Cuddler per gatti: cos’è e a cosa devo prestare attenzione? | Pet Yolo

Katzenkuschler

Cuddler per gatti – Cos’è e a cosa devo prestare attenzione?

Se vuoi fare volontariato per il benessere degli animali, puoi “donare” un bene importante almeno quanto il denaro e le donazioni in natura: il tuo tempo. Il lavoro volontario nel rifugio per animali è vario ed essenziale per il buon funzionamento di queste strutture. La copertura del personale è scarsa: il tuo aiuto è tanto più importante. Che tu vada a fare una passeggiata con i cani, pulire le gabbie per piccoli animali o coccolare i gatti dipende da te. Aspetta un attimo… coccolatrice di gatti? Che cos’è?

Katzenkuschler – un termine amorevole per un compito importante

I gatti soffrono di molto stress nei rifugi. Un territorio straniero con conspecifici per lo più non amati e quasi nessun affetto influenza la mente degli animali sensibili. Molti si ritirano, diventano irritabili o addirittura malati. Una parola gentile, un’offerta di gioco o una coccola possono aiutare un gatto spaventato a superare questo momento e persino ad essere più aperto a una prospettiva. Questo lavoro è solitamente svolto da “cat cuddlers”, cioè amanti degli animali che nel tempo libero visitano le zampe di velluto nei rifugi per animali e trascorrono del tempo con loro.

Quali qualifiche dovresti avere?

Le qualità più importanti sono la pazienza e l’empatia. Sembra semplice. Ma con i simpatici gatti spesso è difficile non avvicinarli direttamente e stabilire un contatto, il che scoraggerebbe sicuramente soprattutto i timidi.

All’inizio, lascia che il tuo sguardo vaghi per la stanza e siediti a una distanza maggiore dai gatti dall’aspetto scettico. Sedersi sul loro aereo ti fa apparire immediatamente meno minaccioso. Se allontani la parte superiore del corpo, aumenti l’effetto. Ora puoi dare un’occhiata alle tue spalle alla timida zampa di velluto. Un lento battito di ciglia le mostra il tuo approccio amichevole; è analogo al sorriso umano. Non guardarla negli occhi troppo a lungo, perché ha un effetto minaccioso e provocatorio, proprio come con noi umani. Immagina di essere un po’ timido e di entrare in contatto con qualcuno che trovi eccitante. Guarderai, sbatterai le palpebre brevemente e ti volterai di nuovo.

Continua a leggere:  Opportunità di graffiare per i gatti | Pet Yolo

rompere il ghiaccio

Come ti influenza il gatto? Si rilassa, torna indietro? Ottimo, allora sembra essere aperta alla tua offerta di contatto. Se adotta una postura rilassata, puoi avvicinarti un po’. Se rimane tesa, le sue orecchie sbattono di lato o all’indietro, o se sposta il suo peso lontano da te, non sarà in grado di farsi coinvolgere da te. darle un po’ di tempo Parlale con tono calmo, senza parlarle. Forse non può essere coinvolta con te durante la tua prima visita. Gli animali ansiosi a volte hanno bisogno di settimane o addirittura mesi per consentire il primo tocco. Alcuni gatti non vogliono affatto essere toccati.

In alternativa o in aggiunta alle coccole, offri un gioco. I gatti stressati hanno spesso maggiori probabilità di impegnarsi in un tranquillo gioco di poke, in cui fai lampeggiare lentamente una piuma di piuma da sotto una spessa coperta e la ritiri rapidamente. Se il gatto guarda con le pupille dilatate e le orecchie verso il giocattolo, ha iniziato mentalmente la caccia. Il gioco più veloce con una canna da pesca è riservato ai gatti più aperti del rifugio, ma è un ottimo modo per ridurre lo stress attraverso il gioco fisico.

Cose da fare e da non fare come coccolatore di gatti

orario di visita

Sei libero di concordare la durata e la frequenza delle tue visite, ma ovviamente devi rispettare le circostanze del rifugio. Più spesso e più a lungo visiti i “tuoi” affidatari, meglio saranno in grado di coinvolgersi con te – e meglio gli operatori sanitari potranno valutarti e utilizzarli in modo mirato nel tempo.

Continua a leggere:  150 migliori nomi di gatti hawaiani con significati - Pet Yolo

Salute

Un ricovero per animali è esposto a sfide particolari nella gestione delle infezioni. Un patogeno innocuo può diffondersi alla velocità della luce a causa della fluttuazione e dell’enorme stress. Dovresti quindi chiedere agli assistenti all’inizio di una visita se dovresti prestare attenzione a qualcosa quel giorno o se alcune aree sono addirittura chiuse. Forse devi prestare attenzione a un certo ordine in cui ti è permesso entrare nelle diverse stanze. Solo gli assistenti possono fornirti tutte le informazioni di cui hanno bisogno e dovresti sempre attenerti ad esse. I giocattoli che usi in ogni stanza dovrebbero rimanere in ogni stanza. Se un singolo animale nella stanza è malato – anche un lieve raffreddore è pericoloso per i residenti più sensibili – altrimenti stai inconsapevolmente diffondendo l’infezione in tutta la struttura. Dovresti dare dolcetti o cibo solo in consultazione con i custodi. Il monitoraggio dello stato nutrizionale degli animali è una delle attività più importanti dei dipendenti. Se ai gatti viene dato qualcosa a parte, potrebbero mangiare meno del loro cibo e il personale si preoccuperà. Inoltre, l’obesità nei rifugi per animali è spesso un problema serio che dovrebbe essere evitato il più possibile.

igiene

Se hai animali tuoi a casa, dovresti usare vestiti e scarpe separati per la tua visita al rifugio. Se hai l’opportunità di cambiare sul posto, usalo. In caso contrario, cambiati subito dopo il tuo rientro a casa ed evita che i tuoi animali entrino in contatto con gli indumenti usati. Le scarpe dovrebbero idealmente stare davanti a casa tua, perché la maggior parte degli agenti patogeni viene trasmessa attraverso le suole. Se ci sono opzioni di disinfezione nel rifugio (distributori manuali, tappetini, ecc.), utilizzale ampiamente e accuratamente all’inizio della tua visita, prima di ogni cambio di stanza e prima di lasciare la struttura. Se possibile, assicurati che i tuoi animali siano aggiornati sul loro stato di vaccinazione al fine di mantenere il rischio per loro il più basso possibile. Con queste precauzioni, le tue visite al rifugio rimarranno a basso rischio per i tuoi animali domestici.

Continua a leggere:  Nomi di gatti tartarugati - 101 idee non convenzionali - Pet Yolo

attaccamento emotivo

Infine, potresti chiederti se puoi gestire il costo emotivo di questo lavoro. Ho avuto le stesse preoccupazioni quasi dieci anni fa e vorrei portarvele via. Crescerai in questo meraviglioso compito, sarai felice quando gli animali adottivi saranno coinvolti con te e potranno rilassarsi per un momento. Quando il tuo protetto viene adottato, il tuo cuore ride e piange allo stesso tempo. Naturalmente vivrai anche momenti tristi. Ci saranno animali che non potranno più spogliarti o toccarti in un modo molto speciale. Per loro sarai un’ancora ancora più importante.

E se scopri che il mestiere di coccolatore di gatti non fa per te, almeno ci hai provato, e forse troverai un lavoro di volontariato che fa per te.

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *