Come pulire gli occhi del tuo cane?

yeux chien 134955 650 400

Per i cani come per tutti gli animali gli occhi sono organi fragili e sensibili. A essi va quindi prestata particolare attenzione, per evitare problemi più gravi che potrebbero insorgere se non si effettua la manutenzione preventiva.

Tuttavia, non bisogna prendersene troppa cura, perché gli occhi che vengono utilizzati troppo spesso senza che sia necessario possono danneggiarsi o sviluppare malattie. Vedremo quindi in quali casi mantenere gli occhi del cane, con quali prodotti e in che modo.

Quando pulire gli occhi del tuo cane?

Come detto sopra, non dovresti mai pulire gli occhi del tuo cane. Se si notano secrezioni anomale, secrezioni o croste a livello della commessura interna dell’occhio (l’angolo interno dell’occhio), è necessario programmare una pulizia. Se notate un problema che vi sembra più grave di semplici impurità da rimuovere, non esitate a consultare un veterinario; alcuni sono addirittura specializzati in oftalmologia per cani. Alcune mutue offrono anche formule per gli occhi dei cani, se questo rappresenta per voi un costo finanziario troppo elevato.

Tuttavia, va notato che alcune razze di cani richiedono una manutenzione più regolare. Infatti, i cani che hanno gli occhi più sporgenti della media, come il bulldog francese, il chihuahua, il carlino o il pechinese, sono più inclini alle secrezioni e richiedono più manutenzione. Le razze con i volti rugosi come i chow-chows, i char pei o i bulldog inglesi, così come le razze con molti peli intorno agli occhi come i bichon, gli yorkies, i cocker spaniel o i bobtail richiedono anche un’attenzione più prolungata da parte degli occhi che ricevono impurità o peli più frequentemente.

Continua a leggere:  Spitz nano o Pomerania Loulou: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

Con quali prodotti pulire gli occhi del proprio cane?

Innanzitutto devi sapere che non dovresti mai pulire gli occhi del tuo cane con un batuffolo di cotone, perché può lasciare fibre nella mucosa e quindi infettarla. Preferire utilizzare un tovagliolo di carta, un panno pulito o, meglio, una garza sterile.

Per quanto riguarda il prodotto, potete utilizzare il siero fisiologico in cialde, oltre a prodotti specifici per gli occhi dei cani. Se utilizzate un prodotto specifico, prestate attenzione alla data di scadenza, perché se superata, il prodotto semplicemente diventerà inefficace, ma potrebbe anche aver sviluppato batteri che potrebbero infettare gli occhi del cane, in seguito alla sua conservazione troppo lunga. Infine, se una bottiglia è rimasta aperta troppo a lungo, evitate di usarla, perché potrebbero essersi insediati dei batteri. Se si ha il minimo dubbio è meglio non utilizzare il prodotto per evitare potenziali infezioni.

Come pulire gli occhi del tuo cane?

Per iniziare, posiziona una mano sulla fronte del cane e con l’altra mano solleva delicatamente il mento, in modo che la sua testa sia in aria. Se il cane lotta troppo o non siete sicuri di voi stessi, non esitate a chiedere a qualcuno che lo tenga in braccio durante la pulizia. L’importante è svolgere tutto il procedimento senza movimenti bruschi, bisognerà fare tutto con delicatezza per non stressare il cane ed impedirgli di sussultare durante il colloquio.

Con una mano, tieni aperte le palpebre del primo occhio e versa lì qualche goccia di prodotto, poi lascia che il tuo cane chiuda le palpebre (cosa che farà istintivamente) e gli massaggi l’occhio. Rimuovere con un tovagliolo di carta o un impacco le impurità che si saranno accumulate nell’angolo interno dell’occhio. Tutto quello che devi fare è ripetere la procedura sull’altro occhio. Se noti che il tuo cane presenta regolarmente delle crosticine agli angoli degli occhi, puliscilo al massimo una volta al giorno.

Continua a leggere:  Displasia renale nei cani: il tuo cane potrebbe avere questo disturbo renale?

Pochi minuti dopo aver terminato, potresti notare che il prodotto gocciola dal naso. Non c’è bisogno di preoccuparsi, è del tutto normale. Il condotto lacrimale che evacua il liquido in eccesso dall’occhio conduce al tartufo, è anzi un buon segno, significa che questo canale non è ostruito.

Se il tuo cane si è comportato bene durante questi trattamenti, non dimenticare di premiarlo!

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *