Shar-Pei nel ritratto della razza nella rivista canina | Pet Yolo

shar pei hunderassen

Ritratto di razza Shar Pei

Caratteristiche e aspetto della razza

Che aspetto ha uno Shar Pei?

Lo Shar-Pei è un cane caratteristico. Ricorda un po’ un ippopotamo con le gambe lunghe e questo è intenzionale. È un vero colpo d’occhio per strada e molte persone pensano di aver visto un cane simile prima senza essere in grado di ricordare il suo nome. E infatti non esiste razza canina così rara e così conosciuta allo stesso tempo. Lo Shar-Pei di oggi è più voluminoso, ha una testa più grande ed è leggermente più piccolo del tipo degli anni ’70. Le piccole orecchie triangolari, la lingua blu, il pelo duro e la coda arricciata sono tradizionalmente tra i suoi tratti distintivi. Oltre alla lingua, il palato, le gengive e le labbra sono preferibilmente di colore nero bluastro. Altra caratteristica distintiva è il suo pelo: corto, ruvido e ispido. I capelli sono lisci e si staccano dal corpo. Non ha sottopelo. Ad eccezione del bianco, sono consentiti tutti i colori uniformi. Nello standard valido, alcuni segni sono posti contro le pieghe eccessive e la giogaia:

La pelle flaccida sulla parte inferiore del collo non dovrebbe essere troppo sviluppata.

Il labbro inferiore non dovrebbe essere così eccessivamente imbottito da interferire con il morso.

Nei cani adulti, le pieghe della pelle sul corpo sono altamente indesiderabili tranne che al garrese e alla base della coda dove sono presenti delle rughe moderate.

Il seguente errore è denominato come errore esclusivo:

Pieghe della pelle o capelli che interferiscono con il normale funzionamento degli occhi.

Quanto è grande uno Shar Pei?

Uno Shar Pei è alto tra i 40 e i 50 cm e pesa tra i 18 e i 28 kg. I maschi sono più grandi delle femmine.

Quanti anni ha uno Shar Pei?

L’aspettativa di vita dipende fortemente dalla qualità del suo allevamento. L’aspettativa di vita varia dagli 8 ai 12 anni.

tratti e tratti caratteriali

Che caratteristiche ha uno Shar Pei?

Che sia padrona o padrone, lo Shar-Pei è un amico a quattro zampe particolarmente legato al suo umano. È devoto al suo popolo senza devozione servile. Come tutte le razze di cani dell’Asia orientale, è riservato o sprezzante nei confronti degli estranei. Il suo carisma è calmo, rilassato, un po’ severo. È un cane per le persone che apprezzano un membro della famiglia idiosincratico a cui possono concedere diritti ma anche imporre responsabilità. È molto vigile senza essere un imbonitore. Lo Shar-Pei ama la sua famiglia, anche se in realtà è un tipico “cane da un solo uomo”, come descritto dallo scienziato comportamentale Konrad Lorenz. È un compagno fantastico per individualisti e persone che apprezzano un partner canino su un piano di parità. Lo stesso Shar-Pei ha un carattere forte e idiosincratico, che apre solo un po’ ai suoi cari. Lo Shar-Pei non è “il beniamino di tutti”, ma un vero beniamino della sua famiglia.

Origine e storia

Da dove viene originariamente lo Shar Pei?

L’origine dello Shar-Pei è oscura. Non ci sono fonti storiche che descrivono un cane come lo Shar-Pei di oggi. Pertanto, cinologi come Hans Räber sospettano che sia una razza di cane appena creata. Oltre al Chow Chow dalla Cina, si presume che le razze originali siano il mastino napoletano e lo Staffordshire Bull Terrier. Il fatto è che lo Shar-Pei è geneticamente vicino ai cani nordici e asiatici. Sebbene lo Shar-Pei sia elencato nel gruppo dei Molossi, non è strettamente imparentato con loro. La vicinanza ai cani nordici si vede anche nella sua indole. È un tipico “cane da un solo uomo” come la maggior parte delle razze canine nordiche e asiatiche. È anche un dato di fatto che i primi “Shar-Peis” del tipo odierno furono portati negli Stati Uniti da commercianti di cani di Hong Kong negli anni ’70 e lì furono commercializzati con successo. Nel 1970 furono contate solo 145 copie. Da questo pool genetico estremamente ridotto proviene l’intera popolazione attuale. Lo Shar-Pei è un amico a quattro zampe unico nel carattere e nell’aspetto, con una testa che ricorda un ippopotamo, ma strettamente imparentato con il lupo. Le parole “Shar-Pei” non significano rughe in cinese, ma piuttosto “cane dalla pelle di sabbia”. A causa dell’allevamento di cani di razza, lo Shar-Pei è spesso commercializzato come un cane rugoso. Ciò ha enormi conseguenze per la sua salute. Le rughe eccessive portano a eczema e terreno fertile per l’infezione. L’intero sistema immunitario soffre. I cani sono anche afflitti da prurito costante. Pertanto, dal 1999, lo standard ufficiale FCI ha espressamente rifiutato “pieghe cutanee o peli che alterano il normale funzionamento degli occhi” o “pieghe cutanee profonde sul corpo e sugli arti” come difetti da squalifica con indiscutibile chiarezza. Alcune persone, allevatori e acquirenti irresponsabili, sembrano ignorare questo problema dei cani. Nelle mostre o nei siti degli allevatori è possibile vedere esemplari premiati che ovviamente violano questi regolamenti. È chiaro che le rughe estreme e la pelle estremamente flaccida e spugnosa sono problemi di benessere e non hanno nulla a che fare con l’amore per questi fantastici cani. In connessione con il pool genetico estremamente ridotto e l’allevamento unilaterale orientato all’apparenza, anche le malattie ereditarie hanno potuto diffondersi. Tuttavia, lo Shar-Pei è un cane che dovrebbe essere amato e preservato. È un rappresentante unico e distintivo all’interno della vasta gamma di 350 razze canine. Uno Shar-Pei di razza sana è un cane straordinario. Nel 1985 la “1. Viene fondato il German Shar-Pei Club” che ancora oggi, insieme ad un altro club, si occupa della razza Shar-Pei nel VDH.

Miscele popolari

Le miscele di Shar Pei con altre razze di cani o razze miste sono rare.

cure, salute e malattie

Di quanta cura ha bisogno uno Shar Pei?

Gli Shar-Peis che non sono troppo allevati sono molto facili da curare. Per prima cosa, sono molto puliti per natura. In secondo luogo, il pelo corto senza sottopelo deve essere spazzolato solo qua e là. Gli esemplari con molte rughe, invece, richiedono cure per tutta la vita. Le rughe pronunciate da sole richiedono un controllo costante. Devi anche stare molto attento qui, poiché tendono a infiammarsi. A causa della base di partenza estremamente piccola, la consanguineità è un problema serio con lo Shar-Pei. Il pool genetico dello Shar-Pei è ancora molto limitato e richiede un grande senso di responsabilità da parte dell’allevatore, quali cani possono essere allevati.

Continua a leggere:  I cani possono mangiare le cipolle?

Lo Shar-Pei ha malattie specifiche della razza?

La mucinosi idiopatica è una malattia della pelle tipica della razza, presumibilmente genetica. Inoltre, si vedono SPAID, Familial Shar-Pei Fever (FSF), malattie renali e amiloidosi. I loci genici responsabili sono ora noti e le predisposizioni possono essere dimostrate mediante test. Gli esemplari rugosi sono anche soggetti ad allergie, malattie della pelle e infezioni agli occhi.

Qual è il cibo migliore per uno Shar-Pei?

Secondo analisi statistiche, lo Shar-Pei è una delle razze canine più frequentemente colpite da intolleranze alimentari. Quindi è necessaria una dieta, che di solito deve essere elaborata dal veterinario.

attività

Uno Shar Pei non ha requisiti speciali ed è piuttosto attivo. Ma non è la prima scelta per gli sport cinofili.

Considerazioni prima dell’acquisto

Dove puoi comprare uno Shar Pei?

Acquista il tuo cucciolo Shar-Pei solo localmente da un allevatore affiliato al VDH che non alleva cani eccessivamente rugosi e gonfi. Informarsi sui risultati dei test genetici per le malattie ereditarie sopra descritte nella popolazione Shar Pei. L’allevatore avrebbe dovuto documentare bene la sua cucciolata con una foto. Dovresti essere in grado di guardare la cucciolata insieme al cane madre, previo accordo, sul posto. Si prega di non acquistare uno Shar Pei su Internet, in quanto vi è un rischio molto elevato che il cucciolo provenga da un commerciante di cani o da un allevatore che di solito è ben mimetizzato. Qua e là troverai anche uno Shar-Pei al rifugio.

Continua a leggere:  I cani possono mangiare il cocco? | Pet Yolo

educazione e attitudine

Uno Shar Pei è adatto a me?

Lo Shar-Pei non è un cane per tutti. Vuole e ha bisogno dello stretto legame con la sua gente e le loro famiglie. I maestri o le amanti dovrebbero essere persone pazienti, calme, comprensibili, ma allo stesso tempo molto coerenti. Hectic e Shar-Pei non vanno insieme. Non è un cane che accompagna atleti o corridori, anche se è perfettamente in grado di raggiungere risultati sportivi – assumendo un allevamento sano. Gli piacciono le esplorazioni estese nella natura. Gli piace dire agli altri cani per strada chi vuole essere il capo. È abbastanza pronto per un combattimento. Lo Shar-Pei non è adatto agli sport cinofili, anche se segue volentieri il suo padrone e la sua padrona. Ha semplicemente una diversa comprensione della partnership uomo-cane. Se condividi questa comprensione, avrai un meraviglioso amico nello Shar-Pei, con il quale condividerai e arricchirai volentieri la tua vita. Lo Shar-Pei dovrebbe essere tenuto in una casa con giardino. Ha bisogno di un padrone o un’amante con esperienza di cani. Lo Shar-Pei è un cane serio. I giochi di recupero o le carezze acute lo lasciano freddo. La maggior parte dei trucchi delle varie scuole di cani si staccano da lui. Anche da cucciolo, diventa rapidamente un cane serio. Ha poca comprensione per gli scherzi e le prese in giro. In quanto “cane da solo”, dipende interamente dal comportamento del suo padrone o della sua padrona quanto bene verrà allevato. Sulla base di un rapporto stretto e di fiducia, tuttavia, può essere addestrato molto bene con pazienza e costanza e padroneggia le sfide dell’essere un cane da compagnia. I padroni o le padrone dovrebbero avere fiuto per i cani e, in particolare, entusiasmo per il carattere di questi amici a quattro zampe. Lo Shar-Pei non sarà costretto a nulla, sebbene si sottometta volentieri a tutti i comandi. Ha bisogno del padrone di cane esperto che sappia guidarlo con empatia e costanza, ma senza coercizione e durezza. Deve guadagnarsi la sua fiducia. Ma poi si apre uno scrigno di affetto, lealtà e collaborazione.

Curiosità ed extra

Lo Shar Pei ha un aspetto distintivo. Anche il suo carattere è unico. È considerato un “cane solitario” chiuso.

Continua a leggere:  Scuola per cani: un must per ogni cane? | Pet Yolo

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *