Ritratto della razza Komondor nella rivista canina | Pet Yolo

Komondor

Komondor nel ritratto di razza

Caratteristiche e aspetto della razza

Che aspetto ha un Komondor?

Il Komondor è un vecchio cane da pastore ungherese. Il Komondor è un grosso cane che cattura immediatamente l’attenzione con il suo pelo lussureggiante. Il mantello originariamente normale di media lunghezza è stato sostituito da un pelo estremamente ispido come caratteristica tipica di questo ex cane da pastore. Nelle vecchie illustrazioni, i Komondorok sono costantemente rappresentati con un mantello normale, di media lunghezza, con una testa moderatamente pelosa e soprattutto con gli occhi nudi. Lo standard ufficiale descrive il suo aspetto:

Il Komondor è alto e robusto. L’aspetto accattivante e la postura dignitosa suscitano nell’osservatore stupore, forse anche paura. Non è lusinghiero per natura.

Le seguenti disposizioni sembrano essere problematiche:

Il corpo robusto è ricoperto di peli arruffati, arruffati, spessi e lunghi. Il pelo ispido che tende ad arruffarsi è un requisito fondamentale.

In questo requisito di base risiede un grave problema di base per questa razza canina. Perché un tale requisito per la pelliccia è contrario al bisogno del cane di una vita adatta alla specie. L’avorio è il colore del mantello prescritto. Visto di profilo il corpo forma un rettangolo disteso che si discosta leggermente dal quadrato. La testa densamente pelosa sovrasta il corpo. La coda è portata pendente. Il peso raccomandato per i maschi è da 50 a 60 chilogrammi e per le femmine da 40 a 50 chilogrammi.

Quanto è grande un Komondor?

I maschi devono avere un’altezza al garrese di almeno 70 cm, le femmine di almeno 65 cm.

Quanti anni ha un Komondor?

Secondo le statistiche del British Kennel Club, un Komondor ha un’aspettativa di vita media di 9 anni e 2 mesi.

tratti e tratti caratteriali

Quali caratteristiche ha un Komondor?

Fondamentalmente, il Komondor è ancora un cane da pastore, più precisamente un cane da guardia del bestiame. A prima vista, il suo aspetto piuttosto pigro può ingannare. Il Komondor può essere velocissimo, avere un’energia enorme e sviluppare una grande gioia di vivere. Oggi non è quasi mai utilizzato nei lavori di pastorizia o di guida. A causa della sua pelliccia estrema, non poteva più fare questo lavoro. Il Komondor è stato a lungo allevato solo come cane da compagnia. Questo non deve essere uno svantaggio. Piuttosto, si ritrova senza restrizioni nel suo attuale ruolo di cane di famiglia. Oggi protegge la sua famiglia umana nel senso migliore. Nonostante tutta la sua tranquillità, sa proteggere la sua famiglia in caso di dubbio. Lo standard ufficiale ne descrive l’essenza:

È di incrollabile abilità nel custodire e difendere le mandrie di bestiame a lui affidate, la sua proprietà e la casa dei suoi padroni. Attacca silenziosamente e con coraggio. Considera il suo territorio come suo, in cui non tollera alcuna creatura straniera. Il suo atteggiamento è sospetto. Durante il giorno gli piace sdraiarsi in modo da poter controllare la sua zona. Durante la notte è costantemente in movimento.

Origine e storia

Da dove viene originariamente il Komondor?

Il Komondor discendeva dai grandi cani da pastore dell’Ungheria. I suoi antenati lavoravano come cani da guardia del gregge e cani da bestiame. Oggi il Komondor è meglio conosciuto per la sua pelliccia estrema. Tutto il corpo compresa la testa è ricoperto di villi. Questi si formano da capelli vecchi e vivi nel corso della crescita e diventano sempre più lunghi. L’intero cane finisce per sembrare un gigantesco spazzolone con 4 zampe. Così riassume il sito americano “dogtime”. I cani adulti difficilmente possono vedere senza aiuto a causa delle tende. La mobilità è limitata, la pelle non respira correttamente, la termoregolazione è compromessa, almeno con il caldo. Si dice che i cani abbiano lavorato con questa pelliccia nella puszta, dove le estati sono molto calde. Inoltre, si dice che la pelliccia ispida protegga dai morsi di lupo. Tuttavia, queste spiegazioni non reggono a un esame più attento. Non esiste un’altra razza per la protezione del gregge che si avvicini nemmeno ad avere una tale tenda. I cani da protezione del bestiame come il Kangal, l’Ovcharka o il cane da montagna dei Pirenei, che probabilmente avevano e hanno ancora molto a che fare con i lupi, hanno tutti una pelliccia normale e sana. Su vecchie foto e disegni puoi vedere il Komondorok (plurale ungherese per Komondor) senza eccezioni senza la presunta tipica pelliccia arruffata. Graf von Bylandt mostra quattro foto di Komondorok adulto nella sua opera in due volumi sui cani del mondo, pubblicata nel 1895 e ristampata nel 1904. Hanno tutti una pelliccia normale. La pelosità di un Komondor è letteralmente chiamata:

Abbastanza lungo, dritto, ruvido, denso e grossolano, a volte ondulato, il che non è un difetto ma non proprio riccio.

Quindi pelo liscio o ondulato, nessun accenno di trecce. Questi mancano anche nelle altre descrizioni precedenti. Il cinologo svizzero Hans Räber sospetta nella sua “Encyclopedia of Purebred Dogs” che Komondor e Kuvacz siano stati allevati da questi cani originali dopo il 1900. Un difetto genetico che causa i villi è stato probabilmente coltivato in allevamento. I risultati di un’analisi genetica completa di oltre 100 razze canine con più di 13.000 cani da parte di un team di genetisti guidati da Heidi Parker parlano anche dell’ascendenza comune di Komondor e Kuvasz. Questo vede una relazione genetica molto stretta tra Komondor e Kuvasz; tuttavia, nessuna vicinanza ai cani asiatici da cui si dice che discenda il Komondor. Nel 1954 il Komondor fu ufficialmente riconosciuto dalla Fédération Cynologique Internationale. In Germania è accudito dal Club per cani da pastore ungheresi nel VDH. Ogni anno vengono registrati circa una dozzina di cuccioli nel VDH.

Continua a leggere:  Oltre 130 nomi di fiori per cani belli come fiori in fiore | Pet Yolo

Miscele popolari

Le miscele con Komondor sono estremamente rare.

cure, salute e malattie

Di quanta cura ha bisogno un Komondor?

A causa del suo pelo estremamente ispido, un Komondor ha bisogno di una cura estremamente intensa. L’estrema pelliccia arruffata è un peso per la qualità della vita dei cani, il che rende quasi impossibile una vita tipica della specie. Questi estremi dell’allevamento della razza dovrebbero essere respinti sotto gli aspetti del benessere degli animali.

Qual è il cibo migliore per un Komondor?

Il Komondor non fa particolari richieste sulla sua dieta. Certo, il cibo di alta qualità fa bene alla sua salute e piace anche a lui. Come la maggior parte dei cani, gli piacciono un osso di manzo carnoso e carne fresca.

attività

Di quanto esercizio ha bisogno un Komondor?

A causa del suo pelo estremo, le possibili attività con un Komondor sono molto limitate.

Considerazioni prima dell’acquisto

Dove acquistare un Komondor?

Se sei interessato a un Komondor, dovresti essere preparato al fatto che la pelliccia ispida richiede molta cura da un lato e comporta ampie restrizioni alla libertà di movimento dall’altro. Se vuoi davvero un Komondor, dovresti cercare un allevatore che non concentri troppo i suoi cani su look estremi e campionati nelle mostre. Potresti persino trovarne uno che alleva i Komondores originali dell’Ungheria con un mantello che consente ai cani di vivere una vita adeguata alla specie.

educazione e attitudine

È un Komondor giusto per me?

Per natura, il Komondor è un cane attivo. Vuole essere integrato nella famiglia e può inserirsi senza problemi in questa, a condizione che abbia un’educazione professionale. Il Komondor può essere un membro amorevole della famiglia e un ottimo partner con i bambini. Il Komondor è molto vigile e gli piace abbaiare. Non sfida i suoi proprietari, ma vuole un impiego regolare. Se è troppo annoiato, può consumare le sue energie sui mobili. Il Komondor si comporta in modo impeccabile quando si viaggia. Anche al ristorante o in albergo si comporta in maniera esemplare. Ma non dovrebbe essere troppo caldo. Inoltre, un cane così grande con così tanto pelo non è sempre il benvenuto. Un Komondor ha bisogno di molta cura. Devi stare costantemente in guardia per non sporcarti troppo. Quindi sei limitato nella tua libertà di movimento nella natura. Una volta che la pelliccia si è bagnata, spesso ci vogliono giorni per asciugarsi a causa del fitto sottopelo. La toelettatura è la più grande sfida di un proprietario di Komondor. Il Komondor è facile da addestrare, ma non è un cane che aspetta solo i comandi e poi li esegue immediatamente. È aperto e onesto e gli piace lavorare con il suo padrone e la sua amante. Ma è indipendente ea volte un po’ testardo. L’arte sta nel trovare la giusta quantità di coerenza e leadership. La base decisiva è sempre uno stretto legame reciproco affettivo e di fiducia. Ha un carattere forte, è pacifico con una soglia di aggressività molto alta. Questo rende facile per padroni e amanti guidare questo cane forte.

Continua a leggere:  Informazioni e caratteristiche sulla razza del cane Scottish Terrier (Scottie) | Pet Yolo

Curiosità ed extra

Il Komondor è un vecchio cane da pastore ungherese. Sfortunatamente, l’allevamento da esposizione gli ha dato un pelo così ispido che una vita adatta alla specie sembra quasi impossibile per questo cane eccitante e attivo. Se sei interessato a cani così grandi, dovresti piuttosto guardare Kuvasz o Great Pyrenees nell’interesse del benessere degli animali.

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *