Anemia nei cani: cause, tipi, trattamento e prevenzione

anemia in dogs 2 1296327637 2000 e643b00b89c748ba8108bbac1c67f985

Foto: Justin Paget/Getty

La vista del sangue, soprattutto del sangue del nostro cane, può farci sentire storditi o addirittura un po’ nauseati. Ma il sangue è vitale poiché trasporta ossigeno e sostanze nutritive vitali in tutto il corpo dei nostri cani.

Il sangue contiene globuli rossi, prodotti nel midollo osseo e contenenti una proteina chiamata emoglobina che trasporta l’ossigeno. Quando i livelli di globuli rossi diminuiscono, può svilupparsi anemia che può essere pericolosa per la vita senza un trattamento adeguato.

Continua a leggere per saperne di più sull’anemia nei cani, comprese le cause e come trattarla e prevenirla.

Cos’è l’anemia nei cani?

L’anemia è la perdita, distruzione o diminuzione della produzione di globuli rossi (RBC). Piuttosto che essere una malattia a sé stante, l’anemia è un segno di un problema di salute di fondo.

L’anemia è generalmente classificata come rigenerativa o non rigenerativa. Con l’anemia rigenerativa, il midollo osseo può rispondere all’anemia producendo più globuli rossi. Con l’anemia non rigenerativa, il midollo osseo non può produrre più globuli rossi.

Cause e tipi di anemia nei cani

Cosa provoca l’anemia nei cani? La risposta breve è “molto”. Per semplicità, le numerose cause di anemia possono essere raggruppate in quattro tipi di anemia: perdita di sangue, anemia aplastica, metaemoglobinemia e anemia emolitica.

Continua a leggere:  Trova la cuccia giusta | Pet Yolo

Perdita di sangue

Una grave perdita di sangue rende i cani anemici. Secondo il Manuale veterinario Merck, i cani possono andare in shock se hanno perso più del 30-40% del volume totale di sangue. Le cause dell’anemia da perdita di sangue comprendono traumi, interventi chirurgici, parassiti interni, disturbi emorragici, cancro e gravi infestazioni da pulci.

Anemia aplastica (non rigenerativa).

L’anemia aplastica si verifica quando il midollo osseo non è in grado di produrre globuli rossi. Le cause dell’anemia aplastica comprendono malattie croniche (come la malattia renale cronica), farmaci chemioterapici e carenze nutrizionali.

Metaemoglobinemia

La metaemoglobina è una forma di emoglobina. La metaemoglobinemia si verifica quando c’è un eccesso di metaemoglobina nel sangue. Le cause includono malattie genetiche ed esposizione chimica.

Anemia emolitica

L’anemia emolitica nei cani è la distruzione dei globuli rossi. È comunemente causata da una malattia autoimmune chiamata anemia emolitica immunomediata. Altre cause includono tossine, infezioni e malattie genetiche.

Segni di anemia nei cani

Con meno globuli rossi circolanti, meno ossigeno viene trasportato in tutto il corpo. Pertanto, i cani affetti da anemia presentano sintomi associati principalmente alla mancanza di ossigeno. I segni varieranno a seconda della causa sottostante, della sua gravità e durata.

Le gengive pallide sono uno dei segni più evidenti di anemia nei cani. Altri segni includono:

  • Letargia
  • Crollo
  • Perdita di peso
  • Feci scure e catramose
  • Perdita di sangue visibile
  • Appetito ridotto
  • Sangue scuro nel vomito
  • Lividi di dimensioni variabili
  • Mangiare prodotti non alimentari
  • Respirazione o frequenza cardiaca accelerata
  • Ittero (pelle e occhi gialli)

Ecco quando portare il cane dal veterinario

Diagnosi dell’anemia nei cani

Se il tuo cane presenta segni di anemia, il tuo veterinario dovrà determinare la causa sottostante. La diagnosi di anemia prevede un’anamnesi dettagliata del problema, un esame fisico completo e test diagnostici.

Continua a leggere:  Oltre 220 nomi di Labrador Retriever per il tuo miglior amico | Pet Yolo

Una storia dettagliata fornirà al tuo veterinario alcuni indizi iniziali sulla causa sottostante. Durante l’esame fisico, il veterinario cercherà segni di anemia, come gengive pallide, battito cardiaco e respirazione accelerati.

Le analisi del sangue sono fondamentali per determinare la causa dell’anemia di un cane. Oltre alle analisi del sangue, il veterinario potrebbe anche eseguire:

  • Analisi delle urine
  • Raggi X
  • Ultrasuoni
  • Analisi del midollo osseo
  • Striscio di sangue per analizzare la dimensione, la forma e il colore dei globuli rossi

Trattamento dell’anemia nei cani

Il trattamento per l’anemia nei cani dipende dalla causa sottostante. In caso di emergenza, quando un cane ha perso una quantità significativa di sangue ed è sotto shock, è necessaria una trasfusione di sangue per ripristinare il volume del sangue prima di trattare la causa sottostante. Altre opzioni di trattamento per l’anemia includono:

  • Farmaci antiparassitari (p. es., vermifughi)
  • Trattamento per il cancro
  • Trasfusione di midollo osseo
  • Fluidi per via endovenosa
  • Antibiotici
  • Chirurgia

Il trattamento può durare tutta la vita per l’anemia causata da una malattia cronica. In alcuni casi, l’anemia può essere troppo grave per essere trattata.

Come sfruttare al massimo la visita dal veterinario

È possibile prevenire l’anemia?

Prevenire l’anemia può essere possibile se la causa sottostante è prevenibile. Considera queste strategie di prevenzione:

  • Blocca l’accesso del tuo cane a farmaci e sostanze chimiche tossiche
  • Mantieni il tuo cane in cura contro pulci e zecche tutto l’anno
  • Porta il tuo cane per visite benessere annuali o semestrali
  • Tieni il cane al guinzaglio durante le passeggiate
  • Gestisci le malattie croniche secondo il piano di trattamento raccomandato dal tuo veterinario
Continua a leggere:  Il wolfspitz nel ritratto di razza | Pet Yolo

questa pagina è stata utile? Grazie per il tuo feedback! Dicci perché! Altro Invia

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *