Massaggio canino, una soluzione per dare sollievo al tuo cane

massage chien 063402 650 400

Il massaggio canino è molto importante per alleviare il dolore dell’animale e permettergli di rilassarsi. Questa dolce medicina favorisce il benessere del cane, ma perché sia ​​efficace è fondamentale effettuare i massaggi a regola d’arte. Si consiglia pertanto di rivolgersi ad un veterinario specializzato in fisioterapia canina. Scopriamo i benefici dei massaggi per il cane, e vediamo quali sono i punti da rispettare se si vuole massaggiare il proprio cane in modo efficace quando non si è un professionista.

I numerosi benefici del massaggio canino

Questa medicina dolce dà ottimi risultati se praticata da un professionista e le sedute di massaggio sono programmate regolarmente. È quindi meglio affidare i massaggi canini ad un fisioterapista per cani in modo che l’animale tragga i maggiori benefici, ovvero ad esempio:

  • Fornire benessere all’animale,
  • Rilassa tutto il corpo
  • calmare le sue ansie,
  • Canalizzare il suo comportamento, soprattutto se è irrequieto, nervoso, iperattivo o aggressivo,
  • Ammorbidisci la tua pelle,
  • Alleviare l’emicrania, i dolori muscolari, articolari o addirittura digestivi,
  • Ridurre il gonfiore,
  • Migliorare il transito intestinale,
  • Migliorare la mobilità di un cane le cui articolazioni sono rigide e/o doloranti,
  • Promuovere la circolazione sanguigna e la circolazione linfatica,
  • Sostieni il tuo sistema cardiovascolare
  • Rafforzare il sistema immunitario…

Durante un massaggio il fisioterapista degli animali può, ad esempio, scoprire anche un nodulo alla palpazione. Ciò consente di allertare il veterinario curante e di conseguenza di curare l’animale il più rapidamente possibile. Tuttavia, sappiamo che il trattamento precoce aumenta le possibilità di recupero.

Continua a leggere:  6 strategie per prendersi cura di un cane cieco

Non esitate a far massaggiare il vostro cane da un veterinario, soprattutto perché si tratta di un atto rimborsato dall’assicurazione sanitaria per animali domestici. Per beneficiare di questo sostegno è sufficiente stipulare un contratto con una mutua assicurazione cani. Attraverso un comparatore online potrai scoprire in pochi click i servizi compresi nelle diverse formule, le tariffe e i massimali di rimborso nonché le tariffe applicate dalle tante compagnie assicurative specializzate.

Massaggiare da soli il proprio cane, i principi da rispettare

Fai attenzione a non schiacciare il tuo cane nonostante il buon senso, facendogli un massaggio muscolare per rimetterlo in piedi. È proprio il contrario che bisogna fare, perché una cattiva manipolazione può amplificare il dolore già presente nell’animale. Ecco le regole base da seguire.

  • Metti l’animale in un posto tranquillo.
  • Accarezzatelo sulla testa, sul collo, poi sulla schiena in modo che si rilassi e si senta sicuro.
  • Incoraggiatelo ad adottare la posizione più adatta ma anche quella più comoda per lui in base alla parte del corpo che necessita di essere massaggiata. Può quindi stare seduto, sdraiato a pancia in giù, sulla schiena o su un fianco, per esempio.
  • Massaggia ogni parte del corpo dell’animale utilizzando una tecnica ben specifica, ovvero:
    • La schiena: eseguire movimenti circolari posizionando le mani piatte su ciascun lato della colonna vertebrale, iniziando sempre dal collo e scendendo dolcemente fino alla coda.
    • La testa: massaggia delicatamente il cranio del tuo cane con la punta delle dita, descrivendo piccoli cerchi fino alla base del collo, senza dimenticare la parte posteriore delle orecchie.
    • La pancia: questa parte del corpo richiede grande attenzione perché è particolarmente sensibile. È necessario effettuare movimenti circolari più o meno ampi a seconda della taglia dell’animale, con i palmi delle mani e i pollici ma senza esercitare troppa pressione.
    • Le gambe: ogni gamba va massaggiata una dopo l’altra, partendo dalle dita dei piedi e risalendo verso la scapola per le zampe anteriori e verso l’anca per le zampe posteriori. L’ideale è che il cane sia sdraiato sulla schiena. Il maestro deve adottare gesti estremamente delicati per non creare alcun dolore o disagio.
  • Osserva sempre il tuo cane per individuare il minimo segno di nervosismo, stanchezza o addirittura dolore. Il padrone deve rimanere molto concentrato durante tutta la seduta di massaggio per essere perfettamente attento al suo animale.
Continua a leggere:  Accessori per l'addestramento: conformi al bene e al benessere degli animali | Pet Yolo

Si consiglia vivamente di fare attenzione, all’inizio, a fare solo brevi massaggi in modo che il cane si abitui. Ciò permette di analizzare il suo comportamento, il suo livello di soddisfazione, la sua soglia di tolleranza e di sapere se apprezza davvero essere massaggiato. A poco a poco, se l’animale reagisce bene e sembra apprezzarlo, il padrone può aumentare notevolmente la durata delle sessioni. Ma ogni volta è importante essere attenti per cogliere la minima reazione di dolore, nervosismo o stanchezza.

Associa sempre il massaggio canino al parlare

Il padrone che desidera eseguire lui stesso dei massaggi per dare sollievo al suo fedele compagno deve avere obiettivi ben precisi: il sollievo e il benessere del suo animale. Affinché il cane possa sfruttare al meglio la sua sessione e affinché gli tragga beneficio, deve essere perfettamente rilassato.

Alcuni cani però sono meno ricettivi, addirittura più stressati o ansiosi di altri, sia per natura sia perché soffrono fisicamente e in quest’ultimo caso l’ansia di essere toccati sfocia nell’apprensione durante il contatto perché hanno paura di farsi male. È quindi fondamentale adottare ovviamente gesti gentili, ma anche parlare con il proprio cane durante il massaggio per rassicurarlo. Per lui è importante avere fiducia.

Non importa la scelta delle parole, è tutta una questione di tono. Ci rivolgiamo sempre all’animale con rispetto, e l’intonazione scelta deve essere calma, pacata. Adottiamo anche un ritmo di parlato da moderato a lento in modo che il cane sia completamente calmo.

Infine è necessaria la benevolenza, perché non dimentichiamo che questi animali hanno la strana capacità di percepirla attraverso le parole del loro padrone o del loro massaggiatore. Allo stesso modo, il cane sente quando il suo padrone è arrabbiato, cosa comune dopo una giornata faticosa. Se volete fare un massaggio al vostro cane dolorante, dovete sempre prendervi il tempo di rilassarsi prima per essere perfettamente preparato ma anche per rilassare il vostro fedele compagno. L’ideale è fare una breve passeggiata con il cane e massaggiarlo al ritorno.

Continua a leggere:  65 Nomi Per Cani Boxer

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *