta al sovrappeso. La sua razione giornaliera sarà finalmente divisa in due porzioni, anche i pasti vanno assunti con calma e lontano da ogni esercizio, per limitare il rischio di torsioni dello stomaco.

Premio Pastore del Carso

Il prezzo di un cucciolo di Berger du Karst iscritto al LOF è in media tra 1200 e 1800 euro. Questa somma poi varia in base all’età, al sesso e al lignaggio del cane, ma anche alla qualità dell’allevamento selezionato per l’adozione. Anche la destinazione dell’animale (azienda, esposizione, lavoro, riproduzione) può far variare il prezzo.

Continua a leggere:  The Hamilton Hound: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

Aneddoti sul Berger du Karst

Il Kraski Ovčar è in grado di muoversi senza stancarsi su tutti i terreni, compresi i più impervi per le sue origini montane, ma anche grazie ai suoi cuscinetti particolarmente duri e solidi.

Credito fotografico: Pleple2000

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *