Infezione da stafilococco nei cani: cause, sintomi e trattamento | Pet Yolo

staph infection in dogs 1040008711 2000

Quali sono le cause delle infezioni da stafilococco nei cani?

I batteri sono una parte naturale del corpo del tuo cane, ma possono usare tagli, irritazioni e malattie per passare da normali a cattivi. Annuncio in primo piano di un cane che si lecca la zampa

Le infezioni da stafilococco nei cani sono causate da batteri. Nessuna sorpresa lì. Ma sapevi che i batteri sono in realtà una parte normale del microbioma del tuo animale domestico? Il microbioma è una combinazione naturale di batteri, funghi, virus e parassiti che vivono sopra o nei corpi di cani, esseri umani e altri animali. Che ci crediate o no, questi microbi sono utili quando sono mantenuti in equilibrio.

Tutti i cani hanno diverse specie di batteri Staphylococcus dalla nascita e probabilmente lo acquisiscono dalle loro mamme e dal loro ambiente, afferma Amelia White, DVM, MS, DACVD, professore associato di dermatologia presso l’Auburn University College of Veterinary Medicine di Auburn, Al. “Nei cani sani”, spiega, “questo batterio si trova tipicamente nelle mucose (es. naso, bocca, genitali). Diventa un problema per i cani solo quando si ammalano o si feriscono”.

Quali sono le cause delle infezioni da stafilococco nei cani?

Le infezioni da “stafilococco” (personale pronunciato) nei cani sono causate da una crescita eccessiva di batteri Staphylococcus. I batteri stafilococcici sulla pelle del tuo cane sono normali, ma le infezioni da stafilococco della pelle (chiamate anche dermatite stafilococcica) sicuramente non lo sono. La differenza tra i due si riduce alla barriera cutanea e al sistema immunitario dell’animale. Quando questi sono compromessi, può verificarsi un’infezione.

“Quando gli animali si ammalano, i batteri patogeni (cioè che causano malattie) che abitano la pelle possono sovraccaricare i batteri” buoni “e portare a infezioni in vari siti del corpo”, spiega White. “Ad esempio, i cani con una malattia allergica della pelle presentano una disbiosi del microbioma o uno squilibrio tra batteri buoni e patogeni. Durante una riacutizzazione dell’allergia, questi batteri patogeni si trovano in numero maggiore sulla pelle e si pensa che contribuiscano all’infiammazione e alla salute condizione della pelle”.

Continua a leggere:  Adorabili cani imparano a indossare le loro "scarpe magiche" (ovvero stivali da neve) in una divertente tendenza su TikTok

Questa irritazione della barriera cutanea, unita al grattarsi, masticare e leccare che tende ad accompagnare le allergie nei cani, può consentire ai batteri stafilococcici opportunisti di penetrare e infettare la pelle.

Oltre alle allergie (come allergie da pulci, allergie alimentari, dermatite atopica o allergie stagionali), il Manuale veterinario Merck rileva che le infezioni da stafilococco possono essere scatenate da:

  • Ferite cutanee o ustioni
  • Problemi ormonali (come l’ipotiroidismo)
  • Parassiti esterni (come rogna o pulci)
  • Anomalie del follicolo pilifero (come la displasia follicolare)
  • Disturbi della cheratinizzazione (come la seborrea)
  • Toelettatura scadente
  • Anatomia (come pieghe profonde della pelle)

Le infezioni da stafilococco possono verificarsi in qualsiasi cane indipendentemente dalla razza o dall’età, ma sono più comuni negli animali domestici più anziani perché il loro sistema immunitario è più debole.

CORRELATO: Condizioni della pelle comuni nei cani e come riconoscerle

Segni e sintomi di infezioni da stafilococco nei cani

I segni delle infezioni da stafilococco nei cani dipendono in gran parte da dove si trova l’infezione, dice White. Le infezioni batteriche della pelle (comunemente denominate piodermite) possono colpire sia gli strati superficiali che quelli più profondi della pelle, continua. Secondo il Manuale veterinario Merck, le infezioni superficiali colpiscono tipicamente il torace e l’addome di un cane. Le infezioni più profonde si trovano più comunemente sul muso, sul mento, tra le dita dei piedi e su punti di pressione come gomiti, ginocchia e garretti (parte inferiore delle zampe posteriori).

Le infezioni superficiali della pelle sono le più comuni infezioni della pelle nei cani, afferma White. I segni comuni includono:

  • Pelle rossa, calda, gonfia
  • Lesioni cutanee come papule (piccole protuberanze rosse), pustole (acne), croste ed erosioni
  • La perdita di capelli
  • Prurito
Continua a leggere:  Informazioni e caratteristiche della razza del cane West Highland White Terrier (Westie) | Pet Yolo

I cani con infezioni più profonde negli strati cutanei e grassi della pelle possono mostrare questi segni:

  • Noduli o masse che sono dolorose al tatto e producono sangue e pus quando si rompono
  • Febbre
  • Letargia
  • Diminuzione dell’appetito

Se vedi uno qualsiasi dei suddetti segni nel tuo animale domestico, indipendentemente dal fatto che corrispondano a infezioni superficiali o profonde, è tempo di portare il tuo cane dal veterinario.

CORRELATI: Il tuo cane potrebbe avere un’infezione da lievito? Ecco cosa fare

Diagnosi e trattamento per l’infezione da stafilococco nei cani

Se sospetti che il tuo cane abbia un’infezione da stafilococco, il tuo veterinario dovrà esaminare fisicamente il tuo animale domestico e probabilmente consiglierà vari test (come una coltura batterica o una citologia cutanea) per arrivare a una diagnosi. Poiché le infezioni da stafilococco sono infezioni secondarie, è fondamentale determinare la causa primaria in modo che possa essere curata. Se la causa primaria non viene affrontata, è molto probabile che l’infezione da stafilococco continui a ripresentarsi!

Secondo White, le terapie antisettiche topiche sono trattamenti sicuri ed efficaci per le infezioni da stafilococco. “Ciò include l’uso di shampoo, spray, salviette, mousse e creme medicati per diverse settimane”, spiega. “Quando le infezioni batteriche sono nel flusso sanguigno o negli strati più profondi della pelle, gli antibiotici vengono somministrati sotto forma di pillole o iniezioni per aiutare a curare le infezioni”.

White osserva che il regime di trattamento richiesto per le infezioni da stafilococco può essere complicato da seguire per i genitori di animali domestici, specialmente quelli con orari intensi e cani difficili da curare, ma che è fondamentale rimanere diligenti per il bene della resistenza agli antibiotici. “Quando questi farmaci non vengono somministrati in tempo o per una durata sufficientemente lunga, è più probabile che si sviluppi resistenza agli antibiotici”, continua. “Le infezioni cutanee resistenti come lo stafilococco resistente alla meticillina (MRS) e multiresistente (MDRS) sono comuni sia nella medicina umana che in quella veterinaria e complicano il trattamento”. È molto importante utilizzare tutti i farmaci prescritti dal veterinario.

Continua a leggere:  esercizio chiudi la porta con il tuo cane | Pet Yolo

Inoltre, poiché le infezioni da stafilococco sono contagiose, White afferma che un’infezione resistente agli antibiotici in un animale domestico rappresenta un rischio per altri animali domestici e persino per le persone che vivono nella stessa casa (soprattutto se hanno un sistema immunitario soppresso o ferite aperte). Se al tuo animale domestico viene diagnosticata un’infezione da stafilococco resistente agli antibiotici, il veterinario probabilmente suggerirà ulteriori precauzioni, come indossare guanti quando si maneggiano oggetti infetti e disinfettare regolarmente le superfici con candeggina.

Una volta trattata l’infezione da stafilococco, White afferma che è importante che i genitori di animali domestici seguano il proprio veterinario per assicurarsi che la causa primaria dell’infezione sia stata correttamente diagnosticata e gestita. “Quando la malattia primaria non viene curata”, spiega, “l’infezione della pelle tornerà”. Quindi, è meglio non dare per scontato che l’infezione da stafilococco del tuo cane sia scomparsa solo perché la pelle ha un aspetto migliore.

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *