I cani possono prendere l’influenza? Cosa devi sapere sull’influenza canina | Pet Yolo

can dogs get the flu 884063122 2000

I cani possono prendere l’influenza? Quello che devi sapere sull’influenza canina

È diverso dalla versione umana dell’influenza e può essere difficile differenziarlo da altre malattie respiratorie. Annuncio

Su questa pagina

  • I cani possono prendere l’influenza dagli esseri umani?
  • Come si diffonde l’influenza canina
  • Segni e sintomi
  • Trattamento
  • Prevenzione

Sfortunatamente, ammalarsi è solo una parte della vita, anche per i nostri cani. I cani possono prendere l’influenza e lo fanno, ma è diversa dall’influenza che prendono gli umani. Per i cani, questa è una malattia quasi puramente respiratoria (a differenza delle versioni umane che possono includere l’influenza dello stomaco).

Esistono due virus distinti che causano l’influenza canina o l’influenza. Il primo virus dell’influenza canina ad essere isolato in Nord America è stato il virus dell’influenza H3N8 nel 2004 in Florida nei levrieri da corsa. Il secondo, apparso a Chicago nel 2015, è il virus dell’influenza canina H3N2.

I cani possono prendere l’influenza dagli esseri umani?

Innanzitutto, è importante notare che i cani e le persone non condividono i loro virus influenzali. Quindi i cani non possono prendere l’influenza dagli umani e viceversa. Potresti portare particelle di virus canino sui tuoi vestiti se fossi vicino a un cane malato, ma il rischio è basso. Tuttavia, cambia prima di accarezzare il tuo cane se temi di trasmettere il virus da un cane all’altro.

CORRELATI: I cani possono prendere il raffreddore?

Continua a leggere:  Come proteggere le zampe del tuo cane da neve, ghiaccio e sale quest'inverno

Come si diffonde l’influenza canina

Poiché questi virus si diffondono nell’aria, la maggior parte dei cani viene infettata dall’essere vicino a un altro cane che ha il virus dell’influenza e tossisce, abbaia o starnutisce, il che mette il virus nell’aria che il tuo cane inspira. In genere ci vogliono dai 2 ai 4 giorni dopo esposizione prima che noterai che il tuo cane mostra segni di malattia.

I cani con il virus influenzale H3N8 sono considerati contagiosi per 10 giorni dopo l’esposizione, mentre i cani con il ceppo influenzale H3N2 possono essere contagiosi fino a 26 giorni. Circa un quarto dei cani esposti e infetti non mostra alcun segno di malattia, ma può comunque diffondere il virus.

Le particelle di virus possono anche vivere per un certo periodo su cibo e piatti d’acqua, giocattoli e coperte usati dai cani infetti. I cani che tossiscono e starnutiscono dovrebbero essere isolati dagli altri cani della tua famiglia.

CORRELATO: Probabilmente abbiamo bisogno di iniziare a lavare le ciotole del cibo dei nostri cani più spesso

Sintomi dell’influenza canina

I casi lievi di influenza canina possono simulare altre malattie respiratorie come il raffreddore o la tosse dei canili. Sfortunatamente, molti casi sono più gravi. I cani con influenza canina mostrano sintomi come:

  • Tosse
  • Starnuti
  • Scarico dagli occhi e dal naso
  • Febbre
  • Respirazione difficoltosa
  • Letargia

Casi molto gravi possono progredire in polmonite e alcuni di questi cani possono potenzialmente morire. È importante chiedere aiuto tempestivo al proprio veterinario se si inizia a individuare uno qualsiasi di questi segni di influenza canina.

Continua a leggere:  Informazioni e caratteristiche sulla razza del cane Schnauzer nano | Pet Yolo

CORRELATI: Ecco perché il vaccino contro la Bordetella è così importante

Trattamento dell’influenza canina

Non esiste un trattamento specifico per l’influenza canina. Poiché questo è un virus, gli antibiotici non aiutano, anche se se il tuo cane ha una polmonite secondaria, il tuo veterinario prescriverà antibiotici per questo. I cani molto malati avranno bisogno di ricovero in ospedale incluso ossigeno supplementare.

Se noti che il tuo cane mostra segni di influenza canina, contatta il veterinario. Lui o lei potrebbe darti consigli per l’assistenza domiciliare come nutrire il tuo cane con brodo di pollo (a basso contenuto di sodio, per favore!), e possibilmente dare alcune vitamine o integratori extra per sostenere il suo sistema immunitario.

CORRELATO: Ecco quando portare il tuo cane dal veterinario

In alcuni casi vengono utilizzati sedativi della tosse, ma non somministrare da soli al tuo cane farmaci per la tosse umana! Se il tuo cane ha la febbre ed è letargico, ha difficoltà a respirare e non mangia o beve bene, dovrebbe essere visto presso la clinica veterinaria. Avvisa la clinica che il tuo cane ha una malattia respiratoria poiché dovrà tenerlo isolato dagli altri pazienti.

Se il tuo cucciolo ha secrezioni oculari o nasali, pulisci delicatamente le aree interessate almeno due volte al giorno. Gli impacchi caldi sono i migliori per ammorbidire gli scarichi croccanti, ma provalo su te stesso per assicurarti che non sia troppo caldo prima di applicarlo sulla pelle del tuo cane.

Continua a leggere:  I cani possono mangiare i pistacchi? | Pet Yolo

Prevenire la malattia con vaccini antinfluenzali per cani

Fortunatamente esiste un vaccino che copre entrambe le versioni del virus dell’influenza canina. Questo non è un vaccino “di base”, il che significa che è raccomandato per i cani a rischio di contrarre l’influenza, non per tutti i cani.

Se il tuo cane frequenta corsi di addestramento per cani, gareggia in sport per cani, trascorre del tempo in una struttura di pensione o frequenta l’asilo nido, il tuo veterinario probabilmente consiglierà la vaccinazione. Come le versioni umane dei vaccini antinfluenzali, il vaccino antinfluenzale per cani potrebbe non prevenire totalmente alcuna malattia nel tuo cane, ma dovrebbe ridurre la gravità dei sintomi.

CORRELATO: Comprensione dei colpi di cucciolo: tutte le vaccinazioni di cui il tuo nuovo cucciolo avrà bisogno nel loro primo anno

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *