Informazioni e caratteristiche sulla razza del cane da pastore olandese | Pet Yolo

DUTCH.SHEPHERD Profile

Un tempo quasi estinto, il pastore olandese è una rara razza di cane dei Paesi Bassi. A prima vista, il pastore olandese è facile da confondere con il suo cugino tedesco, ma ci sono nette differenze tra le due razze, sia fisicamente che nel temperamento.

Originariamente utilizzato per sorvegliare pecore e bovini, il pastore olandese è un cane molto intelligente, incredibilmente leale e straordinariamente autosufficiente. Che tu abbia bisogno di un bracciante agricolo o di un amorevole compagno di famiglia, questi cani intelligenti, atletici e altamente addestrabili sono desiderosi di compiacere.

Aspetto

Il modo più semplice per distinguere tra pastori olandesi e pastori tedeschi è il mantello: la colorazione tigrata è esclusiva del pastore olandese. Inoltre, i pastori olandesi sono più piccoli dei loro cugini tedeschi, con cani maschi e femmine alti circa 2 piedi e tra 45 e 75 libbre, secondo il Dutch Shepherd Dog Club of America (DSDCA). Muscolosi quanto i pastori tedeschi, i pastori olandesi hanno un aspetto leggermente più tozzo con una testa che può sembrare più squadrata.

Ma torniamo a quel cappotto. Il motivo tigrato può apparire in una varietà di colori. Infatti, nelle loro linee guida standard di razza originali del 1898, il mantello è specificato come “che appare in qualsiasi colore”. Da allora la colorazione del mantello è stata perfezionata fino all’estremità più scura della tavolozza, con nero, grigio, argento e ruggine come i colori più comuni, sebbene sia possibile anche una rara variante bianca.

Il mantello è anche degno di nota per essere disponibile in tre diversi tipi di pelo: corto, lungo e ruvido.

  • Il pelo corto è aderente su tutto il corpo del cane ed è abbinato a un sottopelo lanoso.
  • Il pelo lungo è composto da pelo dritto e folto che può essere più ruvido al tatto e dallo stesso sottopelo lanoso.
  • Il pelo ruvido è un pelo denso, duro e arruffato con un sottopelo lanoso e denso su tutto il corpo tranne che sulla testa.

Sebbene i diversi cappotti funzionino allo stesso modo in termini di mantenimento del pastore olandese caldo e asciutto, forniscono tutti aspetti visivi nettamente diversi e richiedono anche regimi di toelettatura diversi.

Temperamento

Se stai cercando un cane a cui insegnare, hai trovato un ottimo contendente. Il pastore olandese è un cane incredibilmente intelligente che può imparare facilmente trucchi e partecipare a gare di agilità o flyball. A causa della loro elevata intelligenza, ti servirà meglio addestrare il tuo pastore olandese in brevi raffiche con poche ripetizioni. Mantieni le tue sessioni di allenamento varie e divertenti e questi cani continueranno a tornare per averne di più. Prosperano con la stimolazione mentale, quindi una volta superate le basi dell’obbedienza, li troverai sempre più entusiasti dell’allenamento man mano che i tuoi segnali diventano più complicati.

Continua a leggere:  Tempo di Natale rilassato con cane e gatto | Pet Yolo

“I consigli generali per addestrare un cane ad alta energia come un pastore olandese includono l’uso di rinforzi positivi, incorporando il gioco e la risoluzione dei problemi e dando al tuo cane un sacco di esercizio come sfogo per il loro livello di energia”, afferma Emily Singler, DVM, veterinario del personale per Fetch dei The Dodo. “Evita qualsiasi forma di punizione, poiché ciò non aiuta un cane ad apprendere nuovi comportamenti e causerà invece più stress e ansia e potrebbe danneggiare il legame uomo-animale”.

Se non vuoi dedicare molto tempo all’addestramento, tuttavia, potresti scegliere una razza di cane diversa. Se questi cani naturalmente indipendenti non sono addestrati correttamente per obbedire ai comandi, tendono a sviluppare serie indipendenti e ad essere una manciata.

“Prima di portarne uno a casa, un potenziale adottante dovrebbe considerare il proprio stile di vita e le modalità di vita per determinare se sono adatti per un pastore olandese”, afferma Singler. “Coloro che sono in grado di dedicare tempo ed energie all’addestramento e all’esercizio dei propri cani, e coloro che hanno terra o la capacità di impegnarsi in uno stile di vita attivo con i propri cani, saranno adatti a prendersi cura di un pastore olandese”.

Sebbene allevati per lavorare nella fattoria, i pastori olandesi hanno trovato una seconda vita come cane poliziotto e militare. I pastori olandesi che hanno completato l’addestramento certificato attraverso la Royal Dutch Police Dog Association sono molto ricercati dalle forze di polizia di tutto il mondo per la loro intelligenza e addestrabilità, nonché per la loro guida naturalmente elevata.

Esigenze di vita

I pastori olandesi hanno bisogno di molto esercizio e stimoli mentali. Sebbene tu possa avere un pastore olandese in un appartamento (purché possa fare molto esercizio fisico ogni giorno), una fattoria o una casa con un cortile recintato è l’ideale. I pastori olandesi correranno o cammineranno felicemente con i loro proprietari e hanno la forza e la resistenza per andare tutto il giorno.

CORRELATO: 11 dei migliori cani da trekking pronti per le avventure all’aria aperta

Allo stesso modo, se hai mai desiderato partecipare a gare atletiche per cani, il pastore olandese è la razza perfetta. Sono abbastanza atletici per le competizioni di agilità e flyball, pur essendo abbastanza grandi e forti da eseguire anche il monitoraggio, la pastorizia e il sollevamento pesi. Ma tieni presente che senza qualcosa che li mantenga attivi e interessati ogni giorno, è probabile che inizino a trovare i propri interessi e diventino distaccati dai tuoi segnali.

Sebbene non sia più utilizzato per il compito, l’istinto del pastore olandese è ancora quello di un cane da pastore, quindi lavora e vive bene con altri cani e bestiame. Potrebbero non coccolarsi con i gatti, ma la loro preda relativamente bassa significa che non è probabile che li trovino molto divertenti da inseguire, specialmente se sono addestrati e socializzati presto.

Continua a leggere:  Cairn Terrier: carattere, educazione, salute, prezzo | Pet Yolo

Il pastore olandese è una razza profondamente leale, desiderosa di compiacere, quindi la maggior parte dei gruppi familiari lavorerà per questi cani, comprese le famiglie con bambini. Ma, dice Singler, il tempo di gioco dei cuccioli deve sempre essere supervisionato.

“Poiché i pastori olandesi sono cani ad alta energia, potrebbero voler impegnarsi in un gioco più vigoroso di quanto sia appropriato per alcuni bambini o altri animali”, afferma. “Prestare sempre attenzione quando si presenta un cane di qualsiasi razza ad altri animali e non lasciarli incustoditi fino a quando non si è sicuri che interagiranno insieme in sicurezza.”

CORRELATO: Come presentare un cane a un gatto

Possono anche essere compagni desiderosi e risoluti per gli anziani, anche se bisognerà prestare attenzione ai loro bisogni fisici, poiché sono una razza atletica con un alto livello di resistenza.

Cura

Il modo in cui ti prendi cura del tuo pastore olandese dipenderà in gran parte dal tipo di mantello che ha. I cani a pelo corto richiedono una semplice spazzolatura ogni settimana e mezza circa. I pastori olandesi a pelo lungo, invece, hanno bisogno di essere spazzolati settimanalmente. Entrambi i tipi avranno bisogno di ulteriori spazzolature in primavera e in autunno quando il loro sottopelo perde, oltre a bagni occasionali.

I pastori a pelo ruvido sono un po’ più laboriosi, con spazzolatura due volte a settimana e bagni ogni tre o quattro settimane. Durante le stagioni della muta, poiché i loro cappotti sono così spessi e strutturati, la spazzolatura regolare non lo taglierà; dovrai mantenere il loro sottopelo con lo stripping manuale, un processo in cui i peli vengono rimossi alla radice.

Insieme alla toelettatura, l’esercizio del tuo pastore olandese è una parte importante delle sue cure. Questi sono cani che non si accontentano di una passeggiata quotidiana: hanno bisogno di molta più attività di pompaggio del cuore.

“I pastori olandesi devono essere in grado di correre, giocare e mantenere un alto livello di attività fisica per essere felici e in salute”, afferma Singler. “Hanno anche bisogno di stimoli mentali. Questo può avvenire sotto forma di gioco in cui devono risolvere problemi, un’attività come l’addestramento all’agilità o persino un lavoro come l’allevamento del bestiame in una fattoria”.

Continua a leggere:  Filariosi nei cani: cause, sintomi, prevenzione e trattamento

Salute

I pastori olandesi sono una razza sana nel complesso e non è probabile che abbiano gravi condizioni di salute, afferma Audrey Ruple, DVM, Fetch di The Dodo Veterinarian Advisory Board Chair.

“In effetti, rispetto ai pastori belgi e tedeschi, i pastori olandesi hanno molte meno probabilità di avere il gomito [dysplasia] o displasia dell’anca, aritmie cardiache, tumori o disturbi gastrointestinali compresi quelli che causano vomito e diarrea”, afferma Ruple.

Tuttavia, Ruple afferma che i pastori olandesi hanno maggiori probabilità di avere malattie della pelle come la dermatite atopica e le allergie cutanee rispetto ai loro cugini belgi e tedeschi.

“Anche conoscere il pedigree del cane è utile”, afferma Michelle Beck, DVM, CCRT, CVA-Veterinarian, della Backlund Animal Clinic di Omaha, Neb. sto vendendo.”

Per una salute ottimale, mantieni il tuo pastore olandese a un peso magro e dai loro una dieta appropriata.

CORRELATO: Obesità nei cani: perché una pancia fa male al tuo cane

Storia

I pastori olandesi vivono nei Paesi Bassi da secoli, secondo l’American Dutch Shepherd Association (ADSA). Nel diciannovesimo secolo, gli allevatori olandesi iniziarono a migliorare la razza con geni esterni per sviluppare la forza, la velocità e l’agilità del cane, senza perdere l’intelligenza e l’indipendenza intrinseche. Il primo standard di razza, creato nel 1898, faceva menzione dei cani che apparivano in “qualsiasi colore”, ma nel 1914 i pastori olandesi erano stati uniformemente tigrati per differenziarli dai loro cugini tedeschi e belgi.

Utilizzato quasi esclusivamente come cani da fattoria e da pastore, il pastore olandese divenne improvvisamente una razza senza lavoro all’inizio del XX secolo, poiché l’industrializzazione e la bonifica dei terreni nei Paesi Bassi praticamente eliminarono grandi mandrie di pecore. Con il declino del loro uso, aumentò anche la popolarità della razza. Questo, combinato con l’allevamento di cani che si fermò virtualmente nei Paesi Bassi durante la seconda guerra mondiale, portò il pastore olandese quasi all’estinzione negli anni ’50.

Nella seconda metà del 20° secolo, il cane iniziò a tornare non solo come animale domestico di famiglia, ma sviluppò anche una seconda vocazione come cane da servizio. Oggi, sebbene siano ancora una razza rara, i pastori olandesi sono volti familiari come cani da ricerca e salvataggio, unità K-9 della polizia e cani per non vedenti. Alleveranno anche le pecore.

Fatti divertenti

  • I pastori olandesi si sono quasi estinti negli anni ’50.
  • Nella seconda metà del 20° secolo, i pastori olandesi trovarono una nuova vocazione come cani guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *