Analisi del comportamento come base per l’addestramento del tuo gatto | Pet Yolo

Verhaltensanalyse Katze

Analisi del comportamento come base per l’addestramento del tuo gatto

Vuoi addestrare il tuo gatto? E vuoi usare metodi amichevoli e ottenere il meglio per te e il tuo gatto? Quindi vale la pena essere attenti e metodici. Per molti comportamenti, se capiamo perché un gatto fa o non fa qualcosa, allora possiamo guidarlo abbastanza bene nella direzione desiderata.

L’ABC dell’analisi comportamentale

In questo caso, ABC sta per termini inglesi usati in quella che è nota come analisi del comportamento funzionale. Questi possono guidarti a guardare da vicino diversi aspetti del comportamento del tuo gatto:

A (Antecedenti) – trigger e cause:

  • Quali fattori hanno preceduto il comportamento del tuo gatto?
  • Cosa faceva prima?
  • Cosa ha vissuto subito prima?
  • Ad esempio, cosa hai fatto tu, tuo figlio o un altro gatto?
  • Cosa è successo nei minuti, nelle ore e nei giorni precedenti?
  • Com’era il tuo gatto quando ha iniziato a comportarsi? Era felice, spaventata, affamata, arrabbiata?
  • Com’era la sua salute?

B (comportamento) – comportamento:

  • Cosa sta effettivamente facendo il tuo gatto?
  • Cosa stai facendo esattamente, o la persona o l’altro gatto che potrebbe essere coinvolto nel comportamento?

Cerca di descrivere tutto in dettaglio e non interpretare o giudicare.

Invece di: “Il mio gatto ha colto l’occasione e ha rubato la carne”, la descrizione sarebbe: “Il mio gatto è saltato sul tavolo, si è messo in bocca un pezzo di carne ed è corso in soggiorno con esso”.

Invece di “Il mio gatto è andato fuori di testa”, la descrizione potrebbe essere “Il mio gatto ha ringhiato, indietreggiato un po’ e si è accovacciato. Quando ho allungato la mano per calmarla, mi ha colpito la mano con gli artigli e mi ha ferito.

La descrizione del comportamento include anche i dettagli del linguaggio del corpo:

  • Quanto è rilassato o teso il tuo gatto?
  • Qual è la posizione delle loro orecchie, qual è la posizione delle loro code?
  • Che dimensioni hanno gli occhi e le pupille? Il pelo è liscio?
  • Come si muove?
Continua a leggere:  58 nomi di cani irlandesi per il tuo cucciolo spensierato | Pet Yolo

Da tali informazioni, il passo successivo può essere un’interpretazione fondata dei sentimenti che hanno causato il comportamento del tuo gatto. Il gatto ringhiante appena descritto è indietreggiato. Potrebbe aver avuto grandi pupille e mettere le orecchie ai lati della testa per difendersi. Il movimento e le espressioni facciali parlerebbero quindi entrambi di paura o disagio. Un gatto, invece, che ti salta brevemente alla gamba e poi scappa via al galoppo, si è concesso uno scherzo.

C (conseguenze) – Conseguenze:

  • Cosa fa il tuo gatto per se stesso attraverso il suo comportamento?
  • Quali bisogni soddisfa?
  • Quali cose piacevoli può ottenere come risultato?

Ad esempio, il tuo gatto potrebbe essere in grado di attirare la tua attenzione miagolando o assicurarsi che la sua fame sia soddisfatta.

Ma anche: quali cose spiacevoli può impedire o porre fine attraverso il suo comportamento? Il gatto ringhiante termina il tocco graffiando, il che è ovviamente inappropriato per lui in questo momento.

I gatti imparano dalle conseguenze del loro comportamento. Se un comportamento porta a qualcosa di spiacevole e il gatto associa lo spiacevole al suo comportamento, allora sarà inibito dal mostrare questo comportamento (in situazioni simili) in futuro. Se invece trova piacevoli le conseguenze, probabilmente lo utilizzerà ancora.

Strategie comportamentali o: Pratiche pratiche!

Più frequentemente un gatto esegue un comportamento, più diventa un’abitudine o addirittura una risposta automatica. E più difficile sarà per il tuo gatto provare un comportamento diverso in una situazione simile in futuro, o per te incoraggiarlo a comportarsi in modo diverso. Gli esperti parlano poi di strategie comportamentali solidificate. Il gatto ha imparato che un certo comportamento ha successo per lui nel senso più ampio. Lo mostra ora perché lo fa sempre in quel modo. Questo funziona per i gatti così come per noi umani.

Cosa significa questo per l’addestramento del gatto?

1a osservazione

Osserva e analizza il comportamento del tuo gatto.

  • Ci sono connessioni tipiche?
  • riesci a trovare degli schemi
Continua a leggere:  Cura delle zampe per i cani: ecco come prenderti cura delle zampe correttamente Pet Yolo

Esempio: i litigi tra i miei gatti Mia e Lucky si verificano principalmente poco prima dell’ora del pasto.

Mia poi diventa rapidamente aggressiva quando Lucky le si avvicina troppo. Dopo aver mangiato, tuttavia, ovviamente non ha problemi con quello.

2. Identificare i fattori scatenanti e le cause

Trova i fattori scatenanti e le cause del comportamento indesiderato e modificali. Esempio: la fame di Mia potrebbe essere un fattore scatenante per un comportamento aggressivo nei confronti di Lucky.

Prendi in considerazione la possibilità di adattare i tempi di alimentazione alle loro esigenze, magari con l’aiuto di un alimentatore automatico. Molti gatti sono più rilassati con piccoli pasti frequenti piuttosto che con pochi pasti abbondanti.

Vedi se Mia diventa meno aggressiva nei confronti di Lucky se non lasci che la sua fame diventi così grande in primo luogo.

3. Risposta precoce

Agisci in anticipo e intervieni con giudizio, piuttosto che lasciare che il comportamento indesiderato si verifichi e poi reagire ad esso.

Meno spesso il tuo gatto sperimenta questo tipo di comportamento, che può avere conseguenze utili per se stesso, meglio è.

Esempio: Mia impara rapidamente che è un bene per lei reagire brevemente a Lucky. Questo può alleviare la tensione. Sfortunatamente, Mia lo trasferisce ad altre situazioni. Presto usa Lucky come parafulmine quando è annoiata e non attira la tua attenzione. Tuttavia, questo non è piacevole per Lucky e il rapporto tra i due può risentirne a medio termine. Pertanto: se noti che Mia sta diventando irrequieta, o se sai che si sta avvicinando un momento critico, gestisci la situazione. Se possibile, cerca di aiutare Mia a soddisfare i suoi bisogni. Se necessario, reindirizza la sua attenzione su qualcosa che migliora il suo umore o aiutala a trovare un altro modo per alleviare la tensione (come una ruota da corsa o un cuscino di valeriana), prima che il povero Lucky ottenga la sua prima zampa!

4. Comportamento desiderato del gatto

Pensa a quale comportamento vuoi che si comporti il ​​tuo gatto. Scegli comportamenti facili per il tuo gatto.

Continua a leggere:  Maltipoo nel ritratto di razza | Pet Yolo

Quindi, rendi questo comportamento gratificante per il tuo gatto il più spesso possibile!

Suggerimento: meglio una ricompensa si adatta alle esigenze attuali del tuo gatto, più preziosa – e quindi più efficace – sarà.

Esempio: vuoi che Mia attiri l’attenzione sui suoi bisogni in modo calmo e amichevole. Noti attraverso la tua attenta osservazione che spesso viene da te e ti accarezza intorno prima di attaccare Lucky. Decidi di rispondere allo sfregamento della tua gamba in futuro e di farne una strategia comportamentale di successo per Mia. A seconda della situazione, d’ora in poi rispondi allo sfregamento di Mia sulla tua gamba con attenzione e gioco insieme, un’altra offerta di attività o una porzione di cibo. Una combinazione di entrambi potrebbe spesso essere perfetta, ad esempio una tavola da violino piena o cibo secco avvolto in carta da cucina, che Mia può catturare triturando la carta.

veduta

Questo è solo un assaggio dell’analisi del comportamento e di come può essere utilizzata per cambiare il comportamento del tuo gatto: l’addestramento non è altro che un cambiamento di comportamento. A volte è molto facile applicare questo schema. In altri casi è abbastanza difficile. Se il comportamento che desideri modificare sembra abituale o è accompagnato da forti emozioni, in particolare paura o rabbia, allora fatti aiutare da un consulente comportamentale felino in questa analisi.

Se sei interessato, puoi leggere di più sulla creazione di comportamenti di desiderio nel nostro articolo Come rendere divertente l’addestramento del gatto.

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *