Come insegnare a un cane a restare

00 stay hero 2000 6a185709eea942f1a18f1957bb14fc1c

Foto: Carson Downing

La stecca “resta” è un’abilità super utile che ogni cane dovrebbe conoscere. È un’abilità fondamentale che può essere abbinata a molti altri segnali in una varietà di situazioni. Puoi usare il segnale “resta” durante le passeggiate per evitare che il tuo cane si precipiti dall’altra parte della strada o quando apri la porta per prendere la posta, e puoi persino aggiungerlo a un comportamento più complesso come “vai a letto”.

Insegnare a un cane a stare al passo è meno complicato di quanto si possa pensare. Con un buon tempismo e un rinforzo positivo, puoi insegnare a un cane a “restare” velocemente. Ricorda solo nei tuoi primi giorni di addestramento che “resta” significa che il tuo cane rimane fermo finché non torni da loro! Non confondere questo segnale con “vieni”. Torna sempre dal tuo cane prima di contrassegnare e rinforzare. Ricorda di iniziare lentamente e facilmente, con requisiti di tempo brevi e distrazioni minime.

Cosa ti serve per iniziare

Scegli un ottimo rinforzo per il tuo cane

Seleziona un rinforzo da fornire al tuo cane mentre impara e fa grandi scelte. Un ottimo rinforzo dovrebbe essere qualcosa che il tuo cane desidera davvero, è piccolo ed è facile da fornire ripetutamente. Per il 99 percento dei cani questo è un tipo di alimento come una sorpresa. Cose come hot dog tagliati, piccoli pezzi di formaggio o carne per il pranzo o prelibatezze acquistate in negozio sono buone opzioni.

Continua a leggere:  Fumo passivo, un vero pericolo per il tuo cane

Perché addestrare i cani con i dolcetti è un modo efficace per insegnare nuove abilità Carson Downing

Forma un marcatore efficace

Un marker (chiamato anche bridge o bridging stimulus) è un segnale sonoro o manuale che indica al tuo cane il momento esatto in cui ha fatto qualcosa che gli è valso un rinforzo (il premio). Un clicker è un ottimo strumento da utilizzare per questo. Se non hai un clicker puoi semplicemente usare una parola come “sì” o “buono” o un segnale con la mano come un pollice in su, ma scegline uno e attieniti ad esso. Segna il comportamento nel momento in cui lo vedi. Più preciso e veloce è il tuo segno, più efficace diventa il tuo insegnamento.

5 passaggi per insegnare al tuo cane a “rimanere” al momento giusto

01 di 05

1. Rinforzati per rimanere di fronte a te

Carson Down

Con il tuo cane di fronte a te, inizia a rinforzarlo per rimanere di fronte a te dandogli dei dolcetti. Può essere in piedi, seduto o sdraiato: finché non si allontana, riceve dei dolcetti. Scoprirai rapidamente quale posizione preferisce.

02 di 05

2. Chiedi al tuo cane di sedersi e aggiungi una stecca

Carson Down

Ora che hai la sua attenzione, chiedi al tuo cane di “sedersi”. Nel momento in cui lo fa, segna il comportamento e dai una sorpresa. Ripeti l’operazione più volte senza dire nulla o muoverti in modo che il tuo cane capisca che rimanere in quella posizione equivale a ricevere dei dolcetti. Quindi, sempre senza muovere il corpo, presenta una mano aperta rivolta verso l’alto verso di lui (segnale con la mano) OPPURE pronuncia la parola “resta” (segnale verbale). Scegline uno e attieniti ad esso perché questo è il tuo segnale. Se rimane in posizione, segna il comportamento e dagli un premio. Ripeti più volte.

Continua a leggere:  Come i cani percepiscono gli odori Pet Yolo

03 di 05

3. Fai un passo indietro

Carson Down

Con il tuo cane ancora in posizione seduta, fai un segnale con la mano o un segnale verbale. Dondolati lentamente su un piede o fai un passo indietro e torna immediatamente da lui. Se rimane in posizione, segna e rinforza.

04 di 05

4. Aggiungi più distanza

Carson Down

Non affrettarti e non muoverti troppo in fretta! Potresti scoprire che all’inizio puoi fare solo uno o due passi per assicurarti che il tuo cane abbia successo. Alza la mano aperta o pronuncia il tuo segnale verbale “resta” e fai un passo o due indietro, quindi torna immediatamente al tuo cane. Se rimane, segna il comportamento e dagli un regalo. Ripeti l’operazione più volte.

05 di 05

5. Lavora sulle 3 “D”

Carson Down

Continua a rafforzare la stecca lavorando gradualmente sulle tre “D”: distanza (quanto ti allontani), durata (per quanto tempo il tuo cane rimane in posizione) e distrazione (rumore, cose che si muovono, suoni, ecc.). Concentrati su una “d” (come la distanza) prima di passare a quella successiva.

Suggerimento: prepara sempre il tuo cane al successo andando piano e rinforzandolo costantemente. Pensa a piccoli passi! Se in qualsiasi momento il tuo cane non tiene il fermo, considera se ti stai muovendo troppo velocemente o se il tuo tasso di rinforzo è troppo basso. Torna indietro di qualche passo nel processo e rinforzalo per periodi di tempo più brevi (e distanze minori da te) nella posizione.

Continua a leggere:  Megaesofago nei cani: segni, cause e trattamento

L’uso del rinforzo positivo rende l’apprendimento di nuove abilità per il tuo cane divertente e facile. Con più esperienza e pratica, puoi insegnare al tuo cane a scuotere, rotolare, tallonare, prendere e tanti altri nuovi trucchi per cani di cui ha bisogno per vivere felicemente al tuo fianco.

questa pagina è stata utile? Grazie per il tuo feedback! Dicci perché! Altro Invia

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *