Cane da assistenza per demenza: un grande aiuto quotidiano | Pet Yolo

156514 AdobeStock 205974238 Mid section portrait of unrecognizable senior woman holding photograph and remembering husband while min

cane da assistenza per la demenza

I cani sono noti per essere aiutanti a quattro zampe in molte aree. L’uso del naso è più che mai richiesto e spesso si rivela un aiuto insostituibile. Ma anche come supporto nella vita di tutti i giorni, i cani possono rendere la vita più facile a molte persone e renderla più degna di essere vissuta. Non importa se sono giovani o anziani, persone con malattie o disabilità. I cani non giudicano nessuno. Danno invece a molte persone la possibilità di agire in modo più distaccato e quindi di uscire da se stesse. Soprattutto quando si tratta di bambini, anziani o malati. Il cane da assistenza per la demenza è un consolatore, ascoltatore, partner sociale e fedele compagno tutto in uno.

Cos’è la demenza?

La demenza è una varietà di sintomi che registrano la compromissione del cervello e la perdita di varie capacità di pensiero. Le persone colpite subiscono una perdita di abilità mentali, ma anche emotive o sociali. Hai problemi a ricordare, pensare o concentrarti. Inoltre, possono verificarsi disturbi in varie altre aree. L’orientamento nella vita di tutti i giorni può essere difficile. Anche le capacità motorie, la ricerca del linguaggio o l’articolazione possono essere compromesse. Il tuo comportamento e la tua personalità possono cambiare nel corso della demenza. I malati non dimenticano solo le singole cose. I processi di routine della vita quotidiana non possono più essere eseguiti in modo affidabile e indipendente. Nella fase avanzata, anche le cose date per scontate, come mangiare e bere, possono già rappresentare una sfida per le persone colpite e non possono essere svolte senza aiuto.

Continua a leggere:  152 nomi di cani naturali per ogni tipo di appassionato di attività all'aperto | Pet Yolo

La demenza è divisa in diverse forme. La demenza di Alzheimer è probabilmente una delle varianti più note. Trattare con persone affette da demenza non è facile per i parenti. Qui è richiesta molta pazienza e sensibilità. Le persone colpite possono imparare solo in misura limitata e spesso dimenticano le cose più semplici in breve tempo. Anche la comunicazione deve essere adattata. A seconda dello stadio, è necessaria una comunicazione verbale semplice e chiara con il paziente affetto da demenza.

Cosa fa un cane da assistenza per la demenza?

I compiti di un cane da assistenza per la demenza variano e sono adattati individualmente alle esigenze delle persone colpite e delle loro famiglie. Poiché le persone affette da demenza non sono più in grado di affrontare autonomamente la loro vita quotidiana, un cane da assistenza per demenza funge da aiuto quotidiano per i malati e i loro parenti. Può aiutare i parenti nelle cose di tutti i giorni. Ad esempio, può raccogliere e portare oggetti o fare altre cose semplici con le faccende domestiche. Se il paziente con demenza può ancora aiutare in casa, può svolgere piccoli compiti strutturati con il cane. Il cane può anche svolgere compiti di avvertimento e, ad esempio, attaccare se l’interessato vuole lasciare l’appartamento da solo.

Oltre all’assunzione di compiti pratici, la semplice presenza di un cane da assistenza per la demenza ha un’influenza positiva sulle persone colpite. Perché si sa che gli animali sono un balsamo per l’anima. Il cane porta loro vicinanza sociale, calore e attenzione. Ti capisce anche senza una pronuncia perfetta, ha un effetto calmante e stimolante allo stesso tempo. Routine regolari, come dare da mangiare al cane o portarlo a fare una passeggiata, possono aiutare le persone a ottenere e mantenere la routine nella vita di tutti i giorni. Un cane da assistenza per la demenza può essere un grande supporto per i parenti nell’interazione e nella comunicazione con il paziente.

Il prerequisito per il lavoro cane da assistenza demenza

Per poter svolgere questo lavoro, il cane deve sottoporsi a un addestramento speciale per cani da assistenza. Questo avviene sia in autoaddestramento insieme ad un addestratore cinofilo specializzato. Oppure il cane viene addestrato esternamente e poi integrato nella sua nuova famiglia. Un’obbedienza di base adatta all’uso quotidiano è assolutamente necessaria per coloro che soffrono di demenza e per i loro parenti. Oltre ai soliti segnali come sedersi, sdraiarsi, richiamare, maneggiare bene il guinzaglio, essere mandato su una coperta, ecc., il cane impara varie cose utili per la famiglia. Ciò può includere: aprire e chiudere le porte, raccogliere e trasportare oggetti, aiutare a spogliarsi, premere un pulsante di allarme, ecc. Il cane dovrebbe agire con calma, calma e sicurezza. Dopotutto, non aiuta se il cane diventa insicuro a causa della dimenticanza o del disorientamento quando l’umano diventa insicuro. A seconda della gravità della condizione, le persone trovano difficile ricordare, orientarsi o parlare correttamente. Un cane dovrebbe quindi essere in grado di essere calmo e paziente. Dovrebbe anche essere in grado di sopportare con calma movimenti improvvisi o cambiamenti di comportamento. Perché non tutte le carezze saranno fatte con delicatezza e attenzione, per esempio. Il cane non dovrebbe quindi reagire immediatamente con gesti minacciosi o nervosismo, ma dovrebbe sapere che i tocchi più violenti non sono destinati a essere minacciosi.

Continua a leggere:  Gatto Manx in ritratto di razza | Pet Yolo

Cosa dovrebbe essere considerato?

Prima di acquistare un cane da assistenza per la demenza, è necessario chiarire con tutti coloro che ne sono affetti se desiderano un cane. Perché, come per gli altri cani da assistenza, un cane è e rimane un cane con esigenze canine di cui tenere conto. Deve essere curato quotidianamente, ha bisogno di sufficiente esercizio fisico, periodi di recupero e, se necessario, ulteriore allenamento. I parenti dovrebbero essere disposti ad assumersi questa responsabilità e continuare a portarla se il paziente a un certo punto non può più prendersi cura di se stesso. Tuttavia, se tutti sono a bordo ed entusiasti dei cani, un cane da assistenza per la demenza può arricchire notevolmente la vita e la vita di tutti i giorni!

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *